Salve dottori sono una ragazza di 28 anni vi scrivo per descrivervi la mia situazione

Salve dottori sono una ragazza di 28 anni, è da circa 3 settimane che soffro di mal di testa continuo ho provato a curarlo con oki e in seguito brufen ma senza ottenere effetto, mi sono anche recata al pronto soccorso dove ho fatto una tac senza mezzo di contrasto con esito negativo, seni paranasali vuoti e il resto tutto nella norma.
Ho tenuto sempre al pronto soccorso una consulenza con un neurologo il quale mi ha lasciato con esito di emicrania, prescrivendomi rilamig all'occorrenza e normarelax come integratore di magnesio, nessuno dei due però mi ha fatto effetto, dopo alcuni giorni sono ritornata dal mio medico curante il quale ha pensato che fosse nevralgia del trigemino in quanto non avevo specificato prima il mio mal di testa prende solo la parte destra del mio viso tendenzialmente sotto l arcata sopraccigliare e avvolte quando mi prende fortissimo parte da leggermente sopra l'orecchio e mi fa avvertire quasi una sorta di formicolio sempre nella parte destra del viso e mi ha prescritto dextradol per il dolore e l'infiammazione, ma in concomitanza a tali sintomi sono 3 giorni che avverto anche una sorta di intiepidimento della gamba sinistra questa volta che non passa al massimo diminuisce leggermente ma comunque dura tutto il giorno, ho paura possa trattarsi di sclerosi multipla perché leggendo su internet mi sono ritrovata in alcuni sintomi simili tipo l intorpidimento di cui vi parlavo... Sono molto ansiosa e ho seriamente paura... Oggi ritornerò dal mio medico che sicuramente mi prescriverà una risonanza magnetica... Ma in base a quanto scritto può davvero essere sclerosi multipla?
Vi prego aspetto vostre risposte perché sono seriamente in ansia e molto preoccupata... Grazie mille
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,8k 174
Buongiorno
se il neurologo che l'ha visitata ha diagnosticato "emicrania" evidentemente non ha trovato i sintomi della nevralgia del trigemino (intendiamoci: anche nell'emicrania è interessato il nervo trigemino e i suoi rami, ma la patologia chiamata "Nevralgia del trigemino" è un'altra cosa).
Se comunque non aveva mai sofferto di emicrania è cosa buona eseguire una RMN magari con tecnica angiografica.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio