Utente 496XXX
Buongiorno Gentili Dottori, sono un ragazzo di 24 anni. Premetto che sono sempre stato un soggetto ansioso sin da piccolo, in particolare le mie fobie si concentrano su cuore, in particolare ho una fobia pazzesca delle extrasistole, aritmie, ecc, ma in generale ogni sensazione nuova o strana che avverto mi mette in allerta. Ultimamente, negli ultimi mesi, forse dovuti anche allo stress universitario (mi laureo il 30), avverto delle sensazioni abbastanza strane che mi viene difficile anche spiegare. Per esempio durante una camminata o uno sforzo, avverto una strana sensazione di debolezza generale con semi-stordimento, e anche sensazione di affanno. A volte mi vengono anche a riposo e spesso sono associati a formicolio alle mani e al collo con uno strano fastidio a livello del pomo d'adamo. Queste sensazioni mi vengono spessissimo anche quando sono in auto. Ho fatto controlli cardiologico e sono risultati tutti ok, ho fatto un consulto psichiatrico con risultante probabile disturbo da panico, per il quale prendo lo xanax. Il fatto è questo: io non riesco a capire se tutte queste strane sintomatologie possano derivare tutte da uno stato ansioso o possano essere originate da qualche patologia neurologica. Un'ulteriore sintomo che mi accompagna ormai da qualche mese, più o meno dall'estate, sono le fascicolazioni un po in tutto il corpo. Io ho il terrore di patologie quali la SM o la SLA, secondo voi dovrei tranquillizzarmi perché può essere dovuto tutto dall'ansia? Cosa potrebbe escludere tali patologie? Vi ringrazio in anticipo per il servizio che svolgete egregiamente.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia che riferisce sembrerebbe di origine psichica, non vedo infatti elementi che possano fare pensare importanti malattie neurologiche.
"Cosa potrebbe escludere tali patologie?" una visita neurologica La può tranquillizzare.
Solo lo xanax però mi sembra insufficiente per affrontare adeguatamente il problema. Se ancora queste paure sussistono lo riferisca allo psichiatra che La segue in modo che il collega possa prendere le decisioni più opportune al caso.

Cordiali
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 496XXX

La ringrazio Dr Ferraloro per la sua disponibilità, seguirò i sui consigli.
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buonanotte
Dr. Antonio Ferraloro