Il mio caso di chirurgia refrattiva può risultare a carico del sistema sanitario nazionale?

Salve. Ho effettuato da poco una visita oculistica completa di vari esami (inclusi tomografia e topografia corneale) che hanno confermato che la mia miopia e astigmatismo possono essere corretti tramite chirurgia refrattiva, sia per una buona stabilitá del difetto visivo sia per il buon spessore della cornea.

Ciò che mi interesserebbe sapere è se il mio difetto rientri in criteri secondo i quali l'intervento possa risultare passabile dalla mutua e quindi a carico (per intero o in parte) del SSN, e se sì in quali regioni (in particolar modo mi interesserebbero Campania, Piemonte e Lombardia).

Premetto che utilizzo molto saltuariamente lenti a contatto (giornaliere, con buona tolleranza di esse) che applico solo in occasione di uscite serali con amici per poche ore, e prediligendo nel resto della giornata e in ambito lavorativo gli occhiali da vista (sono un infermiere).

Questi sono i dati inerenti i miei occhi:
OCCHIO DESTRO:
SPH: -8
CYL: -1
Asse per lenti: 180

OCCHIO SINISTRO:
SPH: -7
CYL: -1. 25
Asse per lenti: 180
[#1]
Dr. Enzo D'Ambrosio Oculista 3,6k 143 2
Salve,
In alcune strutture potrebbe riuscire a farla Con sistema sanitario nazionale, tuttavia i tempi di attesa sono estremamente lunghi
Mi piacerebbe poterla aiutare di più, ma un consulto online può essere solo indicativo, non diagnostico, pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti

Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test