Utente 293XXX
Mi trovo all'estero e mi sto curando per gli attacchi di panico e la difficolta' a dormire bene ( cioe' a fare sonni e sogni meno agitati ).

Il medico mi ha prescritto seroquel 50 mg ( dosaggio bassisimo ) e lo sto assumendo da un mese. Gradualmente ( di testa mia ) ho aumentato a 200 mg perche' in Italia il dosaggio che mi davano era quello. Il problema e' che quell'ultimo dosaggio mi provocava lievissimi, insignificanti e normalissimi side effects tipo una brevissima e lieve vertigine o un piccolo formicolio della durata di cinque secondi... il tanto che bastava per farmi scattare un poderoso attacco di panico credendo che mi sono avvelenato e chiedendo l'intervento dell'ambulanza che ovvimanete non mi ha portato all'ospedale perche' non avevo nulla di strano tranne il panico.

Dopo essermi spaventato con questi attacchi per due volte l'ho bruscamente interrotto e mi sono riaffidato al mio caro e vecchio Entumin alla dose di 12 goccie alla sera. L'Entumin pero' non sortisce piu l'effetto soporifero di quando lo assumenvo lo scorso anno e oltretutto ho incubi oltre a dormire poco ( pero' mi fa sparire l'ansia diurna ). Vorrei quindi riavvicinarmi al Seroquel al dosaggio prescritto dal medico ( 50 mg ).

Quello che volevo chiedere e' se ricomincio con la bassa dose prescritta di Seroquel e ci aggiungo SOLO 5 gocce di Entumin rischio qualcosa a riguardo di interazioni ?

Lo so che risponderete di chiedere al medico ma non posso per due motivi:
1) mi trovo all'estero dove l'Entumin non e' commercializzato e non esiste quindi dell'Entumin lo psichiatra non ne sa nulla.
2) siccome non ho la tessere sanitaria le visite me le devo pagare a caro prezzo e non ho abbastanza soldi per farlo regolarmente, quindi devo fare un po di "fai da te" almeno sull'incremento del dosaggio.

Grazie anticipatamente per le risposte.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Online non è possibile fornire prescrizione perché illegale e deontologicamente scorretto. Sarebbe opportuno sottoporre la sua problematica allo specialista di riferimento in modo da apportare gli eventuali, necessari accorgimenti.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 293XXX

Evidentemente mi sono spigato molto male. Io non desidero una prescrizione on-line, sto chiedendo se i due farmaci sono incompatibili ovvero controindicato assumerli contemporaneamente perche' creano reazioni e interazioni dannose e pericolose oppure no.

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
No, lei si é spiegato bene. Chiedere se due farmaci sono o meno compatibili, perché si desidera effettuare una assunzione autogestita, ossia non valutata e avallata da nessun medico, equivale a dire: si, può prenderli. Questa, a mio parere, é una prescrizione. È se per uno sfortunato scherzo del destino, lei avesse un effetto indesiderato non atteso, provocato da questa associazione, chi ne risponderebbe? Personalmente non sarei a posto con la mia coscienza e , forse, neppure dal punto di vista legale.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it