Utente 561XXX
Buona sera gentili dottori, vorrei sottoporvi alcuni quesiti. Riporto l'esito delle due RM:

RM ENCEFALO
Le tonsille cerebellari si proiettano a livello del forame magno.
Non si osservano significative alterazioni di segnale a carico delle strutture sotto e sopratentoriali
Qualche spazio perivascolare ampliato in sede biemisferica cerebrale
Strutture della linea mediana in asse
Sistema ventricolare in sede, di volume nei limiti
Spazi subaracnoidei nei limiti
Modica ipertrofia della mucosa di rivestimento dei turbinati inferiore e medio di destra

RM RACHIDE
Tendenza alla rettilineizzazione del rachide cervicale
Canale rachideo di calibro ampio
Non si osservano protrusioni e/o ernie discali
Nei limiti il calibro dei canali neurali
Non alterazioni di segnale di significato patologico a carico del tratto del midollo visualizzato.

Ho eseguito le due RM per cefalea continua da un mese e formicolii alla nuca, lato sx (attualmente, però, entrambe sembrano essersi attenuate). Le mie domande erano:
1) E' rischiosa la presenza di questi spazi perivascolari ampliati?
2) Cosa si intende per "le tonsille cerebellari si proiettano a livello del forame"? Potrebbe essere la Sindrome di Chiari??

Ringraziandovi in anticipo per la risposta, porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

qualche spazio perivascolare ampliato non ha significato patologico, faccia vedere però le immagini dell’esame ad un neurologo.
"Le tonsille cerebellari si proiettano a livello del forame magno" è una dicitura generica che purtroppo non dà contezza dell’entità della discesa non specificando ulteriori dettagli, per es. i millimetri. Per tale motivo anche questo reperto deve essere valutato direttamente dal neurologo.
Teoricamente potrebbe essere una malformazione di Chiari.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 561XXX

Gentile Dott. Ferraloro, la ringrazio per la tempestiva risposta (che, in ansia, attendevo). Io ho eseguito le due RM con prescrizione del medico di famiglia, a cui pensavo di sottoporle per poi eseguire una visita neurologica.
Secondo lei ci sono molte possibilità che sia una malformazione? E' grave? Potrebbero esserci altre diagnosi oltre alla malformazione?
E per quanto riguarda gli spazi perivascolari, potrebbe essere un problema? Sono piuttosto ansioso e ipocondriaco.
Speravo di avere più informazioni nel referto delle RM, eseguite privatamente oltretutto, ma sembra tutto così vago ("qualche", "si proiettano").

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tranquillizzi, non vedo motivi particolari di preoccupazione.
Sugli spazi perivascolari Le ho già detto.
Per quanto riguarda la discesa delle tonsille cerebellari non è possibile dare un parere attendibile senza visionare le immagini.
Stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 561XXX

La ringrazio ancora per la sua inestimabile tempestività e professionalità, Dottore.
Se vuole la posso aggiornare più avanti, quando consulterò il medico di famiglia,

Mi preme aggiungere due dettagli omessi.
Da piccolo ho subito un trauma cranico e mi misero 3 punti alla testa; sono un fumatore (10-15 al giorno, talvolta anche qualcosina di più).

Potrebbe influenzare il quadro descritto?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i reperti riscontrati non sono influenzati dal fumo di sigaretta, mentre il trauma cranico teoricamente potrebbe avere qualche ruolo nell'accentuazione degli spazi perivascolari.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 561XXX

La ringrazio infinitamente. Provvederò a far visionare le immagini quanto prima.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 561XXX

Gentile dottor Ferraloro, volevo comunicarle che la sindrome è stata esclusa. Mi è stato diagnosticato un disturbo d'ansia e prescritti vari farmaci rilassanti, come Lexotan e Laroxyl.
Ieri sera ho avvertito un forte mal di testa e, nonostante abbia preso il Laroxyl, sento ancora stamattina delle pulsazioni poco sopra l'orecchio. Sembra che siano dei "botti" dalla durata di pochi secondi, simili agli spasmi muscolari (dei muscoli del braccio, del ginocchio). Non creano dolore, ma sono piuttosto fastidiosi. Cosa potrebbe essere?

Rinnovo il ringraziamento per la sua infinita disponibilità.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se sono simili a quelli di altre arti del corpo potrebbero essere anche di natura psicosomatica o da tensione muscolare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro