Utente
Ho una bambina di 10 anni peso 26 kg e altezza m 1.35, ed è tra le bambine della sua classe la più gracilina, svolge nuoto preagonistico con allenamenti 3 volte la settimana e una gara 1 volta al mese. In inverno svolge anche un po’ di sci. La bambina mangia pochissimo colazione non la vuole fare, a mezzogiorno un po’ di pasta il pomeriggio una merendina e di sera qualche pezzo di carne con del pane ma con molta fatica.
La bambina ha molta energia, ma certe volte repentinamente di adagia, durante gli allenamenti ha dei cali, un giorno in montagna si è distesa su una pista perchè gli girava la testa e vedeva male. Chiedo che alimentazione deve avere, se bisogna insistere per mangiare e costringerla. In passato la bambina, adesso un poco di meno, ha avuto problemi di dolori di pancia soprattutto di mattino, dolori indagati senza trovare nulla. Il papà e la mamma sono di alimentazione altezza e peso normali.

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Cari signori,
mi permetto di consigliare un consulto clinico
dal Prof SARTORIO, che si interessa da anni di queste problematiche che presentano vari aspetti e vanno tutti indagati.
Il PROF SARTORIO, riceve presso il nostro ISTITUTO AUXOLOGICO ITALIANO a MILANO, tel 02619112500.
Rivolgetevi a lui con fiducia a mio nome
Vostro
PROF LUIGI MARINO
ISTITUTO AUXOLOGICO ITALIANO
VIA ARIOSTO 13 MILANO
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516