Utente
Dottori buongiorno mi avete gentilmente risposto ad una mia domanda ma non ho potuto più replicare poiché non ricordo le credenziali del account quindi spero di poter rispondere qui.


Questo era il referto a cui mi avete risposto Risonanza con questo referto di gliosi vascolare
In regione sopratentoriale si rileva la presenza di alcune sparute puntiformi aree di alterato segnale caratterizzate da iperintensità nelle sequenze a TR lungo, in corrispondenza della sostanza bianca profonda ed in sede corticosottocorticale, localizzate prettamente in sede parietooccipitale sinsitra, riferibili a minute aree gliotiche su base vascolare; nell'ipotesi diagnostica di pervietà del forame ovale si consiglia integrazione diagnostica con doppler transcranico Non si rilevano ulteriori aree di alterato segnale in corrispondenza della sostanza bianca sia peri che sopraventricolare
L’ho fatta vedere al neurologo che è sembrato molto tranquillo dicendo di fare il bubble test per escludere il problema del pfo e che queste cicatrici sono vecchie e non sono un problema e non sono legate a malattie come la schlerosi.


Vorrei sapere come fa lui a dirlo se non ho eseguito la risonanza con metodo di contrasto?

Inoltre non mi ha detto che la devo ripetere come mai?

È vero che non è sintomo di sclerosi o malattie gravi?

Grazie per L attenzione e complimenti per il servizio che usate davvero.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

concordo assolutamente col neurologo riguardo la ricerca di eventuale PFO. Inizi con questo esame e poi, in base all’esito, si deciderà come procedere.
"sparute puntiformi aree di alterato segnale" solitamente non sono espressione di patologie importanti ma che comunque vanno indagate al fine di trovare, quando possibile, una causa precisa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dottore grazie della risposta, si farò il test delle bolle ovviamente anche se ho avevi fatto un ecocolordoppler al cuore ed era tutto ok.
Mi sono preoccupato sinceramente di questa cosa perché girovagando su internet le gliosi si associavano a malattie gravi e quindi mi sono preso di panico.
Ho anche però letto che possono essere causate da traumi o da mal di testa forti, io da piccolo ho avuto dei traumi belli forti ad impatto ( sono caduto dal fasciatoio ed un altra volta ho urtato contro un vetro) inoltre soffro sin da piccolo di dolore dietro la nuca dopo sforzo e di mal di testa può dipendere da ciò ?
Ho visto che su medicitalia molto hanno chiesto se sono associabili a malattie gravi quindi non sono L unico sono abbastanza frequenti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La maggioranza delle gliosi sono di scarso significato clinico.
Le allego un link
https://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/1672-esiti-gliotici-devo-preoccuparmi.html

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Giuro per mi sono letto questo articolo almeno 10 volte per tranquillizzarmi.
Un ultima domanda volevo farle.
Chi ha eseguito la risonanza ha detto che può essere un problema vascolare e idem l’ha detto il mio neurologo ora la mia domanda è...come fanno a dire che può essere vascolare come prima ipotesi ? Anche perché io non ho fatto con metodo di contrasto

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il neuroradiologo ha dei parametri di valutazione che approssimativamente possono fare orientare verso una o più condizioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Ah ok scusi la mia ingnoranza in materia, diciamo che può essere allora una cosa positiva che sia così nel caso

[#7] dopo  
Utente
Dottore buonasera finalmente martedì farò L ecocolordoppler transcranico, anche se il mio neurologo mi ha detto che non c’è fretta io ho preferito farlo subito così so se poter tornare ad allenarmi.
Dopo questo esame se negativo cosa mi consiglia di fare ?

[#8] dopo  
Utente
Inoltre mi sono letto alcune domande che le hanno fatto altre persone dove i loro neurologi si preoccupano per una SM..e gli consigliano di rifare una rm più avanti, a me il neurologo non l’ha detto è vero che va fatto ?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dipende dal caso individuale e da tante variabili per cui non è possibile generalizzare. Ogni caso è a sé.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Certo, allora spero abbiano ragione e non ci sia il bisogno di rifarla, intanto faccio questo eco e poi vedo il da farsi.
Ma se si escludesse anche il problema vascolare pensa che possano essere atipiche e basta ? Ovviamente vorrei sapere la causa ma ho letto che a volte non c’è spiegazione

[#11] dopo  
Utente
Dottore se si escludesse anche il problema vascolare ( anche perché io avevo fatto un ecocardio ed era tutto ok) ma farò comunque L ecocolordoppler transcranico martedì...pensa che possano essere gliosi atipiche e basta ? Ovviamente vorrei sapere la causa ma ho letto che a volte non c’è spiegazione

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si può fare lo screening trombofilico se il Suo neurologo lo richiederà al fine di evidenziare eventuali trombofilie.
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Ai lo farò per levare anche L eventuale dubbio

[#14] dopo  
Utente
Dottore sono queste le analisi da fare? Giusto ? Mutazione Fattore V di Leiden (1691 G/A)
Mutazione Fattore V (H1299R)
Mutazione Protrombina (G20210A)
Mutazione Fattore V Y1702C
Mutazione MTHFR (A1298C)
Mutazione MTHFR (C677T)
Scusi se la stresso ma sti cercando di capire perché sta cosa delle gliosi anche se munite mi porta ansia

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, sono questi gli esami, vengono richiesti pure l'omocisteina, proteina C, proteina S, PT, APTT e fibrinogeno.

Questi esami deve richiederli lo specialista.
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Ok dottore è stato davvero gentilissimo, lunedì farò L ecocolordoppler transcranico così da vedere se c’è il pfo, poi se il neurologo lo ritiene necessario le analisi che dice lei per la trombofilia.
Spero sia tutto negativo e sia come dice lei nel suo articolo che siano comuni o da traumi e basta.

[#17] dopo  
Utente
Dottore salve ho eseguito il doppler transcranico come consigliato nella risonanza ecco il referto
COLOR DOPPLER TRANSCRANICO DI BASE Per via transtemporale sono state reperite le arterie cerebrali medie, anteriori e posteriori. Per via transoccipitale sono state reperite le arterie vertebrali nel loro tratto intracranico, sia a destra che a sinistra, l'arteria basilare. Le velocità medie di flusso sisto-diastoliche delle arterie insonate sono nei limiti della norma. Indice di pulsatilità e di resistenza: nel range dei valori superiori della norma, per età. Normale senso di progressione della corrente ematica nelle arterie studiate. STUDIO DOPPLER TRANSCRANICO PROVE FISICHE La vasoreattività cerebrale elicitata tramite apnea volontaria massimale lungo il decorso delle arterie cerebrali medie bilateralmente, non ha evidenziato riduzione della risposta vasomotoria. Conclusioni L'esame Color Doppler Transcranico non ha evidenziato asimmetria della velocità ematica interemisferiche sui principali rami intracranici, né anomalie del circolo di Willis. Nella norma la vasoreattività elicitata tramite apnea volontaria massimale. Indice di pulsatilità e di resistenza: nel range dei valori superiori della norma, per età.
Cosa ne pensa ?

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L’esame è normale.
Ma non è stato fatto con mezzo di contrasto gassoso per la ricerca delle cosiddette bolle?
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
No non è stato fatto poiché io ho seguito ciò che c’era scritto nella risonanza che consigliava doppler transcranico e non ecocolordoppler con bolle.
Lei crede debba fare quello con le bolle? Con il doppler non si vede giusto ?

[#20]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il neurologo però aveva detto di fare il bubble test, l'ha scritto Lei, che significa test delle bolle (microbolle).
E anche il radiologo intendeva questo in quanto scriveva "nell'ipotesi diagnostica di pervietà del forame ovale....." ecc.
Ne parli col neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente
Infatti dottore ha ragione è stato un errore mio farò il test con le bolle per escludere il pfo.
Ed in seguito le analisi per la trombofilia così da poter star tranquilli

[#22] dopo  
Utente
Ma dottore per curiosità con il doppler transcranico quindi senza bolle ( che comunque farò ) cosa si può escludere ? Cioè ormai che l’ho comunque fatto è stato inutile ?

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L’esame che ha fatto non è inutile, si conosce lo stato dei vasi cerebrali che nel Suo caso è normale.
Col test delle microbolle si esclude o meno un PFO.
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Dottore in settimana eseguirò il doppler transcranico con bolle per escluderlo, la aggiorno grazie mille per la sua disponibilità

[#25] dopo  
Utente
Dottore buona sera, ho fatto L ecocolordoppler transcranico con bolle ed sono passate solo 2 bolle il cardiologo che ha fatto l esame dice che non è da operare e che queste gliosi pregereste le ho potute avete a causa di una immersione subacquea che feci 5 anni fa.
Che ne pensa lei?

[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Concordo con quanto detto dal cardiologo, ovviamente non è da operare.
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per tutto, ora manca solo le analisi per la trombofilia

[#28] dopo  
Utente
Dottore buongiorno la aggiorno e le chiedi il suo parere.
Ho fatto anche L ecocolordoppler cardiaco e stavolta le bolle sono passate quindi positivo pfo
Categoria 3 effetti tenda.
Mi hanno detto i cardiologi che devi fare cardio aspirina dopo pranzo una al giorno, fare test trombofilia e tra 3 mesi rifare la risonanza e valutare perché dicono che non è per forza operabile e che possa essere stata causata da quella famosa immersione sub
Che ne pensa?

[#29]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

concordo con quanto Le hanno detto i colleghi, segua le loro indicazioni che ritengo ampiamente condivisibili.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente
Va bene dottore grazie mille spero che non ci sia bisogno del operazione anche se a quanto pare sia ormai molto di routine.

[#31] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se la disturbo, un suo collega su medici Italia mi ha detto invece che conviene chiudere ora..lei pensa sia così rischioso non chiudere ora ?

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questa è una decisione che deve prendere il cardiologo che La segue e che quindi La conosce meglio di noi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente
Si, la cosa strana è che lui non ha detto fai L operazione ma ha detto di vendere in 3 mesi la trombofilia e in altra rm oltre fare 3 mesi di Cardio aspirina

[#34]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Segua quindi queste indicazioni.
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente
Va bene dottore

[#36] dopo  
Utente
Dottore buonasera, come da lei consigliato seguirò le indicazioni ma ho solo un timore, non è rischioso aspettare 3 mesi? E non fare L operazione ora? Forse è perché le hanno considerate vecchie associate alle immersioni di 7 anni fa?
Io ho solo paura che rischio una cosa grave aspettando

[#37]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Queste decisioni sono di competenza del cardiologo e non del neurologo. In effetti è probabile che le alterazioni riscontrate siano state causate dalle immersioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente
Quindi in teoria può starci il fatto che voglia rifare la risonanza tra 3 mesi per vedere se è invariata la situazione

[#39]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, ci sta.
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente
Dottore buonasera ho contattato la dottoressa dove ho eseguito il transcranico con bolle ( ne erano passate 2 li su due prove ) e le ho esposto il fatto che nel cardiaco con bolle ne sono passate una ventina anche di più.
Lei mi ha detto che secondo lei è positivo che nel transcranico ne siano passate solo 2 anche se nel cardiaco 20 ecc
Inoltre mi ha detto che secondo lei è giusto prendere per ora cardio aspirina e di fare test trombofilia per sicurezza e che inoltre non è molto d’accordo sul rifare la rm tra 3 mesi poiché è un po’ poco come tempo ma consiglia 6 di mesi.
Io gli ho anche chiesto se non sia rischioso aspettare e non chiudere il foro ma lei mi ha risposto che ci sono nato e non c’è da preoccuparsi.
Ad essere sinceri io un po’ di ansia la ho infatti non mi sto allenando in palestra...non so se sia rischioso o meno

[#41]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche quello che Le ha detto la dottoressa è valido.
Ovviamente non possiamo essere noi a consigliare quale medico seguire, in fondo tra 3 e 6 mesi non cambia molto.
Le rinnovo però l’invito a stare tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente
Grazie dottore è stato davvero gentilissimo fino ad ora, ha ragione forse la sto esagerando un po’ io d’altronde tutti mi hanno tranquillizzato.
E che uno pensando che ci sia un rischio di ischemie ecc si preoccupa per questo non volevo aspettare 3-6 mesi ma se ritengono che non mi debba preoccupare ( anche perché sto prendendo la cardio aspirina )cercherò di stare più sereno.
Nei prossimi giorni comunque farò i test della trombofilia.
Le rinnovo i miei complimenti comunque per la sua disponibilità è stato L unico a rispondermi sempre

[#43] dopo  
Utente
Dottore come primo risultato hanno trovato L omocisteina alta a 50 non ho fatto quello della vitamina b che ne pensa?
Devono ancora darmi i test della trombofilia

[#44] dopo  
Utente
Dottore ho effettuato test trombofilia e c’è un gene mutato
questa mutazione genetica mthfr c677t a causa di una elevata omocisteina a 57.

Proteina s 104 65-134
Proteina c 70. 65-134

Omocisteina 57 su massimo di 15
Folati 1, 3 range 5, 9-24
B12 155 range 180-914
Fibrinogeno 212 range 150-450
Antitrombina 87 range 75-125
Ptt 30 range 20-33
Tempo di protrombina
Attività 91, 1
Inr 1, 11
Aspartato aminotrasferasi 14 range 5-34

[#45]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La mutazione genetica mthfr c677t è in omozigosi o in eterozigosi? Ritengo che abbia già iniziato la terapia con acido folico.
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente
Salve dottore omozigosi si b dyn e betaina.
Mio padre la ha anche con omocisteina a 114 lui ha iniziato con prefolic betaina e b12 metilata e anche cardioaspirina
Ma le volevo chiedere se uno regola tutto è comunque una cosa grave ?

[#47]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, non è grave, è un fattore di rischio che va tenuto sotto controllo, tutto qui.
Si faccia seguire da uno specialista.
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente
Si ho presto la visita con un ematologo...ahimè leggendo online si leggono tante cosa ( predisposti a Tumori ecc) c’è una forte di verità ? ...ma a quanto ho ben capito se si fanno rientrare i valori con L integrazione alimentare e integratori non ci sono problemi.
Per quanto riguarda invece le micro gliosi lei pensa che abbia influito L omocisteina è la mutazione? O è il Pfo ( che chiudo a novembre ) il problema ?

[#49]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, per i tumori stia tranquillo.
Riguardo le gliosi, entrambe le situazioni possono essere all'origine, ovviamente non si può stabilire quale delle due e in quale percentuale.
Dr. Antonio Ferraloro

[#50] dopo  
Utente
Attualmente sto procedendo con la cura b dyn betaina , e cardioaspirina fino alla chiusura.
Poi procedendo alla chiusura del pfo e alla cura con i valori di omocisteina corretti non ci sono rischi quindi ?

[#51]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Resta un lieve fattore di rischio.
Dr. Antonio Ferraloro

[#52] dopo  
Utente
Dottore ma come mai resta un fattore di rischio pur avendo i valori buoni?

[#53] dopo  
Utente
Ho anche un altra mutazione PAI 4g/5g quindi eterozigosi

[#54]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

normalizzando l'omocisteinemia ovviamente riduce di molto il rischio, anche se un pizzico resta, proprio perché insito nella mutazione stessa in omozigote.
Stia però tranquillo e conduca una vita assolutamente normale controllandosi periodicamente come ritengo Le dirà lo specialista.
Dr. Antonio Ferraloro