Utente
buongiorno
sono un uomo di 56 anni con miopia, nel corso della mia vita ho sofferto di cefalea oftalmica 3-4 volte, oggi vi scrivo perchè negli ultimi due giorni si è presentata ben due volte a distanza di 24 ore, mi chiedevo se fosse normale, l 'ultima visita oculistica l'ho fatta 3 mesi con risultato tutto normale (fondo e campo visivo), giusto per darvi un indicazione il sintomo si presenta in un occhio (almeno questa è la sensazione) inizialmente con una piccola luce (tipo dopo aver fissato una lampadina) poi questo punto luminoso si allarga assumendo la forma di di un semicerchio fatto a zig zag molto luminoso raggiunta la larghezza max poi scompare nel giro di mezz'ora, la cefalea non necessariamente si presenta, faccio presente che sto attraversando un periodo abbastanza stressante al di la di questo fortunatamente non soffro di nessuna patologia, in attesa di una vs risposta
distinti saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

in caso di cefalea oftalmica o con aura è normale che non si riscontri nulla alla visita oculistica.
Il decorso di questa condizione è molto irregolare, cioè a periodi di assenza di attacchi anche di anni possono subentrare periodi con attacchi frequenti, in quest’ultimo caso è possibile e auspicabile iniziare una terapia di prevenzione, per cui se dovessero manifestarsi altri attacchi ravvicinati si rivolga ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
grazie per la celere risposta
il mio oculista mi disse era un sintomo del tutto innocuo ,la mia ulteriore domanda è :è sempre innocuo anche se si dovesse presentare con una certa frequenza?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il disturbo che si manifesta frequentemente può rappresentare un fattore di rischio per eventi vascolari, tuttavia il rischio è basso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
ok grazie
seguirò il suo consiglio nel caso dovessero presentarsi piu frequentememte
distinti saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prego.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro