Utente 474XXX
Gentili Dottori,
Ho una situazione generale dentale molto controllata, pratico accurata igiene dopo che vent’anni fa ho effettuato diverse otturazioni ed anche alcune devitalizzazioni.
In particolare la zona dei molari superiori a destra presentava un molare devitalizzato ed adeguatamente ricoperto e due denti accanto otturati profondamente.
Di questi due denti otturati, di comune accordo con il mio dentista, ne abbiamo devitalizzato un altro perché era insorta una sintomatologia dolorosa in seguito a masticazione, tale da non farmi masticare più da quel lato. Tale sintomatologia, di grado moderato, non era accompagnata da sensibilità a caldo / freddo ma alla prova termica, toccando quel dente, ho sentito un dolore profondo. Le gengive attorno alla zona erano infiammate. Alla prova della percussione nessun dolore. Durante la devitalizzazione del molare il mio dentista ha riscontrato molto sangue ed entrando nei tre canali mi ha detto che uno dei tre nervi secondo lui era già morto. Quindi ha chiuso il tutto con una pasta provvisoria e mi ha rimandato a casa dandomi appuntamento a gennaio.
Svanito l’effetto dell’anestesia ho provato forte dolore post devitalizzazione coperto abbastanza efficacemente da oki.
La prima notte ho dormito solo poche ore perché la mattina seguente mi sono svegliato con un fastidio alla zona operata che però continuava fino al canino ed all’incisivo destro.
Ieri ho tollerato il fastidio in diminuzione senza prendere oki, seppur ieri notte ed anche stamattina (ho dormito un po’ di più ma mi sono svegliato sempre con il fastidio) io senta ancora questa rigidità e questo dolore che si estende al canino ed all’incisivo e che mi sembra non riguardare tanto la zona operata ma spostarsi più avanti.
Preciso che non ho ipersensibilità al caldo ed al freddo e che la situazione pare migliorare di giorno e peggiorare di notte e che proprio mentre vi sto scrivendo ora ho sentito una piccola fitta presumibilmente nevralgica provenire dalla zona del canino destro.
Vi chiedo pertanto, posto che dalla radiografia non emergeva alcuna carie su alcun dente nè durante la devitalizzazione è stata riscontrata alcuna carie, nè ho mai avuto problemi ai canini precedentemente e che l’operazione è stata eseguita con diga :

1. Questo decorso post devitalizzazione è normale ?
2. Ci sono possibilità che con questi sintomi sia stato devitalizzato il dente sbagliato e magari stia andando in pulpite il dente otturato lì vicino (il terzo dei denti ‘sfortunati’ ed ormai l’unico otturato visto che gli altri due non sono vitali ?) che da dolore riflesso al canino ?
3. Ci sono possibilità che con questi sintomi ci sia una frattura ad uno dei denti ?
4. Cosa posso fare oltre ad aspettare e prendere oki al bisogno ? Il mio dentista è in ferie fino a dopo l’Epifania.

Grazie per il gentile consulto.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve
senza esame obiettivo e report clinici è difficile darle una risposta esaustiva,il dolore che avverte è verosimilmente un dolore irradiato proveniente dal dente devitalizzato.Non avendo riscontri sulla situazione e sulle procedure attuate,oltre che consigliarle una copertura farmacologica,se non dovesse ridursi la sintomatologia ,sarà opportuno contattare per chiarimenti il suo Dentista
o rivolgersi altrove.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente credo che i disturbi che ci ha riferito siano da attribuirsi alla terapia canalare soltanto iniziata e per questo la semplice terapia farmacologica non sia sufficiente a risolverle il problema in tempi brevi.
Sono contento per il collega per il lungo periodo di ferie, ma credo che ci sia bisogno di un intervento odontoiatrico prima della Epifania.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#3] dopo  
Utente 474XXX

Grazie per le pronte risposte.
Intendete dirmi che la terapia canalare potrebbe non essere andata a buon fine o che il decorso è potenzialmente normale e devo solo attendere ?
Attualmente il dolore è localizzato all’incisivo. Intensità 4 su 10 e sono senza anti infiammatori da 36 ore circa.
Grazie.