Utente
Buongiorno gent.mi Dottori,
chiedo consulto facendo seguito al referto ritirato stamane.
L' eppisodio che ha spinto il mio medico curante ad approfondire è stato una sospetta rinosinusite avvenuta circa 45 giorni orsono.
Ho 35 anni, sono reduce da 1 annetto circa da tonsillectomia post ascesso pritonsillare.
Temo un pò di dover subire un ennesimo intervento per correggere l' ipertrofia riscontrata.
Grazie in anticipo, per le gentili risposte.

Saluti.
Gianni

E' stato eseguito studio T.C. delle cavità pneumiche paranasali con acquisizione volumetrica in proiezione assiale completato con retroricostruzioni in proiezione coronale.
Le cavità pneumiche paranasali sono normalmente conformate.
Sono presenti inspessimenti mucosi di aspetto pseudo - cistico in corrispondenza del pavimento dei seni mascellari.
Per il resto non si osservano alterazioni dell' areazione delle cavità pneumiche paranasali.
Il setto nasale e scoliotico e deviato verso destra nella porzione anteriore.
I turbinati sono ipertrofici.
A sinistra è presente voluminosa conca bullosa.
Non si osservano altri significativi reperti ai livelli esaminati.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come dico sempre, prima di fare una diagnosi, occorre che lo Specialista legga personalmente le immagini della tac, oltre il doveroso esame clinico mediante fibroscopia nasale. Circa la sinusite, penso che si tratti solo di una raccolta di catarro all'interno dei seni paranasali: penso che il tutto si risolva con una adeguata terapia farmacologica. Per la deviazione del setto nasale, consiglio un intervento per la correzione funzionale della deviazione. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Salve e grazie per il celerissimo riscontro.
Sono in attesa della visita presso lo specialista, ma non nascondo il mio stato d' ansia che sto vivendo per la non comprensione nella lettura del referto.
Sarebbe tanto gentile da indicarmi cosa possa voler significare:
1) inspessimenti mucosi di aspetto pseudo cistico.
2) setto nasale e scoliotico.
3) presente voluminosa conca bullosa.

Grazie Dottore per la Sua risposta.

Saluti.

Gianni

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come già le ho detto, dalla tac è emersa una deviazione del setto nasale che, probabilmente, andrà corretta con un intervento chirurgico: questo lo valuterà lo specialista dopo l'esame clinico. Poi, soffre di una sinusite: si parla di cisti mucosa ma, in realtà, penso che si tratti solo di muco nella cavità paranasale, nient'altro! La sinusite si cura con i farmaci. Stia tranquillo!
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie di cuore Dottore!

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Grazie a lei. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno gentilissimi Dottori,
mi rivolgo nuovamente a voi per un consulto.
A seguito di un nuovo episodio di sinusite mascellare, diagnosticata dal mio medico curante, ho seguito una cura farmacologica di giorni 10 a base di augmentin ogni 8 ore in associazione lavaggi nasali con sinuclean 2 volte al dì.
Ho in un secondo momento effettuato la vistita specialistica presso l' otorino il quale mi ha fatto ripetere T.C. SENI PARANASALI.

Ho appena ritirarto il seguente referto:

Studio T.C. delle cavità pneumiche paranasali con acquisizione volumetrica in proiezione assiale completato con retroricostruzioni in proiezione coronale.
In corrispondenza di entrambi i seni mascellari si evidenziano ispessimenti mucosi, più rappresentati a sinistra, da mucosite cronica.

Le restanti cavità pneumiche paranasali sono regolari per dimensioni e contenuto.
Non si riconoscono lesioni ossee.
Il setto nasale osseo è latero deviato a destra.

Rispetto il referto in oggetto posso già considerare/scongiurare l' ipotesi intervento?

Attualmente e per mesi 3 per 20 giorni dovrò fare una cura con Avamys mattino e sera, fino ad una nuova valutazione da parte dell' otorino.

Grazie, cordialità.

Gianni



[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Probabilmente, non necessita di un intervento chirurgico. Occorre, pero', che le immagini della tac vengano lette dallo Specialista.
Cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille dottore!
Viste le imminenti festività faccio i miei migliori auguri di sereno Natale e felissimo anno nuovo!

Cordialità.





[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ringrazio e ricambio gli auguri con viva cordialità
Dr. Raffaello Brunori