Utente
Buongiorno,
nel mese di dicembre, al fine di evitare un incidente stradale con un motorino, con la mia bicicletta ho frenato in modo brusco, io sono rimasta in piedi ma la mia "graziella" è caduta prima sul mio ginocchio, poi a terra. Dopo qualche giorno dall'accaduto ho iniziato ad avvertire un dolore nella parte antero-mediale del ginocchio, intorno alla rotula, inizialmente solo nel fare le scale, poi anche nella semplice deambulazione ed in ogni attività che richiede carico sul ginocchio. Il dolore non mi è mai passato dal 24 dicembre. Il mio dottore mi ha fatto fare una risonanza al ginocchio sin anche se nemmeno lui si aspettava questa risposta.
Le riporto l'esito della risonanza.

"Non si apprezzano rime di frattura affioranti in superficie a carico delle fibrocartilagini meniscali; fenomeni di slaminamento interessano il corno posteriore del menisco mediale. Non alterazioni a carico dei legamenti crociati e collaterali. No versamento articolare. Dismorfismo della femoro-rotulea con aspetto ipoplasico della troclea femorale mediale e maggior impegno articolare sul versante laterale."

Da quel poco che posso aver capito lo slaminamento è una lesione del menisco, vero? Cosa comporta? Premetto che ho già preso l'appuntamento da uno specialista ma vorrei almeno iniziare a capire qualcosa, per arrivarci, diciamo, preparata.
"Dismorfismo della femoro-rotulea con aspetto ipoplasico della troclea femorale mediale" cosa significa? Per caso si tratta di un mal-allineamento? Io da piccola ho sofferto di piedi piatti. Ultimamente, prestandoci attenzione, mi sono accorta che i miei piedi sono di nuovo piatti, soprattutto il sin (che già all'epoca era il peggiore!)... la pianta del piede poggia totalmente a terra senza nessun segno di incavo.

Vorrei capire cosa devo fare di qui al giorno della visita, che sarà il 7 febbraio. In questo ultimo mese ho sempre fatto una vita "normale", caricando il ginocchio anche se con dolore.
E' meglio che mi prenda delle stampelle per caricare meno possibile sul ginocchio? Fino ad ora ho indossato una ginocchiera-fascia elastica, di quelle che si comprano in farmacia, color carne, ho fatto male?
Non ho preso farmaci anti-infiammatori in quanto anni fa ho avuto una reazione allergica e me li hanno tolti. Fortunatamente mi hanno sempre detto che ho un'alta soglia di sopportazione del dolore però, dopo un mese, sarebbe bello iniziare a stare meglio.
E' probabile che debba operarmi? Ci sono altre opzioni oltre all'artroscopia per il menisco? ...intendo tutori, fisioterapia, rafforzamento muscolare...
Cordiali saluti e grazie a chiunque risponderà.
Buona giornata.

[#1]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)
RAPALLO (GE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Cara signorina,
anzitutto ci scusi del ritardo. Forse ha già effettuato la visita ortopedica specialistica e quindi già è al corrente delle proposte terapeutiche indicate dal collega. Tuttavia vorrei comunque dare delle informazioni al riguardo. Uno slaminamento è una lesione del menisco che va controllata nel tempo al fine di stabilire se è il caso oppure no di trattare chirurgicamente. Quello che invece è importante è il "Dismorfismo della femoro-rotulea con aspetto ipoplasico della troclea femorale mediale". questo significa che la rotula non "scorre" bene lungo il suo binario ed è probabile che questa sia una causa ancora più importante per prendere in considerazione un eventuale intervento chirurgico.
Mi faccia sapere cosa ne pensa il collega che l'ha visitata.
Auguri
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net