Attivo dal 2011 al 2011
buongiorno! il motivo per cui vi scrivo è il seguente:
da marzo ho notato che ho le ghiandole sottomandibolari gonfie ed inoltre ho un piccolo linfonodo ingrossato(riesco a sentirlo al tatto) sempre a livello del collo, presente anch esso da marzo . mesi fa ho fatto un tampone faringeo e gli esami del sangue ed era tutto nella norma. non so quale altro accertamento potrei fare. il medico di base dice che potrei aver quel linfonodo già da diversi anni e quindi di non darci peso. io però ho notato che quando mi fa male il dente del giudizio il linfonodo si ingrossa un pò di più, e il dolore passa nel collo e nell orecchio. così sono andata dal dentista che mi ha detto che non ho infezioni in atto. inoltre qualche mese fa ho fatto un incidente stradale ed ora sto facendo fisioterapia. il linfonodo potrebbe essersi ingrossato anche per via dei massaggi al collo?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gradirei sapere la risposta del tampone cui si è sottoposta. Utile anche una ecografia del collo. Certo, la fisioterapia puo' contribuire all'ingrossamento dei linfonodi. Comunque, alla base, c'è un responsabile di tali formaziuoni linfonodali.
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Attivo dal 2011 al 2011
avevo fatto il tampone per verificare se era presente un'infezione da streptococco, ma è risultato negativo. mesi fa infatti avevo delle placchette in gola, e avevo una tonsilla più grossa dell'altra, ma senza aver mal di gola. ad oggi ho ancora una tonsilla più gonfia dell'altra, ma il medico di base dice che è probabile che io le abbia sempre avute così.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ritengo sempre utili un nuovo tampone, l'ecografia del collo ed una visita specialistica otorinolaringoiatrica.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Attivo dal 2011 al 2011
oltre agli esami da lei indicati, secondo lei, non servono altri esami del sangue? perchè qualche mese fa ho effettuato un estrazione di un dente del giudizio e adesso mi è venuta la fobia di aver contratto qualche infezione tipo hiv. se fosse hiv i linfonodiingrossati sarebbero persistenti? e le ghiandole sottomandibolari ingrossate potrebbero esser un sintomo? mi scusi per queste domande, ma sono un pò angosciata da queste ghiandole che non si vogliono sgonfiare!

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non credo proprio che il tutto sia legato all'estrazione del dente. Iniziamo con le ricerche consigliate. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori