Utente
Carissimi dottori,
Innanzitutto auguro buona Pasqua a tutti voi e volevo dire che per i precedenti consulti riguardo il gonfiore linfondale,febbricola ho risolto:mononucleosi e citomegalovirus che non ho preso in tempo e quindi non curate,per volere dello specialista a giugno mi sottoporrò di nuovo a ecografia collo,tiroide,ghiandole paratoidi ed addome completo.
È da gennaio,giorno prima di un esame che pulendomi il naso,quasi per caso,mi sono accorto di qualcosa di duro nella mia narice sinistra ma non ci ho dato peso,pensando fosse uno di quei brufoli che nascono spesso però la cosa strana è che era dura come la cartilagine stessa,questa massa è attaccata appunto alla cartilagine sinistra.
Ad oggi non si è tolta ed è più grande.
Sono stato dal medico che inizialmente voleva provare con uno spray ma quando ho detto che giá lo prendo (nasonex) a causa dell'allergia mi ha prescritto una visita ORL,(come richiesta ha scritto tumefazione narice sn).
Dice sará una cisti o un polipo.
Cari dottori,voi cosa pensate?
Ho il naso chiuso,nonostante lo spray,gola secca e caccio tanto muco dalla gola e lacrimazione agli occhi ma ho sempre pensato che si trattasse di allergia.
Ma comunque assumo antistaminico e spray.
Attendo risposte.
Distinti saluti e ancora buona Pasqua.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Rimango molto perplesso su quanto riferito dallo Specialista che hai consultato. C'è molta differenza fra un polipo ed una cisti. E' bene, quindi, che ti faccia visitare da un altro Specialista. Purtroppo, in questo caso,per una diagnosi, occorre necessariamente un esame clinico.
Buona Pasqua anche a te
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
innanzitutto la ringrazio per la sua immensa bontà nel rispondermi in un giorno festivo.
La diagnosi di cisti mi è stata data dal primo medico (medico di base) che mi ha visto (nella città in cui studio),dopo un’accurata visita mi ha consigliato lo spray ma dopo aver detto che già lo prendevo ma effetti non ne vedevo mi ha detto di fare assolutamente un consulto ORL.
Comunque ho notato che alcune volte è un rosa chiaro,altre quasi rosso. Purtroppo è attaccato alla parete interna e non è visibile quasi per nulla ma toccando si sente proprio questa massa dura come la cartilagine stessa visibile anche con la sola luce dei medici curanti.
Posso escludere altre cose,secondo lei,alla luce di quanto riferitole?
Saluti e di nuovo Buona Pasqua.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A questo punto, devi rifare una visita specialistica presso l'ambulatorio otorino dell'ospedale della tua città e, in base a cio che verrà evidenziato con una fibroscopia, verrà decisa l'asportazione di questa formazione che, di certo, non puo' rimanere in sede. Nulla di grave, certo, ma è bene fare una diagnosi precisa e rimuoverla.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
ho già prenotato la visita per il 30 di questo mese.
Mi conferma che nel caso andasse tolta,potrei farla tramite laser e sarebbe un intervento in day hospital?
Saluti e buona continuazione delle Feste.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Se prima non sappiamo di cosa si tratti, non possiamo prevedere la tecnica ed il tipo di ricovero. Dobbiamo aspettare il prossimo 30 aprile.
Un buon proseguimento anche per te
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Caro dottore,la ringrazio tantissimo per la sua premura nel rispondermi.
Volevo chiederle una curiosità:lei pensa che questo bruciore fortissimo in gola,naso chiuso e lacrimazione siano collegati a questa massa nel naso?
È da qualche settimana che questi sintomi si sono intensificati e soprattutto la notte respiro malissimo e solo usando la bocca.
Oggi ho messo 3 spruzzi per narice di nasonex ma nulla, sempre chiuso.
Saluti.

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Nel tuo caso, non penso, ma in teoria è possibile. Ormai si avvicina il giorno programmato della visita e non possiamo fare altro, ripeto, che attendere con pazienza l'esito della visita.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Caro dottore,
Perché dice nel caso tuo non penso?’
Comunque ha perfettamente ragione,è tra giusto una settimana. Spero davvero passi presto perché è diventato un fastidio davvero irritante(soprattutto la mattina mi sveglio con le labbra attaccate,forse perché la notte soprattutto respiro solo con la bocca? Naso chiuso e palato irritato).
Saluti.

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Respirando a bocca aperta, ti svegli in questo modo. Nel tuo caso, non penso che la formazione in questione possa determinare tutta la sintomatologia descritta
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Caro dottore,
la ringrazio tantissimo!
Volevo chiederle un’ultima curiosità,a suo parere,tutta questa sintomatologia non è connessa al Citomegalovirus IgG 66 (alto) (Range 5-180) e VCA igG 99,7 (alto) (Range fino a 20,0) e EBNA igG 155,0 (alto) (Range fino a 20); commento:infezione pregressa. Questi analisi le ho fatte il 05/02/2019.
Saluti.

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non penso ci possa essere un collegamento
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
la ringrazio tantissimo e se le farà piacere la terró aggiornata.
Buona giornata.
Saluti.

[#13] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
mi scusi se torno a disturbarla.
Volevo chiederle una cosa:oggi per puro caso da una foto ho notato che ho un ingrossamento alla parte sinistra della gola poco più sotto del pomo di Adamo quasi alla base del collo,onestamente non so se si tratti di un linfonodo ingrossato (ho palline per tutto il collo,da come mi ha detto il curante per la mononucleosi e citomegalovirus presi non si sa quando),mi consiglia di farlo presente all’otorino? Ho le ecografie di controllo a metà giugno circa.
E poi è possibile che dopo aver preso la mononucleosi e il citomegalovirus,quindi passata la fase acuta,si gonfiano ancora altri piuttosto che sgonfiarsi?
Come sintomi ho sempre naso chiuso e bruciore alla gola.
Saluti e buona giornata.

[#14]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, la linfaodenopatia puo' persistere anche alcuni anni dopo aver contratto la mononucleosi.Certo, dovendo tornare dallo Specialista, è bene far palpare cio' che vedi sul collo.
Dr. Raffaello Brunori

[#15] dopo  
Utente
Carissimo dottore,buongiorno.
Voglio aggiornarla,come promesso.
Ho effettuato la visita otorinolaringoiatrica la quale mi ha detto che sono stato attaccato da un batterio e mi ha prescritto la pomata : Bactroban nasale ,sto già avendo dei miglioramenti e sembra ogni giorno essere più sgonfio il bozzo che ho nel naso.
Caro dottore,la cosa che mi preoccupa sono questi dolori al collo,delle fitte soprattuto sul retro del collo.
Potrebbero essere date dai linfonodi ingrossati?
Poi un’altra cosa che ho è un bruciore fortissimo in gola,soprattutto la mattina.
Io sono un paziente allergico però prendo quotidianamente l’antistaminico Kestine.
Attendo risposte.
Saluti e buona giornata.

[#16]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono contento che la cura stia dando il risultato auspicato. Certo, il dolore al collo puo' essere provocato dalla linfoadenopatia. Per quanto riguarda, invero, il bruciore alla gola, potrebbe anche trattarsi di reflusso. Ok l'uso dell'antistaminico per l'allergia.
Buon fine settimana
Dr. Raffaello Brunori

[#17] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
apprezzo la sua gentilezza e premura nel rispondere sempre ad ogni mio quesito.
Spero che lei abbia ragione.
Le riporto l’esito dell’ecografia del capo e del collo eseguita il 13/08/2018: Nelle stazioni linfonodali analizzabili con la metodica presenza di linfonodi di morfologia aspecifica reattiva (indice di Solbiati >2) con ilo adiposo vascolare conservato,i maggiori:mm 16,0 16,4 in LC sin,mm 13.1 in sottomandibolare sn,mm 14,7 10,4 17,6 12,0 in LC dx,mm 14,1 in sottomandibolare dx. Tiroide omogenea. Come le dicevo,in seguito,a sintomi strani gonfiore abbastanza esteso laterocevicalmente (ora ridotto),febbricola,prurito forte (alcune mattine mi sveglio con dei graffi sul petto ed ho bolle e graffi in testa per troppo che gratto),debolezza marcata,siccome studio in un’altra città e non avevo il medico lì,mi sono rivolto al PS,dopo essere stato visitato ma essendo tardi non c’era lo specialista (infettivologo),mi è stato consigliato di eseguire questa visita.
Dopo circa 3 settimane andai e dopo avermi palpato il collo,ha detto che il gonfiore confermato in PS gli sembrava sparito ma mi ha segnato pagine di esami da fare:sono subito spuntati fuori valori molto al di sopra della norma per quanto riguarda citomegalovirus (il mio valore IgG era a 66su un massimo di 14) e EBV VCA-igG (il mio valore era a 99,7 su un massimo di 20,0 ed EBNA igG il mio valore era a 155,0 su un massimo di 20,0);commento:INFEZIONE PREGRESSA. Il mio curante ne ha preso visione ma non ci ha messo mano e mi ha prescritto un’altra consulenza dall’infettivologo ma per scelta mio eseguiró l’ecografia al collo,tiroide,ghiandole paratoidi ed addome che eseguiró il 19/06/2019 come prescritto da lui e torneró in visita.
Che pensa di questa situazione? Saluti.

[#18]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Che la linfoadenopatia è esito della mononucleosi a suo tempo contratta
Dr. Raffaello Brunori

[#19] dopo  
Utente
Carissimo dottore,la ringrazio e se le farà piacere l’aggiorneró sui prossimi esami.
Saluti e buon weekend.

[#20]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo che mi farà piacere ricevere tue notizie in merito. Buon fine settimana
Dr. Raffaello Brunori

[#21] dopo  
Utente
Carissimo dottore buonasera,
oggi mi sono accorto che il linfonodo laterocervicale è aumentato di volume e per caso mettendomi una collana ho sentito una pallina (simile ad un nocciolo di ciliegia) attaccata alla clavicola.
La cosa che mi lascia perplesso è che è dura,attaccata alla clavicola e se la tocco mi pizzica.
La rigidità del collo e la stanchezza sono aumentate.
Che dice?
Saluti.

[#22]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ti consiglio di far vedere questo linfonodo al tuo Medico di famiglia e di ripetere una ecografia. In base alla risposta, vedremo il da farsi.
Dr. Raffaello Brunori

[#23] dopo  
Utente
Carissimo dottore buongiorno,il 19/06 ho già prenotato l’ecografia come le dicevo precedentemente.
Alla fine è arrivato,no?
Speriamo bene!!!
Saluti.

[#24] dopo  
Utente
Caro dottore,volevo chiederle una cosa... Ho finito di applicare la pomata,ho messo l’intero tubicino e il bozzetto nel naso sembra essersi ridotto un po’ ma ci sta ancora.
Ci vuole un po’ per togliersi?
Saluti.

[#25]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Calcola una decina di giorni per la completa scomparsa
Dr. Raffaello Brunori

[#26] dopo  
Utente
Speriamo si tolga dottore,purtroppo è sempre della stessa 'durezza' ..

[#27] dopo  
Utente
Carissimo dottore,se vuole/può darmi la sua mail? Vorrei inviarle un’immagine ma qui non me lo permette. Sempre se non le reca disturbo. Saluti.

[#28] dopo  
Utente
Salve dottore,come da programma oggi ho eseguito l’ecografia al collo e addome.
Eco collo: ghiandola tiroidea in sede di dimensioni regolari esente da alterazioni ecostrutturali. Trachea in asse. Linfonodi di aspetto reattivo in sede laterocervicale bilaterale lungo la catena giugulare e retronucale superficiale (a destra il più grande di 14mm).
Dall’eco addome non ci sono alterazioni da quanto leggo (l’esito è lungo ma dice sempre esente ecc...) .
Mentre eseguiva l’eco,il dottore,mi ha fatto diverse domande se avessi gatti a casa ecc.
Come mai non ha specificato i contorni? Cosa ne pensa? Mi ha detto di portali a visionare al medico,il 27 ho una nuova visita dall’infettivologo e porteró tutto dato che lui mi segnó analisi ed ecografie.
Le ricordo che dalle analisi del 05/02/2019 sono usciti sballati anche se pregressi (Igm) sia della mononucleosi che del citomegalovirus.

[#29] dopo  
Utente
Dimentivavo,mentre eseguiva l'eco al collo ho sentito 2 termini:"Squamoso e frastagliato"...

[#30]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'ecografia mostra una linfoadenopatia reattiva, ovvero su base infiammatoria, probabile esito di una pregressa mononucleosi
Dr. Raffaello Brunori

[#31] dopo  
Utente
Caro dottore,sempre disponibile,la ringrazio infinitamente.
A questo punto,pensa che lo specialista non continui con gli accertamenti?

[#32]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi pare che si abbia già una diagnosi
Dr. Raffaello Brunori

[#33] dopo  
Utente
Caro dottore,grazie delle informazioni che mi ha dato.
Se le fa piacere l’aggiorneró riguardo la visita del 27.
Buon fine settimana estivo!!

[#34]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certamente mi farà piacere ricevere tue notizie. Buon fine settimana
Dr. Raffaello Brunori

[#35] dopo  
Utente
Caro dottore,
questa mattina ho effettuato la visita dall’infettivologo.
Esito:riscontro di microadenopatia del collo e devo fare un follow up tra 6 mesi...
Gli ho chiesto cosa volesse dire ed ha detto analisi del sangue ed ecografia...da tenere sotto controllo insomma.
Saluti.

[#36] dopo  
Utente
Riporto il referto completo:riscontro di microadenopatia del collo. Non patologie a carico della tiroide. Il tampone faringeo è risultato negativo per S.B.E.G.A. Le sierologie EBV e CMV sono espressione di infezione pregressa. Non alterazioni dell'emocromo. Sierologia HIV è negativa. Follow up.

[#37]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Quindi, in pratica, si conferma la mononucleosi come responsabile della linfoadenopatia. il rimandare il controllo a sei mesi assicura la benignità della patologia.
Spero ti sia rasserenato
Dr. Raffaello Brunori

[#38] dopo  
Utente
Caro dottore,
sisi sono molto tranquillo,è stato molto scrupoloso ed anche dettagliato.
Mi ha chiesto se avessi sintomi strani ma non ne ho quindi...
Ora rimandiamo i controlli a 6 mesi..
Quali controlli dovrò fare dottore?
Vabbè ovviamente porteró la carta al mio curante.

[#39]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
davrai ripetere l'ecografia e le analisi del sangue
Dr. Raffaello Brunori

[#40] dopo  
Utente
Caro dottore,salve!!
volevo chiederle un chiarimento:l'accrescenza nel naso,è sempre lì. Non si è tolta nonostante la pomata da me usata.Se la schiaccio si fa più piccola ma poi torna così. Sembra molto dura al tatto ed ha una forma allungata: le ho pensate davvero tutte..avendo il septum piercing e spesso ho perso le palline girandolo all'interno,non è che una pallina sia finita lì?! ma mi sembra molto strana come ipotesi essendo all'entrata del naso,verso il fondo.Non so..se la schiaccio sembra che si fa più piccola ma poi torna alla sua grandezza.Aggiungo che essendo allergico,spesso ho il naso chiuso ma a questo lato molto di più,circa 10 anni fa feci una visita otorinolaringoiatrica e mi dissero che avevo i turbinati ipertrofici (sempre a causa dell'allergia?).Da più di un anno,l'allergologo mi diede uno spray:"Anauran" per il naso chiuso,ho pensato addirittura ad un'allergia ma nulla:per 1 mese non l'ho usato,ora uso :"Becotide". Per quanto riguarda la consistenza è molto duro come una pietra ed è più rossa rispetto all’altra narice con delle macchioline bianche. Che ne pensa,dottore?

[#41] dopo  
Utente
Purtroppo qui non mi fa allegare l’immagine..

[#42]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi dispiace ma, senza un esame clinico, non sono in grado di capire di cosa si possa trattare
Dr. Raffaello Brunori

[#43] dopo  
Utente
Salve dottore,
torno di nuovo con il problema riguardo il naso.
Se ricorda ad aprile effettuai una visita dall’otorinolaringoiatra per un Bozzetto all’interno della narice.
Mi è stato curato con una crema: Bactroban nasale ritenendo che il mio naso fosse stato colpito da un batterio.
A distanza di 3 mesi,questo bozzo non si è tolto ma sono peggiorati i sintomi:naso spesso chiuso,sempre mal di gola,non riesco a sentire bene gli odori;inoltre ho dei mal di testa fortissimo,2 domeniche fa per quanto fosse forte non riuscivo neppure ad avere gli occhi aperti bruciavano tantissimo.
Mi prende la fronte ed ho una sensazione di calore per tutta la faccia fino al collo,è una sensazione bruttissima.
Purtroppo con gli antidolorifici non passa.
Nel 2010 circa feci una visita dall’otorirnolaringoiatra e mi diagnsoticó un’ipertrofia del turbinati ascrivibile all’allergia appena diagnosticata.
Inoltre mi sentivo spesso stanco e spossato.
Che pensa?
Io ho sia un’amica che aveva i turbinati ipertrofici ed ha risolto con un’operazione chirurgica che sia uno zio.
Che pensa?
Saluti.

[#44] dopo  
Utente
Caro dottore,
ho preso un appuntamento da un otorinolaringoiatra in una clinica privata per questo giovedì pomeriggio.
Ho delle formazioni per tutta la narice:rosa ai lati verso la punta del naso (la formazione che già sentivo ad aprile) e come dei bozzi molto grandi rosso scuro verso il sopra della narice.
Che ne pensa?
Saluti.

[#45] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
torno ad aggiornarla:ho effettuato la visita e dopo un’attenta endoscopia ha rilevato una sinistra deviazione concava del setto contatto turbinale serale (T.medio),modesta ipertrofia dei turbinati nasali ed ho ancora dei residui di adenoidi. Mi ha consigliato di eseguire una TC senza mezzo di contrasto del massiccio facciale ma mi ha detto che alla persistenza dei sintomi l’unica cosa da fare è l’operazione in anestesia totale.
Domani mattina andrò in ospedale per informarmi sui tempi di attesa e per mettermi in lista,avendo effettuato la visita privatamente.
Mi sto muovendo bene?
Cordali saluti.

[#46]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Una cosa è la deviazione del setto nasale e l'ipertrofia dei turbinati (che possono dare una sindrome da ostruzione nasale) e la formazione che descrivi da infezione a livello della punta nasale. Certamente, quest'ultimo problema non si risolve con l'intervento proposto. farei, semmai, un tampone nasale per la ricerca di germi patogeni.
Purtroppo, ripeto, mi è impossibile esserti di aiuto da lontano, non potendo effettuare un esame clinico
Dr. Raffaello Brunori

[#47] dopo  
Utente
Carissimo dottore,penso di non essermi spiegato male io. Quella che io chiamavo formazione alla punta del naso’ è un turbinato gonfio,me l’ha chiarito l’otorinolaringoiatra dopo aver fatto l’endoscopia nasale,quindi la diagnosi precedente era sbagliata.
Ieri mattina ho contattato l’ospedale e mi hanno fissato una visita per il 7 ottobre,m hanno spiegato che per mettermi in lista devo affrontare anche una visita con loro.
Secondo lei,caro dottore,data la diagnosi di setto deviato a sinistra,turbinati ipertrofici e persistenza ancora di tessuto di adenoidi,me lo consiglieranno anche in ospedale l’intervento?
Saluti.

[#48] dopo  
Utente
Penso di essermi spiegato male mio* mi scusi dottore ho sbagliato a scrivere.
Comunque le riporto la diagnosi formulata dal dottore:All’endoscopia nasale si evidenzia deviazione sinistra convessa del setto con contatto con il turbinato medio. Modesta ipertrofia dei turbinati. Persistenza di tessuto linfatico e un’altra parola che non riesco a decifrare ma da come mi ha spiegato dovrebbe essere la persistenza di adenoidi.

[#49]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il tutto cambia, ovviamente. Se la deviazione del setto nasale e l'ipertrofia dei turbinati determinano una sindrome da ostruzione nasale, allora con l'intervento proposto il tutto non potrà che migliorare la respirazione. In tale occasione, probabilmente verrà rimosso il residuo di adenoidi presente nel rinofaringe.
Dr. Raffaello Brunori

[#50] dopo  
Utente
Caro dottore,
ho già preso l’appuntamento con l’ospedale per inizio ottobre (da come mi ha spiegato l’otorino privato che è un intervento in anestesia generale quindi con ricovero) però in ospedale mi hanno detto che mi rovisteranno prima e se è il caso mi metteranno in lista,spero di riuscire a conciliare con i miei impegni.
Sarà un intervento complesso,dottore? Perché da quanto ho capito dovranno fare varie cose.
Quanti giorni perderó dalla mia attività di studente?
Mi scusi se le pongo tutte queste domande ma non ho mai fatto un’aenestesia totale e quest anno se tutto va bene dovrei laurearmi (in corso).
Saluti.
Buon weekend.

[#51]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di tutto, un in bocca al lupo per il conseguimento della tua laurea. No, non è un intervento complesso, sopravviverai! Massimo, ti fermerai una settimana, non di piu'.
Dr. Raffaello Brunori

[#52] dopo  
Utente
Caro dottore,
la ringrazio tanto.
Quindi i giorni di degenza dovrebbero essere pochi,giusto?
Saluti.

[#53] dopo  
Utente
Una persona che conosco,poco tempo fa è stata operata solo al setto deviato ed è stata 3 giorni, io che dovrò subire più cose durante l’operazione ,rimarró di più?

[#54] dopo  
Utente
Caro dottore,
leggendo in internet e degli articoli ho visto che in molti casi come il mio : Persistenza di tessuto linfatico epifaringeo consigliano di fare un prelievo bioptico.
Pensa che me lo consiglieranno?

[#55]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Di solito, la degenza è di un giorno, se non addirittura in day hospital: ogni Ospedale ha tempi differenti di ricovero. Si, penso che una biopsia del rinofaringe te la faranno, anche se, considerata la tua età, sicuramente si tratta di adenoidi.
Dr. Raffaello Brunori

[#56] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
ho capito la ringrazio.
Un’ultima cosa,se decidessero di farmi questa biopsia la eseguono lo stesso giorno dell’altro intervento? (Sempre se decidesssro di farlo).

[#57]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In contemporanea con l'intervento al setto
Dr. Raffaello Brunori

[#58] dopo  
Utente
Caro dottore,
la ringrazio.
Se le farà piacere le darò miei aggiornamenti dopo la visita di ottobre.
Buon proseguimento di giornata.

[#59]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo che mi farà piacere ricevere tue notizie in merito. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#60] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
come promesso torno ad aggiornarla.
Oggi ho fatto la visita dall’otorino in ospedale.
Mi ha prescritto lavaggi e uno spray.
Intanto mi ha messo in lista per l’intervento chirurgico,però mi ha anticipato che l’attesa è anche di un anno.
Da quanto ho capito farò settoplastica e riduzione turbinati;riguardo i residui adenoidi mi ha detto che sono comuni quindi non li toglierà (penso). Carissimo dottore,lei pensa che potrei farcela a farmi chiamare prima di 6 mesi un anno? Che dice,quanto tempo starò in lista? Volevo dirle che ho il septum piercing,mi sono dimenticato a chiedere posso toglierlo quando mi chiameranno? Oppure bisogna toglierlo da ora? Volevo aggiungere che mi ha detto che non sto messo malissimo nel senso comunque l’aria passa però dal precedente consulto e dalla mia richiesta mi ha messo in lista. Aggiungo che la tac mi ha consigliato di farla e fargliela vedere.

[#61]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il piercing lo puoi togliere prima dell'intervento. Per quanto riguarda l'attesa, questa varia di Ospedale in Ospedale: comunque, il periodo è piu' o meno questo in tutte le Struttura. Tu, semmai, fra tre mesi, chiami e senti a che punto sei della lista. Nel frattempo, fai la tac che ti è stata richiesta
Dr. Raffaello Brunori

[#62] dopo  
Utente
Salve dottore,
oggi ho ritirato il referto della tac del massiccio facciale:non si osservano versamenti fluidi nè tessuti patologici a carico dei semi paranasali. Deviazione scoliotica del setto nasale. Ipertrofia dei turbinati,specie inferiori. Non alterazioni della densità ossea.
Che ne pensa?
Martedì la riconsegno all’otorino poichè oggi non c’era e mi hanno detto che posso parlare anche con la caposala riguardo la lista di attesa.

[#63]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Anche dalla tac viene confermata la deviazione del setto nasale e l'ipertrofia dei turbinati. Nessun processo infiammatorio a carico dei seni paranasali
Dr. Raffaello Brunori

[#64] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
la ringrazio davvero tanto per la sua gentilezza e nel rispondermi anche durante il weekend.
Un dubbio:come mai non è stata specificata la gravità della deviazione e dell’ipertrofia? (Media,lieve,grave... in questo senso dico).Lei ritiene che se danno sintomi come cefalea e sensazione di naso tappato (quasi perennemente) siano da operare? Io come le dicevo già sono in lista per l’intervento ma mi aspettavo delle delucidazioni in più in base alla gravità.
Ancora grazie per le risposte.
Saluti e buon weekend.

[#65]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non sono in grado di dare una risposta alla tua domanda, non potendo vedere di persona l'entità della deviazione. In verità, la risposta si puo' avere solo con una rinomanometria con test di decongestione dei turbinati, esame che valuta l'effettiva respirazione nasale
Dr. Raffaello Brunori

[#66] dopo  
Utente
Caro dottore,
Con un referto del genere lei consiglierebbe l’intervento? Il secondo otorino (colui che mi ha messo in lista) naturalmente prima che facessi la tac,avrebbe voluto darmi spray ma gli ho detto che ne ho provati diversi e non hanno fatto effetto avendo ancora la sintomatologia; a quel punto gli ho chiesto se ci fosse un intervento e mi ha messo in lista. Quindi ora sono in lista. Martedì riandrò a mostrargli il referto della tac.
Saluti.

[#67]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come già ti ho spiegato, non soni in grado, da lontano, di dare un parere specifico sul tuo caso. Se non sei convinto di operarti, lo dici allo Specialista e finisce cosi', non ti preoccupare. L'intervento serve solo per migliorare la qualità della respirazione, correggendo la deviazione del setto nasale, ma non è vitale.
Dr. Raffaello Brunori

[#68] dopo  
Utente
Caro dottore,
2 giorni fa sono stato chiamato e ieri ho iniziato gli esami pre-intervento.
Quando ho fatto l’ecg,ho visto il tecnico che stava eseguendo l’esame un po’ preoccupata dicendo che avevo delle marcate extrasistole e chiedendomi se ne ero a conoscenza.
Le ho risposto di sì (2 anni fa circa ho fatto un ecg e me ne hanno parlato dicendomi che non sono gravi e che erano ininfluenti),la stessa ha aggiunto che sarebbe stato il caso di procedere con un altro esame (se ho capito bene holter).
Sono uscito molto dispiaciuto pensando che non potevo operarmi più.
Quando sono ritornato su dall’otorino,gli ho spiegato la situazione (perché il referto ancora non era pronto) e ha detto che non sono preoccupanti al fine di questo intervento.
Sabato devo tornare dall’anestesista e dovrò andare a prendere la cartella con gli esami fatti ieri.
Cosa ne pensa?
Saluti.

[#69]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Stai tranquillo, prima di sottoporti all'intervento chirurgico, verranno valutate bene le tue condizioni di salute, al fine del buon esito dell'intervento, senza che ci possano essere rischi prevedibili. L'Anestesista valuterà tuti gli accertamenti prima di dare il nullaosta all'intervento e, questa è una garanzia per te.
Dr. Raffaello Brunori

[#70] dopo  
Utente
Salve dottore.
Volevo aggiornala e chiederle un parere.
A fine gennaio,sono stato chiamato per fare gli esami in preparazione all’intervento (settoturbinoplastica).
Tutto ok,giusto l’ecg è uscito con delle extrasistole ma l’anestesista non ha detto nulla quindi mi opererò.
Mi hanno detto che l’intervento vero e proprio ci sarebbe stato entro un mese all’incirca quindi penso a breve dovrebbero chiamarmi.
Se non ho capito male,l’otorino mi ha detto che io dovrei ricoverarmi la mattina stessa dell’intervento,a questo proposito volevo chiederle se secondo lei fosse possibile chiedere quando riceverò la chiamata se posso andare il giorno prima,perché abito in un paese e potrei fare ritardo quella mattina,con il primo autobus arriverei alle 8 e se non sbaglio,mi ha detto di stare verso le 7:30.
Secondo lei si potrebbe chiedere?
Le auguro un felice e sereno weekend.

[#71]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Questo tipo di intervento generalmente viene eseguito in day hospital, ovvero senza ricovero: si entra la mattina e si esce la sera e, pertanto, non si puo' essere ricoverati il giorno prima. Comunque, credo che ti informino qualche giorno prima, considerando anche che abiti lontano
Dr. Raffaello Brunori

[#72] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
la ringrazio per la sua gentilezza e chiarezza nel rispondermi.
Il dottore che eseguirá l’intervento mi ha detto di rimanere 3 giorni,quindi mi ricovereranno,da quanto ho capito usciró il terzo giorno dopo che mi avranno tolto i tamponi.
Volevo chiederle un’ultima cosa.
Nel pre-operatorio mi è stato chiesto se fumassi sigarette,io non ho il vizio e qualche volta mi capita di farmi una sigaretta offerta da qualche amico ed è stato messo no a questa voce quindi che non fumo.
Secondo lei quanto tempo prima sarebbe opportuno smettere di fumare sigarette? C’è da dire che ora fumo davvero raramente.
Saluti.

[#73]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Da cio' che descrivi, non si puo' dire che tu sia un fumatore e, quindi, non vedo il problema: non penso che tu voglia fumare proprio a ridosso dell'intervento!
Dr. Raffaello Brunori

[#74] dopo  
Utente
Salve dottore,
torno ad aggiornarla.
Oggi sono stato chiamato e mi è stata comunicata la data della settoturbinoplastica:6 marzo quindi tra una settimana circa.
Il problema è che sto prendendo l’antibiotico per un ascesso al dente (dovrei finire domenica/lunedì) e domani ho appuntamento dal dentista che a sua detta mi aprirà il dente,disinfetterà e richiuderà.
Secondo lei ciò può recarmi qualche problema per l’intervento?
E un’altra informazione:io prendo l’antistaminico per l’allegria,va sospeso un po’ di tempo prima?
Le chiedo scusa in anticipo per le domande ma essendo la mia priam anestesia e soprattutto totale sono un po’ spaventato.
La ringrazio in anticipo per la sua gentilezza.
Cordiali saluti.

[#75]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Puoi tranquillamente curarti con l'antibiotico e l'antistaminico: nessun problema ai fini dell'intervento. Magari, il giorno del ricovero, informa dei farmaci che hai preso al Medico che compilerà assieme a te la cartella clinica. In bocca al lupo!
Dr. Raffaello Brunori

[#76] dopo  
Utente
Salve dottore,sempre gentile e disponibile,la ringrazio davvero tanto.
Quindi posso prendere l’antistaminico fino a due giorni prima dell’intervento? Ho pensato di evitare magari la sera prima.
Per quanto riguarda il fumo di sigaretta,il giorno dell’intervento,sarà il 15 giorno che non ne fumo una,non ci saranno problemi vero?
Sempre per il fatto che sulla cartella ho messo no in quanto non sono un fumatore seriale ma giusto qualcuno ogni tanto.

[#77]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Puoi tranquillamente assumere l'antistaminico sino al giorno prima dell'intervento e, per quanto riguarda il fumo, hai fatto bene a smettere di fumare. Stai tranquillo!
Dr. Raffaello Brunori

[#78] dopo  
Utente
Grazie dottore,sempre molto gentile.
Purtroppo è da ieri che ho un mal di gola abbastanza forte e da stamattina un raffreddore molto forte con vari starnuti,fortunatamente la temperatura corporea non supera i 37.
Lei mi consiglia di farlo comunque l’intervento?
Ho paura per il post che possa essere più Fastidioso .
Io ho pensato di aspettare domani e nel caso chiamare in reparto per chiedere consiglio.
Lei cosa dice a riguardo?
Nel caso decidessi di non farlo,secondo lei mi rimetterebbero in lista da capo? Lo chiedo perché a me dissero di far sapere entro lunedì se non avessi voluto farlo nella data del 6/03/2020 ma purtroppo non potevo prevedere questa brutta influenza.
Saluti.

[#79]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, nelle tue condizioni, devi rimandare l'intervento ad altra data. Giustamente, devi informare l'Ospedale del tuo stato.
Un saluto anche da parte mia
Dr. Raffaello Brunori

[#80] dopo  
Utente
Salve dottore,
questa mattina ho provveduto a contattare il reparto,mi ha risposto una infermiera dicendomi che mi avrebbe ricontattato la caposala ma sicuramente non avrei potuto farlo.
Verso le 15 non essendo stato ricontattato,ho provato a richiamare spiegando che oggi va molto meglio,ho solo raffreddore e un leggerissimo mal di gola;per itenderci sento un fastidio solo quando ingoio per quanto riguarda la gola e se respiro forte riesco a sentire gli odori.
L’influenza c’è ma molto lieve rispetto a ieri.
Mi è stato detto di ricontattare domani mattina il reparto perché al momento non c’era la caposala.
Spero mi prendano in considerazione e mi dicano se posso farlo o meno. Dice che anche se ho un miglioramento,mi diranno che non potrò farlo? E in caso,fosse così,verrei rimesso in lista da capo anche avendo già fatto la pre ospedalizzazione?aggiungo che stamattina dagli starnuti ho riscontrato tracce di sangue.

Saluti.

[#81]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non penso che tu possa essere sottoposto all'intervento programmato ma, sicuramente, rimarrai nella lista e verrai richiamato a breve, senza far scadere la validità delle analisi del pre operatorio cui ti sei sottoposto
buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#82] dopo  
Utente
Salve dottore,
questa mattina ho richiamato e mi è stato confermato di non potermi sottoporre all’intervento nella giornata di domani,mi è stato detto di ricontattare il reparto non appena starò in perfetta forma fisica.
Una domanda:quanto tempo valgono gli esami fatti nella pre-ospedalizzazione? Perché io li ho effettuati intorno al 22 gennaio.
Saluti.

[#83]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Generalmente, la validità degli esame hanno una durata di 3 mesi
Dr. Raffaello Brunori

[#84] dopo  
Utente
Buongiorno e buon weekend.
Sono qui,ad aggiornarla,egregio dottore.
Come le avevo detto,a causa di un forte raffreddore e mal di gola dei giorni precedenti al 6/03 non ho potuto effettuare l’operazione al setto nasale e ai turbinati,quando ho chiamato mi è stato detto di essere stato rimesso in lista e che avrei dovuto chiamare non appena mi sarei rimesso del tutto.
Il problema è che con questo virus sta chiuso tutto e da quanto ho capito non effettuano visite e interventi programmati,insomma tutto ciò che non è urgente;per questo motivo non ho più richiamato perché non mi sembra il caso tanto comunque sono stato rimesso in lista.
Purtroppo però i sintomi sono aumentati perché la mattina mi sveglio con la bocca completamente aperta e secca,naso completamente chiuso e da 2/3 giorni anche con le orecchie ovattate che mi si stappano’ da sole durante il corso della giornata;sono sintomi davvero fastidiosi.
Secondo lei sono da attribuire al setto deviato e ai turbinati ipertrofici? Io ho fatto gli esami preoperatori a fine gennaio,secondo lei mi richiameranno prima della scadenza? Ovviamente situazioni permettendo.
Cordiali saluti e buon fine settimana.

[#85]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certamente, una volta finita l'emergenza, verrai chiamato per l'intervento. Certo, sarà meglio fare una telefonata di ricordo. Per quanto riguarda la sintomatologia attuale, sicuramente è esito dello stato infiammatorio delle mucose nasali. Puoi continuare ad utilizzare uno spray decongestionante le mucose nasali ed un antistaminico.
Buon fine settimana anche a te
Dr. Raffaello Brunori

[#86] dopo  
Utente
Salve dottore,
spero bene perché io ho fatto il pre-ricovero qualche giorno dopo il 20 gennaio.
Appena tornerà tutto alla normalità,farò una telefonata.
Saluti.

[#87] dopo  
Utente
Salve dottore,
scusi di nuovo per il disturbo.
Volevo chiederle un paio di dubbi:siccome la situazione in questi giorni,non si sta sbloccando e da quanto ho capito non si è neanche sicuri che ad inizio aprile si tornerà a lavorare normalmente,che lei sappia nel caso in cui non dovessi essere ricontattato entro il 22 aprile,perderei tutti gli esami precedentemente fatti? E come funzionerebbe in quel caso?
Seconda domanda che pongo per pura curiosità: l’intervento di setto e turbinati,fatto in un centro privato,quanto mi verrebbe a costare?
Io feci la prima visita in un centro privato ed il costo è stato di 90 .
Distinti saluti.

[#88]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Nel caso la validità delle analisi dovesse scadere, dovrai sottoporti nuovamente alla preospedalizzazione. Il costo dell'intervento chirurgico in una struttura privata dipende dalla parcella dell'Equipe chirurgica ed alla clinica ove viene svolto l'intervento. Non c'è un tariffario fisso e, pertanto, devi chiedere il preventivo allo Specialista.
Dr. Raffaello Brunori