Utente
Buonasera Dottori, scusate se disturbo e scrivo un altro consulto qui, ma ultimamente sto passando un periodo brutto, ho dei sintomi neurologici ma non so se attribuire tutto all'ansia e alla preoccupazione o a qualche causa patologica.
Ho dei formicolii che migrano tra mano e piede sx, sono lievi nel senso che posso muovere gli arti, però se mi ci focalizzo recano fastidio.
Nei movimenti mi sento strano, in tensione, sento come se non fossero fluidi, come se avessi degli scatti quando prendo oggetti o mi abbasso, dei tremori che si accentuano quando stendo una gamba o metto un piede in tensione.
Non mi sento i movimenti fluidi.
Riesco per fortuna a fare le scale, ho fatto piegamenti ed esercizi vari ma il corpo risponde strano, non ho mancanza di forza.
Camminando per casa tipo che tendo curvare verso sx o dx, provo a seguire una linea dritta e non sempre mi riesce alla perfezione.
Ho fatto varie prove tipo stare con gli occhi chiusi per 30 secondi e per fortuna sto in piedi, anche la prova di toccarmi il naso col dito o quello del piede/ginocchio, insomma manovre di neurologia di base per fortuna tutto ok.
Ho paura di sti riflessi accentuati quando mi muovo o compio azioni quotidiane, non so definirli bene se spasmi o fascicolazioni, come se fossero dei guizzi, cosa può essere tutto ciò?
Non posso neanche fare visite perché è tutto chiuso e il medico di base non può far nulla... Mi ha consigliato camomilla, ma vi pare normale?
A Novembre ho fatto una RMN encefalo più tronco per cefalea NDD e risultò negativa, non si evidenziava alterato segnale... Però non avevo sti nuovi sintomi.
Devo dire che da fermo, di notte, come di solito capita agli ansiosi, non ho spasmi involontari! Sono molto rari e mi son capitati anche di giorno.
Non ho più cefalea, se non molto raramente, ma ho questi nuovi disturbi... Soffro anche di lombalgia da tempo, e di recente anche cervicale.
Ma non penso c'entri! Gli ultimi esami del sangue di check up sono stati tutti in norma, compresi CPK reuma test e TAS

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

da quanto scrive non si evincono patologie neurologiche importanti, la sintomatologia sembrerebbe di tipo ansioso, oggi molto frequente considerato il periodo particolare che stiamo attraversando.
Per tranquillizzarsi, passato il periodo dell’emergenza, potrebbe effettuare una visita neurologica qualora questi disturbi dovessero persistere.

Cordiali saluti

P.S. Rispettiamo tutti le norme vigenti contro il coronavirus
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dottor Ferraloro, la ringrazio per la rassicurazione e disponibilità, è un gran medico ma prima di tutto una grande persona. Purtroppo non tutti fanno questo mestiere importantissimo per passione, alcuni solo per denaro.
Spero in estate di poter venire in Sicilia e farmi visitare da lei, dato che passo le vacanze giù con la famiglia.

La terrò aggiornato se dovessi sentirmi meglio e sconfiggere del tutto questi malesseri

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La ringrazio per le parole di stima, cerchiamo di dare il meglio, a volte si riesce a volte meno.
Grazie a Lei per avere scelto Medicitalia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro