Utente 162XXX
Per quanto riguarda chi deve essere operato di cataratta, ho letto che recentemente sono state introdotte lenti intraoculari di ultima generazione che grazie al particolare materiale sono in grado sia di prevenire la formazione di opacità della capsula posteriore (cataratta secondaria), sia di limitare il danno retinico correlato ai raggi UVB (sono color giallino).
Mi chiedevo innanzi tutto se già hanno avuto un periodo di “rodaggio” per quanto riguarda la percentuale ridotta di produzione di cataratta secondaria e se il fatto che siano colorate procurino a chi le “indossa” dei cambiamenti alla percezione dei colori naturali.

Inoltre, in relazione alle esigenze del singolo paziente, è possibile impiantare lenti particolari come le lenti multifocali, che permettono una visione per vicino e per lontano, e le lenti "toriche" che permettono di correggere l'astigmatismo.

Mi piacerebbe sapere di tutti questi tipi di lenti, se esistono in tutti gli Ospedali Pubblici o solo in alcuni, quali IOL è possibile avere usufruendo del SSN e quali invece pagando.

Sono informazioni che ho preso dal sito del San Raffaele di Milano
http://www.sanraffaele.org/oculistica_chir_segmento_ant.html

Grazie mille
Saluti

Luigina

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, esistono effettivamente tutti i tipi di IOL che lei ha elencato. Non c'è una regola fissa riguardo all'approvvigionamento di particolari IOL da parte di enti pubblici, dipende dalla politica di badget applicata dalle singole Aziende Ospedaliere. E' più probabile che tali lenti possano essere utilizzate a carico del SSN in strutture universitarie. In privato trova tutto quello che vuole.
Cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 162XXX

Mi chiedevo quali sono gli Ospedali a Milano che utilizzano perlomeno le lenti tipo Natural (quelle gialline che non lasciano passare i raggi UVB oltre agli UVA delle standard)perchè mi sembra di capire proteggano meglio la retina negli anni a venire.
Qualche dottore di Milano me lo sa dire?

Grazie comunque al Dt. Enrico Rotondo

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Buonasera , deve ripostare la domanda al prof. Marino o al dr Pascotto,
crdialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo