Utente 321XXX
Buongiorno, sono un uomo di 63 anni,
circa 45 giorni fa ho battuto la testa nella regione occipitale posteriore destra (nuca) contro il telaio dell'automobile mentre mi accingevo a rientrare in auto per sedermi. Al momento non ho sentito dolore né altro di rilevante. Dopo un giorno un po' di stordimento - lieve mal di testa e un lieve gonfiore (bernoccolo) posteriormente alla nuca da me rilevato al tatto.
Altri sintomi manifestati : dolori di tipo cervicale (?) che si irradiano dalla sommita' del cranio fino alla schiena.
Ad oggi ho ancora indolenzimento diffuso nella parte posteriore del cranio e a volte una sensazione di stordimento che compromette la mia capacita' di concentrazione; e' normale che dopo tanto tempo ho ancora disturbi ?
Il mio medico mi ha prescritto una TAC al cranio senza contrasto.
Vi chiedo se e' opportuno effettuare anche una TAC o semplice radiografia alla cervicale considerato che la sintomatologia da me accusata e' simile ad una cervicalgia.
Per una eventuale visita specialistica a quale medico mi devo rivolgere un neurologo, un ortopedico o un fisiatra ?
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

per lo studio del tratto cervicale della colonna vertebrale è indicata una RM e non una TC. Se dovesse fare la RM cervicale può estenderla anche all’encefalo e così evita la TC.
Che la sintomatologia possa persistere a lungo è possibile qualora ci fosse soprattutto una problematica cervicale.
Lo specialista di riferimento in questa fase può essere il neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro