Utente
VORREI UN PARERE SUL RISULTATO DELLA RISONANZA MAGNETICA FATTA A MIO PADRE.
SICCOME CIRCA 3 MESI FA GLI HANNO DIAGNOSTICATO UNA DIPLOPIA ACUTA E HANNO CONSIGLIATO DI FARE UNA TAC ORA VORREI UN VOSTRO GIUDIZIO E UNA VOSTRA INTERPRETAZIONE SUL RISULTATO:

RM DIFFUSIONE
RM (SENZA CONTRASTO)
RM RICOSTRUZIONE 3D
Esame eseguito con tecnica multiecho standard (T1 TSE T2 TSE FFE FLAIR DWI) secondo i tre piani ortogonali dello spazio senza somministrazione di mezzo di contrasto paramagnetico.
Non sono evidenti alterazioni morfologiche e di segnale riferibili alla presenza di processi a carico del parenchima cerebrale cerebellare e del tronco encefalico. Spot iperintenso in T2/FLAIR si apprezza a carico della sostanza bianca sottocorticale frontale di destra da gliosi aspecifica. Sistema ventricolo-cisternale normoconformato. Non evidenza di espansi sellari linea mediana in asse non si apprezzano aree di focale restrizione in DWI. non focali deposizioni di emosiderina

ASPETTO VOSTRA RISPOSTA GRAZIE

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

nel complesso la RM encefalica si può ritenere nella norma, infatti un singolo isolato spot di natura gliotica può anche non essere clinicamente rilevante.
Peraltro è stato anche giudicato aspecifico, cioè non indicativo di determinate condizioni.
Certamente non è responsabile della diplopia.
Ovviamente deve rivolgersi ad un neurologo per fare visionare direttamente le immagini dell’esame.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro