Utente 408XXX
Gentili dottori, da circa un mesetto ho all’interno della guancia sinistra, sulla mucosa adiacente all’arcata inferiore, una piccola pallina (2-3 mm di diametro).
Ho fatto due visite in due distinti centri e:
Il primo medico ritiene sia dovuta ad un dente inferiore che, dopo la rimozione di quello accanto, strofina la mucosa interna (quindi trauma da strofinamento;
Il secondo invece mi ha detto che si tratta di una ghiandolina e che non desta preoccupazioni.
A questo punto mi chiedo: chi ha ragione???
Penso che entrambi avrebbero dovuto fare la stessa diagnosi no?
Che consiglio mi date?
Inoltre, considerando la seconda ipotesi (semplicemente perchè mi ha convinto di più), perchè queste ghiandoline si gonfiano? Il medico mi ha detto che è molto frequente....
Qualcuno potrebbe spiegarmi meglio, soprattutto con riguardo alla prognosi.
Grazie in anticipo e buona serata

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, l' OMS ha stabilito che qualunque lesione ai tessuti molli del cavo orale che non regredisce spontaneamente in 15/20 giorni è da ritenersi sospetta e va accertata, per cui le consiglio di evitare i professionisti che pubblicizzano la visita gratuita; che alla fine, più che una diagnosi le rilasciano un bel preventivo. Una visita presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale, oltre a darle una diagnosi clinica della sospetta lesione della mucosa geniena, saprà anche darle una risposta certa di tipo istologico.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 408XXX

Dottore buonasera e grazie della sua risposta.
In effetti il primo caso è stato proprio come da lei descritto, mi sono infatti recato in un centro che pubblicizzava visita gratuita e non mi sono trovato per nulla bene in quanto la dottoressa che mi ha visitato mi è sembrata più interessata a vendere impianti e otturazioni che alla "pallina".
Successivamente proprio per questo motivo mi sono recato in uno studio in centro Milano che generalmente una volta l'anno vado a fare l'igiene dentale.
In quella sede, oltre all'igiene, sono stato visitato da un primo medico il quale mi ha detto che si tratta di una ghiandolina e che non desta preoccupazione, tuttavia avendo dei lavori da fare (due impianti e qualche otturazione)mi ha invitato a fare una visita con il direttore sanitario dello studio che mi avrebbe anche fatto un preventivo accurato.
In questa seconda sede, due giorni dopo, il medico ha confermato che trattasi di una ghiandolina senza però darmi troppe spiegazioni e dicendomi che si sarebbe riassorbita ma senza darmi tempistiche e altri dettagli.
Tutto ciò premesso ho comunque voluto ascoltare il suo invito e pertanto ho preso un appuntamento al centro stomatologico italiano, che però me lo hanno fissato tra 20 giorni.
Volevo solo chiederle se secondo lei è il caso di trovare un alternativa nel più breve periodo oppure se posso tranquillamente aspettare.
Consideri che la comparsa è stata a fine dicembre.
Grazie ancora per il consulto e buon pomeriggio.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Certo che può aspettare, le direttive dell' OMS, devono essere sapere essere interpretate, lei è stato visitato da 2 medici che non hanno dato alcuna importanza alla lezione, per si tratta con molta probabilità di una forma benigna, per cui attenda e dopo la visita ci aggiorniamo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/