Formicolio alle mani di notte e fascicolazioni

Buonasera a tutti Dottori, sono una ragazza di 21 anni e vi contatto perché da circa 4 mesi avverto delle fascicolazioni continue in tutto il corpo, dalla testa ai piedi. Scrivendo su internet fascicolazioni ciò che risulta in primo piano è la SLA, ed ora , ogni giorno sempre di più temo di averla. Ho il pensiero fisso su questa situazione tanto da non dormire la notte, o svegliarmi per cercare i sintomi, osservo il mio corpo di continuo per paura che esca fuori qualcosa di nuovo , leggo su internet e mi abbatto ancora di più. Premetto che circa un mese emmezzo fa ho effettuato due visite neurologiche entrambe con esito negativo, ed entrambe in cui evidenziavano il mio stato di ansia. Il primo neurologo mi aveva consigliato un RX encefalo e tronco encefalo a causa di continui mal di testa , esami del sangue tra cui omocisteina, cpk, e TSH tutti nella norma, e mi aveva consigliato una pastiglia di Alprazolam (0,25mg) metà la mattia e metà la sera. Per qualche giorno le fascicolazioni erano diminuite quasi del tutto, fino a ripresentarsi l'altro ieri continuamente in tutto il corpo e in più mi sveglio la notte con le mani che non riesco a muovere , come se avessi dei formicolii che massaggiando dopo poco spariscono.
Chiedo a voi un consiglio , cosa devo fare? Ho davvero tanta paura di avere la SLA. I neurologi non mi hanno prescritto l'elettromiografia, voi mi consigliate di farla?
Grazie in anticipo per l'aiuto.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 69k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

stia tranquilla, l'emg non è indicata, Lei è solo ansiosa.

Le copio la risposta che Le ho dato in un precedente consulto meno di un mese fa e validissimo anche ora

"fascicolazioni diffuse non sono certamente un segno di sla.
Lei è solo ansiosa ed è proprio questo stato che deve curare ma solo l'alprazolam è insufficiente per risolvere il problema.
Le ricordo che più va in Rete alla ricerca di autodiagnosi più sta inutilmente male.
Non sono necessari esami diagnostici particolari, il Suo post fa fare diagnosi.
Affronti il disturbo d’ansia, altrimenti sarà schiava della paura della malattia in generale e con una qualità della vita non certo adeguata alla Sua età."

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Grazie mille Dottore per la rapida risposta e le chiedo scusa per il disturbo. Il fatto che mi sono "ricomparse" , nonostante fossero molto diminuite mi ha davvero abbattuto tanto.
Grazie ancora per la disponibilità!
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 69k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

proprio il fatto che le fascicolazioni fossero diminuite e adesso ritornate è un altro elemento rassicurante riguardo la malattia che teme.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test