Cura neurologica

Salve, sono stata oggi dal neurologo perché soffro di attacchi di panico e ipocondria e sto avendo problemi con il cibo, non riesco a mangiare.
Volevo un consiglio sulla cura che mi è stata data, essendo molto ansiosa.

Mi ha dato levobren mezz’ora prima dei pasti, cipralex una volta al giorno e en alle 8:00 e alle 18:00 e infine all’occorrenza se proprio dovesse arrivare un attacco forte il tavor oro.

È una cura giusta o i farmaci tra loro potrebbero interferire?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

la cura prescritta è congrua con la diagnosi fatta dallo specialista.
Ritengo che il collega Le abbia indicato anche i tempi di assunzione.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sì, solo che a me sembra troppo.
Mi sento intontita dopo en e gocce di levobren è normale?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

nei primi giorni di terapia può essere "normale" avvertire queste sensazioni, se dovessero persistere o essere già limitanti lo riferisca allo specialista che La segue.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore, un’ultima cosa poi non disturbo più, è anche normale sentire come dei formicolii sopratutto a lingua, bocca e gola?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
È un effetto possibile soprattutto i primi giorni di terapia.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Chiedo scusa se approfitto ancora della vostra gentilezza, ma è normale che mi senta in un pallone e abbia bisogno di dormire sempre?
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente

i farmaci che sta assumendo possono causare questo stato di sonnolenza, se è eccessiva e limitante lo riferisca allo specialista che La segue il quale prenderà le decisioni più idonee al,caso.

Cordiali saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test