Utente
Buonasera.

Tutto inziia 5 anni fa da quando si ingrossano i linfonodi del collo e facendo varie visite non si trovano le cause.

Di recente ho fatto due volte i raggi al torace in seguito a mancanza di respiro.

Circa 3 o 4 anni fà notai una pupilla dell'occhio leggermente più grande rispetto l'altra senza fastidi particolari ma mi venne detto che rispondeva bene alle luci e che non si notava tanto.

Di recente questa pupilla rimane accentuata e ho la sensazione di una velina davanti all'occhio.

Ho effettuato visita oculistica e del campo visivo e non ci sono problemi particolari.

Ho effettuato poi per approfondire su richiesta della oculista una visita neurologica risultata nella norma e mi viene prescritta la rm encefalo e tronchi encefalici senza e con mdc.

Putroppo andando a farla mi è venuto un attacco di panico sia per il fatto di essere ingabbiata sia per il fatto di avere allergia al contrasto.

Ora ho riprenotato in macchina aperta per la fine di luglio.

Premetto che sono molto ipocondriaca e mi sono convinta di avere un tumore al cervello.

Anche perché il fastidio e sensazione di velina davanti l'occhio si presenta sull'occhio con la pupilla dilatata.

È da un po di anni che presento vari problemi di salute senza causa.

Vorrei sapere se facendo la rm senza contrasto si potrebbero comunque vedere anomalie a carico dell'encefalo?

Putroppo è più forte di me ma non riesco a farla e ho dovuto interrompere la precedente.

Sono convinta di avere un tumore al cervello e non so come fare poiché devo aspettare il 27 luglio senza sapere se riesco a fare la risonanza.

Il medico mi ha detto che lui assolutamente non mi prescrive la tac poiché fa molto male.

Sono disperata vorrei un consiglio.
Ormai non mi crede più nessuno ma io sono convinta di quello che ho.

Questo problema può essere correlato solo al tumore al cervello o può essere collegato a infezioni pregresse collegandolo al discorso del linfonodi tuttora presenti...
Sono davvero demoralizzata e in ansia non so come fare.

Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

una RM encefalica con macchina aperta è valida solo se ad alto campo magnetico, purtroppo la maggioranza di queste macchine è a basso campo magnetico.
In ogni caso "cose grosse" vengono senz’altro rilevate ma i dettagli possono sfuggire. Se Lei fa l’esame per escludere tumori cerebrali l’esame è valido.
Anche senza mezzo di contrasto l’esame può essere attendibile, a meno che vengano rilevate immagini dubbie e in tal caso sarà il radiologo stesso a consigliare un approfondimento con mezzo di contrasto.
Comunque è già un’ottima notizia l’esito negativo della visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.
Vorrei davvero tanto riuscire a fare quella in macchina chiusa ma fare il contrasto mi mette molta ansia poiché ho paura di fare allergia per la mia ipocondria e quindi non riesco a star ferma.
Vorrei sapere una sua opinione.
Avendo questa anisicoria da 3 anni o 4 potrebbe essere un tumore al cervello o dovuto ad altri problemi.
Me ne sono accorta in seguito ad altri problemi di salute non ancora risolti (appunto questi linfonodi e altri problemini vari).
Potrei avere un tumore al cervello da 3 o 4 anni?
Leggo su internet e sono difficili i casi fisiologici di anisicoria ( perlopiù io da quell'occhio ho la vista offuscata dall'ultimo anno).
Secondo lei dovrei trovare coraggio e farla al più presto?
Ho prenotato quella aperta per il 27 luglio ma quest ansia non mi fa vivere bene.
La mia ansia è poi cresciuta da quando tutti questi problemi di salute rimangono sempre irrisolti.
Se mi potesse dare un consiglio la ringrazierei.
Grazie

[#3] dopo  
Utente
Un'altra cosa vorrei chiedere.
Posso chiedere il giorno dell'esame di fare l'esame senza contrasto fino a quando il radiologo non vede qualcosa?
Grazie.

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

certamente, come Le dicevo precedentemente, può fare la RM anche con sequenze angiografiche (per studiare i principali vasi cerebrali) senza mezzo di contrasto, poi se ci fossero immagini dubbie che richiedono il contrasto per essere meglio definite lo consiglierà il radiologo. Nel contempo può fare anche una profilassi antiallergica prima dell’esame, profilassi che sarà indicata dal neuroradiologo stesso.
Le ricordo che esiste anche un’anisocoria fisiologica. Consideri che dopo 3-4 anni avrebbe dovuto avere anche altri sintomi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
Io tra l'altro sento che c'è qualcosa che non va.
Lanisicoria è un sintomo perforza neurologico non può attribuirsi ad altre cause.
Per esempio in questo momento la pupilla di destra è leggermente più grande anche alla luce.
Al buio invece la differenza si nota abbastanza penso 2 mm di più.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non sempre si riesce a trovare una causa per l’anisocoria.
È comunque sempre da indagare.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Ma scusi se insisto ma faccio fatica a chiedere informazioni.
Può esserci infiammazione del nervo ottico senza motivi gravi? O per qualche tipo di infezione?
Oggi per esempio ho un po' di influenza spossatezza e mal di gola e mi tira moltissimo l'occhio, vedo offuscato e lo sento appiccicoso e affaticato.
Può centrare secondo lei col discorso dei linfonodi?
Lei oltre la rm cosa mi consiglierebbe di fare in base al quadro che le ho descritto (linfonodi, occhio,..)
Grazie

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale una neurite ottica può avere altre cause oltre quella demielinizzante, per es. virale.
Comunque la sintomatologia descritta non orienta verso una neurite ottica.
La visita oculistica l'ha già fatta.
Per i linfonodi faccia un'ecografia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Per i linfonodi ho già fatto un ecografia.
Sono presenti da 5 anni ormai.
Mia madre è affetta da linfoma non hodking. Secondo lei dovrei fare altri accertamenti sui linfonodi e tutti questi prbolemi di salute o dovrei lasciare stare come dice il medico di base.
Ho fatto molti esami del sangue ma mia mamma pur avendo esami del sangue ottimi ha la malattia.
Mi sento molto stanca questo periodo. I linfonodi non sono cresciuti di misura ma sono sempre lì.
Ho fatto anche i raggi al torace circa due mesi fa.
Non so se siano risposte di sua competenza eventualmente pongo la domanda nel settore giusto.
Grazie

[#10] dopo  
Utente
Dopo 4/5 anni si verrebbe a scoprire se ho una malattia anche io del sangue o Qualcos altro o potrebbe ancora non scoprirsi?
Sta di fatto che io voglio andarci a fondo perché sono stanca di continue febvriccole stanchezza linfonodi sempre li e ora anche il discorso dell'occhio.
Se non riesce a rispondere lei perché non è il suo ambito sposto tutto in un altro ramo.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

ponga la domanda in "Medicina interna" o in "Ematologia".
Dr. Antonio Ferraloro