Utente
Buongiorno!
Le scrivo perchè è da circa una settimana che sto avendo problemi con le vertigini. Mi spiego meglio: continuo a sentirmi come se fossi appena scesa da una barca, mi sento instabile e ho la nausea.
Io soffro di emicrania con aura e il tutto è iniziato in accostamento al solito mal di testa. Non è la prima volta che mi capita, quindi non mi sono preoccupata all'inizio, dato che l'anno scorso mi era capitato e qualche giorno dopo avevo eseguito una risonanza con tutto nella norma. Il problema è che sta volta non mi passano più, così mi sono rivolta al mio medico che mi ha prescritto vertigoval, ma anche con questo non passa.
Inoltre, l'altro giorno mi hanno tamponata e da lì le vertigini sono peggiorate.

Volevo chiedere se queste vertigini possano essere legate alla mia emicrania e se fosse il caso di una rivalutazione neurologica ( l'ultima volta che ho visto il neurologo è stato circa tre mesi fa per l'emicrania).

Grazie mille, attendo risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

esistono delle vertigini emicraniche che sono un equivalente dell'emicrania stessa ma da ciò che scrive "come se fossi appena scesa da una barca, mi sento instabile" non si configura una vertigine vera e propria, sembrerebbe trattarsi maggiormente di "pseudovertigini".
Comunque se il problema dovesse persistere è indicata una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la rapida risposta.
Dato che con il tachicaf prescrittomi dalla mia neurologa l'emicrania non passa, lei mi consiglia di provare con l'ibuprofene? Il vero problema è che il soffro di reflusso e quindi non so se è indicato..

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

non si possono consigliare farmaci a distanza, è vietato.
Se gli attacchi emicranici sono frequenti (quanti al mese?) è indicata una terapia di prevenzione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Solitamente l'attacco dura una o due settimane a distanza di 3-4 mesi, per questo la neurologa mi ha consigliato di prendere un integratore per prevenire.
Comunque secondo lei quindi le vertigini potrebbero avere una natura psicologica? Effettivamente è stato un periodo abbastanza stressante.
Comunque sono peggiorate con il colpo di frusta, quindi presumo possano centrare anche con quello.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

le caratteristiche che descrive fanno pensare un’origine ansiosa, questo però non esclude un peggioramento dopo il colpo di frusta.
Le ricordo che siamo sempre nell’ambito delle ipotesi a distanza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro