Utente
Sono stato operato quasi sei mesi fa al crociato anteriore, e ho da poco effettuato la risonanza per l ultima visita di controllo dal noto ortopedico che mi ha operato. Lui non ha proprio accennato a questa lesione riscontrata, penso perché l'abbia ritenuta poco importante.
Vorrei che mi delucidaste su questa lesione poiché sono un calciatore di livello agonistico. Io attualmente non ho dolori e ho anche ripreso il normale svolgimento dell'attività però vorrei chiarirmi le idee. Cordiali saluti, attendo vostre risposte.

[#1]  
Dr. Diego Esposito

28% attività
4% attualità
8% socialità
SALICE SALENTINO (LE)
ALLISTE (LE)
LECCE (LE)
TAVIANO (LE)
GALLIPOLI (LE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
gentile paziente la lesione condrale dalla quale è affetto può essere stata la conseguenza del trauma che ha determinato a suo tempo la rottura del LCA . Tipicamente la sollecitazione in valgo -extrarotazione del ginocchio , causa più frequente di rottura del legamento nello sportivo , può associarsi a lesione meniscale ed a lesione condrale da "impatto " del condilo femorale laterale ... Nel suo caso direi che il danno cartilagineo da lei riportato , se pur non trascurabile , sia senz'altro minimo e pertanto non necessariamente foriero di problemi . riprenda serenamente l'attività sportiva riviolgendosi alle attenzioni periodiche del suo ortopedico. cordiali saluti
Dr. DIEGO ESPOSITO
specialista in ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
CHIRURGIA ARTROSCOPICA SPALLA E GINOCCHIO
CHIRURGIA DELLA MANO

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, mi ha tolto un peso enorme dalle spalle, sono molto più sereno ora. Grazie ancora e cordiali saluti!