Dolore gambe e cosce

Buongiorno.
vorrei un informazione in quanto abbastanza preoccupato.
partendo dal fatto che ieri ho effettuato una risonanza magnetica lombosacrale.
Da circa un mese e mezzo ho iniziato a sentire dei dolori alle cosce, all'inizio tutte e due, poi riportate su quella destra, per poi ritornare a tutti e due, il dolore non è sempre continuo ma spesso l'ora del giorno si fa sentire al momento da circa due giorni ho un dolore abbastanza forte sia alle cosce che ai polpacci, Premetto che il dolore ai polpacci mi è saltato fuori già da un paio di giorni, e me la fa più piede destro invece adesso lo sento in tutti e due, risonanza Purtroppo il ritiro referto ce l'ho il 29 dicembre.
Quello che sento oggi è una stanchezza alle gambe molto forte con i dolori alle cosce e ai polpacci in tutte e due le gambe, non dolore fastidioso tanto da far fatica a stare in piedi, Purtroppo essendo anche una persona ansiosa ho molto paura che possa essere portato da una trombosi venosa anche se non ho tumefazioni gonfiori e la mia gamba è perfettamente come prima, tutto questo da cosa potrebbe essere portato?
In attesa della risonanza magnetica?
Perché vorrei essere più tranquillo su malattie di trombosi o flebite, e sperare che sia più una cosa a livello muscolare o comunque che possa derivare dalla parte lombo sacrale della schiena.
Grazie.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

un dolore come quello che descrive è come dato statistico più frequentemente di origine lombosacrale, questo in generale. Ha fatto bene ad effettuare la RM lombosacrale.
Al momento, per una diagnosi attendibile, si rivolga al Suo medico curante che potrà escludere o meno l’origine vascolare o quella neurologica/muscolare.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve. Grazie.ma a livello vascolare porterebbe anche altri sintomi?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
In linea di massima si.

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo il mio medico al momento lo posso contare solo via SMS. Ma non ha risposta immediata.per quel che mi riguarda avendo una moglie infermiera non mi sembra centri la parte vascolare. Non avendo ne gonfiori ne calore o cose simili.ovvio che è un dolore che infastidisce in quanto da un senso di debolezza alle cosce.stamattina sento più la dx. La schiena sinceramente non fa male.. non so. Spero sia portato dalla Lombare.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Statisticamente in questi casi l’ipotesi più frequente è quella lombosacrale.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore.visto che sono qua le porgo un altro consulto.ieri avevo come ho scritto male alle gambe.stamattina mi sono svegliato oltre ad avere male alle gambe mi gira la testa....forse più pseudovertigini.nel senso che non vedo gli oggetti girare..ma non riescoxa stare stabile.in più facendo un piccolo sforzo il dolorenalle gambe e aumentato.il giramento c'è da questa mattina.non capisco se arriva dalla cervicale o no riesco a camminare. Ma mi sembra che giri un po tutto.ce da dire che io soffro di ansia sa anni.anxhe se negli ultimi due sono stato molto meglio.al momento non ho motivo di averla.ho notato che e una cosa improvvisa capitata da stamattina.no ho altri deficit.la pressione 120 80.ho solo questa sensazione.che non so se e legata alle gambe dolenti..che però ho da settimane...o se ho semplicemente un po di cervicalgia
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve. Questa mattina ho rifatto l ecografia all inguinale dx. Dato il dolore inguinale e sulla coscia dx anche adl
Alzarla o comprimere.
L ecografia mi ha detto che non esclude una pinta d ernia.ma così senza tumefazioni e gonfiori,. Lesito e stato:
Non si esclude la dilatazione del canale inguinale a dx di circa 26 mm in cui si impegna partendell omento. Non impegnato da anse intestinali.
Bilateralmente si segnala la di presenza di linfonodi di tipo reattivo infiammatorio,max di 15mm.non si esclude accenno di punta ernia inguinale non impegnata da anse intestinali.
Mi è stata richiesta la visita chirurgica.che ce l'ho il 7/01.
Ora io mi chiedo,non so se questa ecografia ha visto o no..perché sembra non si capisce bene. Ciò che mi ha detto e che non essendo anse intestinali non è una cosa grave che merita un intervento urgente.
Io ero già in attesa per questo intervento.che poi non ho fatto perché il chirurgo che mi aveva visitato non era convinto del tutto. E mi aveva chiesto di escludere prima patologie a carico della colonna.ho il referto domani della lombo sacrale mi chiedo se fosse possibile che un ernia che non impegna l ansia intestinale possa portare questo dolore forte alla coscia e al linguine.?se faccio il muscolo alla coscia...se contraggono sento molto dolore...così come se la alzo...cosa potrei fare?o meglio..ce possibilità che sia l ernia e che ci sia da fare un intervento urgente.?grazie.
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

che il dolore alla coscia possa essere causato da un'ernia inguinale, peraltro senza impegno intestinale, mi sembra poco probabile. Al momento, dai dati a disposizione, non vedo elementi per pensare un intervento chirurgico d’urgenza.
Comunque da un’accurata visita medica è possibile avere un orientamento diagnostico corretto.
Aspettiamo l’esito della RM lombosacrale.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore Sì lo penso anch'io, Dato che ho notato che da ieri sera ho sulla parte della coscia destra , sia all'interno che all'esterno una sensazione strana, che oltre a essere dolore quando mi metto anche a letto, Sento che quando passo la mano sopra la coscia è come se avessi la pelle molto più sensibile, mi dà praticamente fastidio anche solo passare la mano sopra, questo probabilmente potrebbe portare a un problema di Nervi o di muscoli anche se sinceramente non so se possa vedere Dalla risonanza magnetica ti ritiro oggi, e che purtroppo io non ho un medico molto competente nel mio paese dato che sono qua da 2 anni è l'unico libero era lui, ma sinceramente ha fatto molti errori con me così come con altre persone, quindi quello che io in realtà sto facendo adesso è tutto di testa mia privatamente per non mettermi al momento in mano a lui in queste cose, quindi se casomai la risonanza fosse a posto o comunque ci fosse anche una protusione o Un ernia Io sinceramente dovrei andare da un fisiatra per capire se quel problema possa portarmi il dolore alla coscia, non mi fido sinceramente andare dal mio medico che prescrive solo farmaci e basta anche in casi come il mio dove non posso prendere determinati farmaci, quindi le chiedevo se casomai oggi le posso mandare l'esito della risonanza a lei qua sopra e poi magari se può indicarmi il terapista giusto che possa essere magari il fisiatra e di conseguenza decidere se nel caso poi di effettuare altre visite più specifiche sulla gamba oppure se magari è il caso di aspettare facendo anche solo una cura, perché sinceramente il dolore alla gamba che ho non ho la sicurezza che possa portare dalla schiena anche se non ho ancora la risonanza magnetica ma è un dolore muscolare e del nervo che è vero che puoi irradiarsi da un problema lombosacrale o da una cruralgia o da anche una coxalgia, lo so perché sono un fisioterapista e Quindi più o meno ci mastico, Però nello stesso tempo è un dolore strano alla quale non so se casomai ci fosse bisogno di fare un elettromiografia o magari comunque andare da un fisiatra per cercare punto di capire anche il parere di uno specialista in questo caso adatto a questo tipo di situazioni
[#10]
dopo
Utente
Utente
Quello che chiedo..all infuori dellnesito della rm...che arriva oggi.. da xhi dovrò andare poi?da un fisiatra o un neurologo per far vedere la mia rm?
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Prima vediamo l’esito della RM e poi si vedrà come procedere.

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno.la rm non rilevato niente di anomale. Se non una leggera disidratazione. Quindi penso a sto punto sia muscolare o al nervo..escludendo l ernia.magari aspetto un paio di gg per vedere se passa.mpup essere un affaticamento muscolare... se poi non passare vado dal fisiatra.
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Bene, condivido quanto scrive.

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Salve. Il 31 ho iniziato ad avere dolore addominale basso.alla sera dopo una scarica sembrava stessi meglio.
Ieri 1 gennaio,ho inziato ad andare in bagno alle 18 e ho finito alle 24. Scariche continue. Non mi ha fatto effetto neanche due compresse di imodium.mi sono addormentato.. e stamattina mi sono svegliato con mal di testa e un po di debolezza e confusione.pho essere un problema di colon ittitabile a portare questi sintomi dopo aver evacuato tanto?la pressione al momento è nella norma.
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Sì, può essere colon irritabile ma è solo una delle possibilità, se persiste si rivolga al medico curante.

Dr. Antonio Ferraloro

[#16]
dopo
Utente
Utente
Ma con gli esami fatti a ottobre tutti a posto....cosa altro potrebbe essere di grave?
[#17]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Non so, un disturbo alimentare, un problema virale, deve rivolgersi al medico curante se dovesse persistere.

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa