Utente 460XXX
Buonasera dottore le scrivo in merito ad un problema che mi affligge da circa una settimana. E iniziato tutto domenica mattina al risveglio quando mi sono alzata e mi sono accorta che avevo problemi a deglutire. Sentivo la lingua strana, stanca e quando deglutivo è come se facessi fatica o se qualcosa di gonfio rendesse difficoltosa la deglutizione. Li per li non ci ho dato molto peso dal momento che soffro di GERD cronica da piu di 5 anni e prendo pantoprazolo da 20 mg tt i gg. Essendo comunque una persona molto ansiosa non sono comunque riuscita a farmi scivolare la cosa visto che comunque erano piu di tre settimane che avevo contrazioni sulla punta della lingua esono fastidiose. Insieme a tutto cio sono quasi sempre presenti degli spasmi muscolari che vanno e vengono da circa un anno. Ad ogni modo ho iniziato ad assumere degli emollienti e dell acido ialuronico gia prescritti in precedenza dal mio gastroenterologo per proteggere stomaco e gola dagli acidi. Premetto che nulla di cio che ho è nuovo per me perche anche se a periodi diversi e non per forza tutti assieme o nella stessa intensita questi problemi li ho ormai dall anno scorso. Purtroppo a farmi impazzire è stata la mancanza d aria che ha iniziato a comparire circa 3 gg dopo il fastidio della gola. E' iniziata con una mancanza d 'aria costringendomi a inspirazioni molto profonde perchè avevo la sensazione che non mi arrivasse aria e verso fine settimana è peggiorata fino a farmi avere il fiatone. Io non so se questa sensazione di fiatone, di mancanza d'aria e gola siano legate ad un vero problema di natura polmonare o nel peggiore dei casi neurologico oppure siano dettati dalla mia ansia. Le dico questo perche a dicembre dopo una influenza ebbi lo stesso problema, ma avevo comunque preso antibiotici e fatto aerosol quindi il medico di base mi disse che poteva esssere per quello. La cosa non so quanto duro ma dopo che il medico mi disse che i polmoni stavano bene col tempo il problema passo e mi disse che anche l ansia poteva generare quel disturbo. L anno scorso feci 4 visite neurologiche a causa di spasmi ai muscoli, compresa la lingua e stanchezza continua perche temevo di avere la sla. era come un ossessione stavo davvero male fisicamente e psicologicamente. Poi alla fine mi diedero alanerv per gli spasmi e vitamine. Tutt'oggi li prendo e la situazione a volte migliora, prendo anche vitamine perche hanno detto che pantoprazolo per anni non fa assumere bene le vitamine per cui ci rimette il sistema muscolare. Ora pero la paura è tornata, tornata perche oltre che alla gola ci si e messo il respiro e davvero ho la sensazione continua di non respirare, sbadiglio continuamente e mi avevano spiegato che succede a causa della dispnea e la gola non migliora,deglutisco a fatica, meglio la mattina poi di gg e sera peggiora un po. E il caso che ritorni da un neurologo??? puo la sla comparire gia con questi sintomi in 7 gg?? in questo anno ero serena ma ora sono di nuovo terrorizzata.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta è verosimilmente di origine ansiosa, non vedo sintomi che possano fare pensare gravi malattie organiche.
Lei dice che questi stati ansiosi si sono già manifestati altre volte ma ha affrontato il problema?
Le dico questo perché una condizione come la Sua, ricorrente, se non affrontata può cronicizzarsi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 460XXX

grazie mille dottore per la sua gentile risposta. Allora per quanto riguarda il problema alla gola di solito se ne occupa il mio gastroenterologo dandomi appunto dei lenitivi per stomaco e gola ma questa volta sembra non funzionare. Fatalita feci l esame da lui due giorni prima di iniziare ad avere questi problemi ma la visita risulto abbastanza buona senza evidenti segni di infiammazione ( e nel mio caso spesso passo mesi con dolori e nausea cronici, addome gonfio e tubo digerente infiammato). In questo caso non è solo la gola o la sensazione di non deglutire bene ma ho anche la bocca piena d'acqua e a volte mi sorge qualche colpo di tosse. La tosse solitamente si presenta solo quando ho l influenza cn mal di gola perche irritandosi la gola poi gli acidi fanno piu danno e io tossisco per un mese prima che passi da solo aumentando le dosi di pantorc. Per quanto riguarda invece la dispnea è successa una sola volta ed è durata circa una decina di giorni ma prendevo aria solo al bisogno cn qualche sbadiglio e l'avevano associata all aerosol che feci per l influenza. Ora invece la sensazione è continua, ho il fiatone per qualsiasi cosa, perfino a guardare la tv sdraiata sul divano. Sono stata costretta stanotte a mettere un cuscino sotto al mio perchè mi sembrava di soffocare. Le boccate d'aria che prendo sono continue e sono poi seguite da sbadigli a catena, forti, tutto il giorno e infatti ho un dolore alla mascella assurdo per quanto sbadiglio e per quanto forte è. Ecco perchè ho paura che si tratti di qualcosa appunto di grave, non so come l 'ansia possa davvero raggiungere questi livelli poichè credo che la gola sia un problema di stomaco. Piu sbadiglio piu la punta dela lingua si contrae e non ha idea del fastidio, mi era gia capitato ma duro pochi gg e il neurologo disse che era forte stress dovuto al mio terrore per la sla. Io davvero non so come migliorare la situazione. Durante la visita dal gastroenterologo lui mi face fare dei respiri a bocca a perta per ouscultare la schiena. Non so cosa avesse controllato, se i polmoni o i rumori dello stomaco ma disse che andava tutto bene. Ho pensato pure di andare da un pneumologo ma non ho mai avuto nessun tipo di problema respiratorio e che saltasse fuori poi cosi all improvviso. Non parliamo di mesi parliamo di 7 gg. Tutto scoppiato in 7 gg e io adesso sono nel panico e probabilmente peggiorerà se non sistemo subito la cosa.