Utente 546XXX
Buongiorno, vorrei sottoporre alla vostra attenzione l esito della mia RMN al ginocchio destro, infortunato dopo un partita a calcio. al pronto soccorso mi era stato detto che mi ero procurato una distorsione con possibile lesione del menisco mediale,mentre i crociati erano di difficile valutazione visto il gonfiore del ginocchio.
Vorrei avere un idea sull entità del danno, e le possibili soluzioni intervento o no.
Di seguito il testo del referto:

Indagine eseguita mediante acquisizioni multiparametriche e multiplanari, con spessore di 3 e 3.5mm, con apparecchiatura a 1,5 Tesla.

Esteso edema della spongiosa di significato post-traumatico contusivo coinvolgente il versante anteriore del piatto tibiale, senza immagini d'interruzione dei profili corticali a tale livello. Disomogeneità d'intensità di segnale del corno posteriore del menisco mediale come per iniziali fenomeni meniscosici, senza immagini di rottura a tutto spessore nel suo contesto.
Regolare spessore, morfologia ed intensità di segnale della fibrocartilagine meniscale laterale.
Il legamento crociato anteriore si presenta modicamente edematoso ed alterato nel segnale in esiti distrattivi, comunque con andamento teso nella gola intercondiloidea, ben inserito. Nei limiti il crociato posteriore.
Indenni da lesioni i legamenti collaterali.
Segni di entesite inserzionale sulla rotula del tendine rotuleo e del tendine del muscolo quadricipite.
Rotula sostanzialmente in asse con regolare spessore cartilagineo femoro-rotuleo.
Discreta falda di versamento intrarticolare con associato ispessimento della plica sinoviale sovrapatellare, accenno a distensione fluida della borsa comune del gastrocnemio-semimembranoso.
Ringraziandovi per l attenzione.

Porgo cordiali saluti

[#1]  
Prof. Antonio Cassaro

24% attività
16% attualità
0% socialità
MASCALUCIA (CT)
CATANIA (CT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Egr. Utente dalla RMN che lei ha riportato fedelmente si evincono tre fenomeni patologici significativi: 1) l'esteso edema della spongiosa post-traumatico del piatto tibiale, 2) la disomogeneità d'intensità di segnale del corno posteriore del menisco mediale senza immagini di rottura a tutto spessore e 3) gli esiti distrattivi del legamento crociato anteriore .
Tutto ciò Le ha sicuramente causato dolore, versamento articolare ed impotenza funzionale. Se c'è abbondanrte versamento è corretto eseguire una artrocentesi.
Sicuramente, intanto, non necessita di intervento in artroscopia, ma semplicemente di un'immobilizzazione con tutore di ginocchio da tenere per 25 gg. associndolo a terapia medica con FANS e d antiedemigeni.
Prof. Antonio Cassaro - Specilista in Ortopedia e Traumatologia. Direttore U.O.C. (Primario) di Ortopedia

[#2] dopo  
Utente 546XXX

Grazie per la risposta..andrò comunque da un ortopedico per una valutazione accurata.
Grazie ancora buona serata.