Utente 123XXX
Buona sera!
Mio figlio- 4 anni-, ha preso dal novembre 2012 fino ad aprile 2013 il Singulair. Durante la cura ha avuto pochi problemi respiratori. Subito dopo la fine della cura, visto il clima piuttosto freddo della scorsa primavera, sono iniziati i vari episodi di respiro asmatico.
Occasionalmente si sono ripresentati questi episodi anche durante il periodo estivo, soprattutto causati dallo sforzo fisico. A settembre siamo riusciti a fare il prick test che dà esito negativo a tutti "comuni allergeni" ( acari, muffe, pollini vari).
Quale potrebbe essere la causa di questa iperattività bronchiale?
Il prossimo passo dovrebbe essere una visita pneumollogica con test spirometrico?
Oppure ci limitiamo a trattare il sintomo anche quest' inverno, magari sempre con Singulair?
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signora
il Singulair è un farmaco preventivo che risponde bene.Il problema è fare una indagine più approfondita,ripetendo i prick test e praticando eventualmente anche l'immunocap che consiste in una indagine abbastanza recente.Potrebbe trattarsi anche di un'asma intrinseca cioè scatenata da fattori aspecifici quali sforzo fisico,risata,inalazione di sostanze quali vernici,pitture, fumo di sigaretta,etc.Certamente è utile praticare una spirometria sperando in una attiva collaborazione del bambino.
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 123XXX

Intanto La ringrazio per la tempestività.
Oggi dopo l'ennesimo controllo dopo una serata di tosse e un respiro pesante, la nostra pediatra decide di fargli provare in via preventiva il Fluspiral per 15 gg. Mi sto chiedendo se tutto questo cortisone &Co possa dare a mio figlio una sorta di dipendenza. Magari il termine è sbagliato...Capisco che il cortisone magari dà risultati immediati e che è una cura "locale", ma ho i mie dubbi dovuti al ignoranza in materia. Lei cosa ne pensa? Mi sembra importante sentire un altro parere.
Grazie