Utente 827XXX
Salve
Volevo chiedre un consiglio in base ad un incidente che mi è accaduto ieri mattina, alle 10:30 :
Ero seduto, che stavo parlando con un mio compagno di classe quando, mi ha colpito un fresbee sulla tempia destra, proprio lungo la sutura sphenofrontalis.
L'oggetto viaggiava ad una velocità abbastanza sostenuta, ed era composto di una plastica rigida e densa.
Inizialmente ho solo provato una acuto dolore, ma, sucessivamente, ho continuato a parlare con il mio amico senza problemi.
Dopo un pò di minuti, mi è comparso un "bernoccolo" oblungo, di circa 4 cm, abbinato da una leggera escoriazione.
Durante il pomeriggio, però, ho cominciato a provare un leggero senso di nausea, accompagnato da un lieve senso di pesantezza al sopracciglio destro, entrambi, però, sono scemati sino a scomparire del tutto verso sera.
Questa mattina, a 24'ore esatte di distanza, ho cominciato a provare un leggero senso di nausea accompagnato, sta volta, da un lieve senso di vertigine e da una leggera emicrania.
Impaurito, ho controllato subito la dilatazione e il riflesso pupillare alla luce (per quanto ne sono capace) ma non mi sembra di vedere miosi o midriasi permanente, neppure una marcata anisocoria delle pupille oltre la mia leggera anisocoria fisiologica.
Tengo a specificare che sono un soggeto un pò ansioso : mi preoccupo spesso di aver ricevuto danni anche da incidenti d'irrisoria entità.
Non so molto di medicina, ma, per rassicurarmi, ho comunque controllato i miei sintomi con continuità, anche se non mi illudo minimamente di poter eseguire una se pur minima diagnosi obbiettiva.
Volevo chiedere se mi consigliate di rivolgermi ad un medico al più presto, o non mi devo preoccupare ?
Grazie ancora per la risposta e per l'acolto.

Distinti saluti e ringraziamenti
Francesco

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro Francesco,
se i sintomi persistessero, un consulto medico sarebbe opportuno ma cerca di stare tranquillo. Se dovessi avere vomito e cefalea importante rivolgiti ad un Pronto Soccorso.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 827XXX

La ringrazio sentitamente per la risposta, ritiene prudente se mi rivolgessi domani pomeriggio ad un medico, oggi il mio medico di base non è in servizio.
Colgo l'occasione per dire che provo anche un leggero senso d'intontimento, come se fossi leggermente sbalestrato dalla parte destra della testa, sento inoltre la testa un pò leggera.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Caro Francesco,
ok per domani. Ma, come ti ho scritto prima, se dovesse presentarsi vomito e cefalea importante rivolgiti ad un Pronto Soccorso.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 827XXX

Grazie infinite.
Avviso, per il mal di testa ho preso un moment.
Scusi per il disturbo.

[#5] dopo  
Utente 827XXX

Salve.
Volevo avvisarla che i sintomi persistono.
Ieri moperiggio mi sono recato al prontosoccorso; mi hanno fatto una visita standard il quale referto è il seguente :
AVPU ALERT
ABC : non alterazioni
Sveglio, lucido, collaborante. E.O. neurologico : pupille isocoriche fotoreagenti, rima orale in asse, lingua normosporta; migazzini I+II negativi. Non deficit sensitivo motori ai 4 arti.
Trauma cranico non commotivo.
La dottoressa mi ha dimesso ritenendo non essenziale sottopormi a esami radiologici.

Al proposito volevo fare alcune domande.
La sensazione di pressione che provo sulla tempia è rimasta la stessa, anzi, sembra quasi prendere anche l'occhio, il sopracciglio e parte dei seni paranasali destri.
Questa sensazione mi causa un pò di mal di testa, specialmente alla tempia opposta a quella contusa.
Se cammino, mi sento come "Se volassi" e ho una leggera sensazione di vertigine, come se avessi appena fatto un viaggio in nave; a volte, la stessa sensazione mi causa un pò di nausea, specialmente se sto chino a scrivere su un foglio, e mi intontisce; anche se, comunque, riesco ancora con successo ad andare in bicicletta.
Ho provato a prendere un antidolorifico, ma non ha avuto molto effetto.
A questo punto, volevo fare alcune domande :
- E' meglio se mi facessi un esame radiologico ?
- Visto che sono passate 72 ore, posso dichiararmi, essenzialmente, fuori pericolo ?
- Quanto possono ancora perdurare i sintomi che provo ?
- E' del tutto improbabile una "incrinatura" cranica ?

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Caro Francesco,
se l'esame neurologico ha dato esito negativo, al momento io non farei nulla. Penso che tu, essendo particolarmente ansioso, tendi involontariamente ad accentuare i sintomi. Quanto possono perdurare? Sinceramente non lo so perchè se sono ansiogeni la loro risoluzione non si può prevedere ma non penso per molto. Fai la tua vita con serenità e cerca di non pensarci più.
Cari saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 827XXX

La ringrazio vivamente per la sua consulenza !
Un ultima domanda, dopo quanto tempo una persona si può considerare fuoripericolo ?
Grazie in anticipo

Francesco

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Caro Francesco,
sei già fuori pericolo, stai tranquillo!
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 827XXX

Grazie mille, sia del con-sulto e sia del con-forto.
Cordiali saluti
Francesco