Utente
Da circa 2 mesi ho una leggera diafonia, così ho deciso di sottopormi ad una visita specialistica e, attraverso la fibrolaringoscopia, mi è stato diagnosticato un piccolo polipo sessile a carico della porzione medio-anteriore della corda vocale vera di sinistra, rotondeggiante, molto vascolarizzato (di colorazione rosso-vinosa), a probabile origine del ventricolo laringeo omolaterale. Mi è stato consigliato un'execesi in anestesia generale (laringoscopia in sospensione) e valutazione istologica. Il medico l'ha anche definita neoformazione laringea. Vorrei un parere, di cosa si tratta? Mi devo allarmare? La diagnosi, in effetti, mi mette un po' di paura...Faccio male ad averne? Vorrei togliermi questi dubbi al più presto...

Grazie a tutti quelli che risponderanno.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come giustamente le ha consigliato il Collega cui si è rivolta, si deve sottoporre ad un intervento chirurgico di microlaringoscopia per l'asportazione della neoformazione laringea. Anche se si tratta di una formazione benigna, questa deve essere assolutamente asportata ed analizzata. L'intervento è della durata di qualche decina di minuti, non è doloroso nel post operatorio e si parla immediatamente in modo normale. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie della celere risposta. E' una formazione benigna? o potrebbe essere anche altro? Perchè se fosse già a priori sicuro essere benigna, non capisco la necessità di un esame istologico.
Ringrazio di nuovo, cordialmente.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La sicurezza viene data solamente dall'esame istologico. Comunque, già visivamente, uno Specialista si rende conto della natura della neoformazione. Stia tranquilla: sicuramente si tratta di un polipo angiomatoso, ovvero che contiene sangue e che si è formato in seguito ad uno sforzo vocale, un urlo, per esempio.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta, Dott. Brunori.
Prenoto al più presto l'asportazione.
Sa dirmi se può essere collegato a questo polipo il fatto che dopo uno sforzo fisico (quale ad esempio una lunga salita a piedi) provi qualche difficoltà a respirare e tosse forte.
Premetto che sono in sovrappeso e sedentaria, ma ho notato l'acuirsi del fenomeno da circa due mesi, quando mi è comparsa anche la diafonia.
Sono molto in ansia e , forse, sto cercando risposte che ancora non posso avere, ma questa impotenza mi fa vivere male la situazione.
La ringrazio di nuovo, cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' possibile. Comunque, stia tranquilla: certamente si tratta di una formazione benigna, ripeto!
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Grazie,Dott. Brunori.
Sono andata all'ospedale per prenotare l'asportazione.
Vorrei chiederle un'ultima cosa: secondo lei, è il caso che faccia altri accertamenti per quella difficoltà respiratoria, che ho notato ora con la bella stagione, venirmi nei luoghi con aria condizionata (auto, supermercati, ecc..). Ho fatto una visita cardiologia per la pressione alta, ma non hanno riscontrato niente. Non vorrei prendere la cosa con eccessiva leggerezza, che so, magari servirebbe una lastra.
La ringrazio dell'attenzione e per la pazienza.
Saluti.

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Consideri che dovrà sottoporsi a degli accertamenti pre-operatori: rx torace in 2 proiezioni, visita cardiologica con elettrocardiogramma, analisi del sangue. Quindi, è inutile fare prima degli accertamenti, visto che dovrà farli a breve per l'intervento.
Dr. Raffaello Brunori