Utente
Buona sera gentili Dottori,
volevo chiedervi, per favore, come comportarmi di fronte al mio (piccolo caso) di colpo alla testa:
stavo facendo una lezione di un'arte marziale (sono principiante), e durante un leggero combattimento a terra, l'avversario mi ha preso e mollato da terra (un 20 cm di altezza forse, comunque non tanto) e ho sbattuto la testa.
Il colpo, sulla parte posteriore della testa, non è stato molto forte: ho avvertito un senso di sbandamento sul momento, ma dopo una ventina di secondi ho ripreso il combattimento, comunque mi faceva un po' male la testa ma sulla regione anteriore (e non dove ho preso il colpo), ora dopo 3 ore persiste un mal di testa diffuso su tutta la regione anteriore della testa, minore che all'inizio ma più diffuso, non avverto altri sintomi particolari.

Assumo 1 compressa di pantroprazolo 40mg al giorno, dibase 25 mila UI al mese, 1 bustina al giorno di marial o di maalox e da 1 a 3 compresse al giorno di integratore Gingko Biloba (circa 600-700mg tra estratto secco ed estratto in polvere) da molti mesi per la memoria e per il microcircolo.

Vivo da solo.
Posso andare tranquillo?
Vado al Pronto Soccorso solo se peggiorano i sintomi, giusto?
Grazie mille in anticipo.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

il trauma è stato lieve e senza perdita di coscienza.
Al momento il leggero mal di testa è normale.
Se dovessero insorgere nuovi sintomi o dovesse accentuarsi la cefalea si rivolga al P.S.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buona sera gentilissimo dottore, la ringrazio tantissimo per la sua risposta.
Le aggiorno su ciò che è successo stamattina:

Non l'avevo scritto perchè pensavo che passasse da solo, ma ieri durante la lezione successiva mi sono fatto male all'alluce (conseguenza di una caduta sbagliata), ho dovuto finire l'allenamento lì. L'alluce era rossastro, gonfio e dolente sia al tatto che durante il movimento. Ma il dolore stava diminuendo e ho pensato si risolvesse in fretta. Stamattina mi sono svegliato e invece l'alluce faceva molto male, più di ieri, ed è comparsa una certa ecchimosi. Facendo fatica a camminare vado al Pronto Soccorso (codice verde) dove riporto anche il lieve trauma alla testa. Mi chiedono se mi fa ancora male la testa e rispondo di no. E quindi per la testa non fanno nulla.

Per l'alluce me lo guardano, sentono dove ho male, scrivono "dolore in corrispondenza del primo metatarso e della metatarsofalangea del primo raggio" e mi fanno la radiografia per fortuna negativa per fratture. Alla fine diagnosticano "trauma contusivo distorsivo 1 MTF piede destro" e mi fanno un taping (una specie di bendaggio) al primo e al secondo dito, e consigliano di mettere il ghiaccio, di fare riposo (qualche settimana) e di prendere antidolorifici al bisogno.
Sono stato un po' sfortunato. Che possa risolversi tutto in fretta.

La ringrazio moltissimo dottore per il tempo che mi ha dedicato

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

segua le indicazioni del collega del P.S.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buona sera gentile Dottore,
non so se è meglio proseguire qua o aprire un nuovo consulto:
purtroppo dopo 1 mese dal colpo all'alluce la situazione non è migliorata molto. Ora riesco a camminare senza zoppicare però l'alluce è sempre "grosso" alla base in corrispondenza dell'articolazione metatarso-falangea: non riesco a muovere molto l'alluce in particolare non lo riesco ad alzare se non di pochi gradi, e stessa cosa a flettere la punta. Inoltre provo molto dolore se cerco di stare in punta di piedi, non ci riesco. Provo a volte dolore anche quando cammino. Tutto questo nonostante io abbia seguito le indicazioni del PS (messo spray ghiaccio e fatto taping). Solo l'ematoma è scomparso dopo circa 3 settimane. Sono purtroppo costretto ad abbandonare la maggior parte delle attività sportive che svolgevo.
Ho paura che il dolore resti per tutta la vita. O che non migliori più.
Cosa mi consiglia di fare?Il mio medico di base è andato in pensione e devo ancora andare allo sportello per cambiarlo. Devo prenotare da un fisiatra o simili?
Grazie mille in anticipo.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

faccia una visita ortopedica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buona sera gentile Dottore,
le volevo chiedere un consiglio,
mi dica pure se è meglio che io apra un nuovo consulto piuttosto,
oggi avrei dovuto avere la visita dal medico di base ma, nonostante l'appuntamento, era di fretta e non mi ha voluto ricevere dicendo che ero arrivato in ritardo (di 5 min a causa di una serie di eventi sfortunati, abito attualmente in un'altra città).
Purtroppo la situazione è peggiorata non solo ho gli stessi sintomi di prima ed è leggermente rosso in corrispondenza del gonfiore, ma l'intero piede destro si è gonfiato un po' (rispetto all'altro piede ad esempio), e inoltre purtroppo da qualche giorno ho dolore anche nel movimento delle altre dita e dolore alla palpazione in una zona del piede un po' più distante dall'alluce, verso destra, in particolare notevole dolore durante il movimento del mignolo. Quando premo dove mi fa male nella nuova zona, a parte il dolore, la zona diventa rossa mentre se premo in una zona dove non mi fa male non succede nulla. Siccome per prendere un altro appuntamento ci metterei tanto tempo ho deciso di fare una visita privatamente, anche se temo, vista la mia esperienza passata di perdere tempo e soldi con le visite private.
Ho un po' di paura che si tratti di qualcosa che possa degenerare in fretta. E' possibile che si tratti di trombosi venosa profonda o simili?
Se le serve ho fatti esami del sangue completi il 15/01/2020 e questi sono i valori fuori norma:

Distribuzione Volume Eritrocitario (RDW) 10,0% 11,0 - 16,5
Volume medio Piastrine (MPV) 7,0 fl 7,1 - 10,5
Monociti 9,1% 2,0 - 9,0
VES 16mm/h < 10
Transaminasi GOT 110U/I <40
LDH-lattico deidrogenasi 237U/I 135-225
Bilirubina diretta 0.34mg/dl <0.30
Fosfatasi alcalina isoenzima osseo 23,1 g/l 5,5-22,9
Globuline Gamma19,7% 11,1-18,8
Vitamina D 17,4 g/l insufficiente 4-30
ai limiti della norma
Transaminasi GPT 39 U/I <41
Fosfatasi Alcalina 128U/I 40-129

gli altri valori sono tutti nel range (anche GGT a 17U/I <60)

Vorrei chiederle se dopo questo aggiornamento, la visita che mi consiglia è sempre la visita ortopedica.
Ho molto bisogno di aiuto in questo momento, per fare le cose giuste.
Grazie mille in anticipo.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le confermo l’indicazione alla visita ortopedica.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro