x

x

Trauma collo e scapola

Buongiorno,
Scrivo per un consiglio su come muovermi.
L'altro giorno ero in oreda ad una serie di starnuti per allergia alla polvere. Tiro indietro la testa per prendere aria e sento un dolore pazzesco alla parte sinistra del collo, più precisamente tra la scapola sinistra e tutto il collo lato sinistro.
Sono letteralmente bloccata da tre giorno, non riesco ad abbassare la testa e a girarla a sinistra senza avvertire dolore. Anche quando sono stesa e tendo i muscoli per alzarmi e cosi via..insomma non ho più mobilità e il dolore che sento è tipo come se avessi una stecca, vorrei scrocchiare ma nemmeno riesco. Quando mi muovo e sento il dolore mi vengono i brividi.
Ok, è ridicola la cosa alla mia età forse, ma come dovrei muovermi? Ortopedico? Fiositerapista? Semplice massoterapeuta?
Non capisco se è muscolo o altro.
Ho una scoliosi destro-lombare e sinceramente se mi tocco da sola sento delle vertebre più sporgenti.
Consigli?
Grazie
[#1]
Prof. Andrea Angelini Ortopedico 183 25
Buongiorno,
da come descrivere sintomi ed insorgenza, sembra una importante contrattura muscolare paravertebrale. Solitamente è consigliabile eseguire una Rx del rachide cervicale ed una visita ortopedica. Se conferma della contrattura suggerirei un collare cervicale per 5 giorni associato a miorilassanti ed antinfiammatori per 7-10 giorni
Cordialmente
Prof. Andrea Angelini

Prof. Andrea Angelini

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la velocità e la chiarezza.
Assurdo come possa accadere ciò con un semplice movimento brusco..
Allora farò cosi: inizio con rx del rachide e ortopedico.
Paravertebrale si intendono le fasce muscolari tutte intorno alle vertebre?
Altra curiosità i collari in questi casi sono da acquistare, vero? Mai usato uno non ne so nulla.
La aggiorno,
Una buona giornata
[#3]
Prof. Andrea Angelini Ortopedico 183 25
Il collare lo trova in qualunque sanitaria. Chieda di un collare cervicale morbido (l'altezza giusta è quella che le permette di appoggiare completamente il mento mantenendo rilassati i muscoli posteriori)