Utente 281XXX
gentilissimi dottori, adesso che ho scoperto questo sito saprò finalmente chi assillare per i miei dubbi:-)))
Ho un bimbo di tre anni e mezzo (quasi) i miei esami del sangue in gravidanza davano valori igg 4.7 (neg. inf. a 0.4) e igm <8.0 (neg inf a 30) commento: infezione pregressa dunque ero immune al citomegalovirus.
mio figlio ha eseguito degli esami del sangue intorno ai due anni per una linfoadenopatia tra cui anche il citomegalovirus che risultava: igg 7.1 e igm32.7 con i valori di riferimento uguali ai miei mentre con un altro metodo igm 0.34 (neg inf a 0.7) commento infezione pregressa;
Adesso con questa premessa volevo chiedere se:
-è possibile che mio figlio in quel momento aveva l'infezione in corso? e in questo caso per quanto tempo può espellere il virus con i suoi fluidi (ho letto che più l'infezione è presa da piccoli più tempo possono espellere il virus anche una volta guariti)
- è possibile che ha preso l'infezione durante la gravidanza con una eventuale riattivazione del virus da parte mia?
- o semplicemente ha preso l'infezione per i fatti suoi a due anni?
inoltre (so di essere un po' matta) è possibile che con una seconda gravidanza corro dei rischi stando a contatto con lui nonostante sia io che lui abbiamo un infezione pregressa?

grazie mille per il servizio che offrite è fantastico!!!

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
gentile utente,
fermo restando che gli esami non indicano una chiara infezione in atto.
il CMV è un virus che dopo la prima infezione, rimane latente nel nostro organismo e può riattivarsi anche successivamente dando un'infezione da riattivazione.
Gli esami in gravidanza effettivamente indicavano una infezione pregressa.
cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 281XXX

Gentile dottore grazie per la sua celere risposta
non ho capito dunque io non ho avuto l'infezione in gravidanza ma prima in base ai miei esami.
Mio figlio dagli esami che ha fatto a due anni risulta essere stato a contatto con il virus ma volevo sapere secondo lei se durante quegli esami li aveva l'infezione in corso o era pregressa anche la sua?
la riattivazione del virus durante la gravidanza che problemi comporta?
Grazie mille e cordiali saluti