Parestesie diffuse e stato ansioso

Buongiorno. Sono un uomo di 44 anni con un passato di disturbi alimentari (bulimia e anoressia) e abuso di alcol. Da due mesi ho perdita sensibilità ai polpastrelli di entrambe le mani. Iniziato con la sinistra poi anche la destra. La situazione è sempre uguale, non sembra diminuire. Da qualche giorno sento una carenza di sensibilità anche se lieve alla parte sinistra del busto che tuttavia mi sembra risponda agli impulsi termici come il resto del corpo. Compressioni a livello lombare producono intorpidimento alla gamba sinistra. Ho fatto elettromiografia e rm lombare che hanno evidenziato compressioni. Ho fatto rm encefalo e cervicale che non ha evidenziato nulla. In ps gli esami di controllo generici dei valori erano nella norma. Io vivo costantemente nell'incubo che i miei comportamenti del passato possano avere generato qualche patologia grave che prima o poi verra fuori e questo mi produce un continuo e incessante senso di colpa nei confronti dei miei familiari. Posso avere gentilmente una vostra interpretazione? Parestesie così diffuse possono essere anche di natura ansiosa e non organica? Il mio medico è per questa ipotesi. Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

certamente, le parestesie che riferisce possono avere un’origine ansiosa, anzi è probabile, considerato l’esito negativo della RM encefalica e cervicale.
Manca ancora l’EMG agli arti superiori, almeno così sembra di capire da quanto scrive. Se non l'ha fatta è consigliabile effettuarla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, molto gentile. Oggi ho comportamenti più rispettosi di me, ho smesso di fumare e un rapporto più normale con le bevande alcoliche. Mi resta però un grande rimorso e l'ansia di avere trascurato il mio fisico troppo a lungo. Farò esame da lei suggerito e sono deciso a lavorare su di me a livello psicologico. Sono una brava persona e un padre premuroso. Non credo di meritarmi una vita costantemente condizionata dall'ansia. Grazie
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

bene, mi fa davvero piacere ciò che dice, sono certo che supererà questo stato.
Le auguro il meglio dalla vita.

Buona domenica
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie. Buona domenica e buona estate anche a lei!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test