Utente 367XXX
Buonasera,
chiedo il V.stro parere in merito ad alcuni dubbi che mi assalgono negli ultimi tempi.
Premetto che effettuo regolarmente l'ecografia al seno una volta l'anno.
Per la mammografia mi hanno detto di aspettare ancora qualche anno perché avendo tra l'altro un seno molto piccolo mi hanno detto che per il momento l'ecografia è sufficiente.
Dopo la gravidanza (5 anni fa) ho cominciato ad avvertire che il mio seno stava cambiando rapidamente e oggi lo sento, a mio avviso, strano:
sento un seno (il sinistro) molto più vuoto dell'altro, sento dei piccoli pallini sotto le dita in entrambi i seni, sento dei grumi senza però palpare proprio dei noduli, sento dei vuoti veri e propri (seno sinistro nella parte inferiore esterna), sento poi dei punti dove il tessuto è più duro (seno destro) e poi avverto spesso dei dolorini al seno sinistro anche in momenti non legati ad ovulazione e ciclo. E il dolore lo avverto proprio in uno dei punti che sento ormai vuoto e tocco perfettamente le costole (seno sinistro parte inferiore esterna). È molto lieve e lo avverto solo se premo sulla parte, ma è quasi costante indipendentemente dal ciclo.
Dall'ecografia effettuata 4 mesi fa era tutto apposto. Ma io ho paura che possa essere sfuggito qualcosa. Ho letto che può succedere, è vero?
Cosa mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive ed avendo eseguito visite ed ecografie periodiche non ravvedo ragioni di preoccupazione anche se comprenderà bene che solo con la visita se ne può avere conferma.

Ancora meno preoccupante, sempre da quanto scrive, sul sintomo dolore

Legga

Seno svuotato
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/360573/Seno-diminuito
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/313362/Il-mio-seno-non-e-mai-cresciuto

Dolore al seno

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp
Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 367XXX

Salve Dott. Catania, la ringrazio per la sua attenzione e la sua risposta. Quattro mesi fa quando ho effettuato l'ecografia il mio ginecologo ha effettuato anche la visita senologica senza riscontrare nulla di anomalo, se non normali modificazioni del seno legate anche alle caratteristiche del mio tessuto (già allora avvertivo la maggior parte di queste sensazioni alla palpazione).Per cui pochi giorni fa quando l'ho chiamato per chiedere conferma su questi dubbi mi ha ribadito di stare tranquilla perché dall'ecografia effettuata è sicuro non possa esserci ad oggi nulla di preoccupante.
Per il dolore e per il bruciore pungente e intermittente che negli ultimi giorni ho avvertito nel quadrante superiore esterno in un solo seno (questo avevo dimenticato di scriverlo nella richiesta precedente) mi ha consigliato BROMELACT. Sottolineo però che non sono in ovulazione ma al sesto giorno dal ciclo.
Detto questo non so che fare, fidarmi o prenotare una visita o una ecografia da un'altra parte? Ci terrei molto che lei mi desse il suo parere.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
STIA ASSOLUTAMENTE TRANQUILLA da quanto scrive e faccia una ecografia con un radiologo ovviamente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 367XXX

Salve Dott. Catania e grazie ancora per la sua risposta. Non avevo precisato, perché non pensavo fosse rilevante, che io ogni anno effettuo comunque una ecografia con un radiologo e poi visita senologica ed ecografia dal ginecologo. Quindi a fine maggio 2014 ho effettuato l'ecografia dal radiologo e a settembre 2014 visita più ecografia dal ginecologo. Detto questo, è comunque il caso che a meno di un anno torni dal radiologo? Mi scusi se la disturbo ancora, ma sono un po' ansiosa... Se mi consiglia di farlo prenoto oggi stesso dal radiologo.
Grazie ancora per la sua estrema cortesia.