Utente
ringrazio una mia amica per avere un consulto da lei.gentilissimo dottore ,dopo un raffredddore mi si è chiuso un orecchio, e non sento più nulla da circa 7 giorni ,il mio medico curante mi ha ispezionato l'orecchio esterno che risulta infiammato e mi ha prescritto bentelan due volte al giorno e terapia antibiotica,ma questo non ha portato a benefici,quindi siamo passati all'areosol con clenil e fluibron perchè quando soffio il naso sento un gran chiasso dentro al orecchio interno però non vuole sapere di stasarsi ,non ho tappi di cerume come mi devo comportare quante volte devo fare l'aerosol ,la terapia va bene, sto usando anche l'acqua delle terme di sirmione per lavaggi al naso,a l'orecchio e sempre chiuso e fischia.non so che pesci prendere ho 45 anni

come mi devo comportare?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La patologia di cui soffre non riguarda l'orecchio interno ma quello medio. Questa porzione è compresa fra l'orecchio esterno e quello interno, delimitata anteriormante dalla membrana timpanica e confinante con il labirinto. Cio' che le provoca la sintomatologia da lei descritta è dovuto ad una tubotimpanite catarrale, instauratasi per il passaggio di catarro dal naso verso l'orecchio medio attraverso la tuba d'Eustachio. Circa la terapia farmacologica assunta, questa la trovo insufficiente per la guarigione. Di solito , si basa su fluidificanti del muco, antistamini e spray decongestionanti delle mucose nasali da assumere per una ventina di giorni. E' necessaria, pero' una visita specialistica con esame audio-impedenzometrico per convalidare la diagnosi. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
gentile dottore sono andata dal otorino e la diagnosi è stata proprio come diceva lei tubotimpanite catarrale mi ha fatto la cura con aerosol clenil e fluibron + rinazina spray nasale però non mi ha detto quante volte al giorno lo devo fare e vorrei sapere da lei se la cura va bene,perchè per ora non sento giovamento ho l'orecchio sinistro ovattato e che fischia e un gran chiasso quando soffio il naso con tanto catarro per avere un appuntamento ho dovuton aspettare poco perche uno ha rinunciato altrimenti dovrvo andare a settembre.

io ho molta fiducia in lei mi può dare un consiglio?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi mette in difficoltà con la sua domanda circa l'idoneità della terapia farmacologica prescritta dal Collega. Generalmente, l'aerosolterapia non produce gli auspicati risultati. La terapia si basa su acetilcisteina (600 mg al giorno), antistaminico ( 1 compressa alla sera) ed uno spray nasale decongestionante delle mucose nasali (1 spruzzo per narice mattina e sera). Il tutto da eseguire per una ventina di giorni. Consulti a riguardo il suo Medico Curante. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
gentilissimo dottore sono tornata da un otorinolaringoiatra e mi ha fatto un altra diagnosi.
MUCOTIMPANO ORECCHIO SINISTRO e mi ha prescritto un antibiotico il CEFEDOX DA 200 DA PRENDERE DUE VOLTE AL DI + IL LISOMUCIL UNA COMPRESSA DA 600 DUE VOLTE AL DI
mi ha guardato il naso la gola tutto ok. questa cura è per 6 giorni. dato che ho una grande stima di lei e mi rivolgo a lei solo quando ho una diagnosi fatta da un medico specialista va bene la cura ? dato che l'altro mi aveva diagnosticato tubotimpanite catarrale hanno ragione entrambi?io non so cosa fare dato che non trovo miglioramento dalle terapie fatte la sua chiaramente non la posso fare perchè mi attengo a quei dottori che mi hanno visitato però sarei tentata a fare la sua terapia se il mio medico me la prescrivesse e le dico che se fossi più vicina verrei da lei per una visita.
la saluto con grande stima. un saluto

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In pratica, la sintomatologia da lei sofferta dipende da una raccolta di muco nell'orecchio medio e, piu' precisamente, nella cassa del timpano per un problema tubarico. Mentre non vedo la necessità dell'antibiotico, generalmente la terapia da eseguire è quella da me consigliata. Cordialità
Dr. Raffaello Brunori