x

x

Disturbo borderline di personalità

Buongiorno.
Dopo anni di malessere (circa14) maldiagnosticato (cioè, gli specialisti che ho frequentato sempre saltuariamente in questo lasso di tempo non avevano mai preso in considerazione questo disturbo), dopo una violenta crisi isterica con pensieri suicidi, la psichiatra dell'ospedale mi ha diagnosticato un disturbo borderline di personalità con aggravanti di episodi di depressione maggiore e distimia.
Ecco, la dottoressa mi ha prescritto 20 mg al giorno di prozac. E adesso chiaramente, in modo serio sto iniziando anche un percorso psicoterapico mirato tramite il cps della mia città, seguito sia da uno psicoterapeuta che da uno psichiatra.
Brevemente volevo sapere se il prozac è il farmaco giusto per i miei disturbi, di cui il preponderante, a detta dello psichiatra è proprio il disturbo borderline. Leggendo qua' e la' sembrerebbe che io avrei bisogno più che altro di stabilizzatori di umore. Ecco, già prendo con un certo grado di sospetto il farmaco....non vorrei che poi sia anche quello non corretto.
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.2k 160 116
Gentile utente,
Non esiste una terapia farmacologica specifica per il disturbo borderline di personalità ma la terapia viene impostata a seconda delle esigenze preponderanti del quadro clinico del momento. Per sapere il motivo di questa scelta non può fare altro che confrontarsi con il suo specialista di fiducia, chiedendo chiarimenti.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
Dr. Roberto Di Rubbo Psichiatra, Psicoterapeuta 1.1k 24 4
Gentile Utente, nel Disturbo Borderline di Personalità c'è una elevata incidenza di Depressione Maggiore,se il suo psichiatra le ha prescritto il Prozac avrà valutato che questo fosse il caso. Può essere necessario usare anche stabilizzatori dell'umore a seconda dei casi, ma questo va, appunto, valutato all'atto della visita.
Cordialità

Dr. Roberto Di Rubbo

[#3]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio per la celerità della risposta.
Nei primi giorni è normale un sovraccarico di eccitamento come se avessi preso l'ecstasy (parlo per cognizione di causa). Se si quando rientreranno questi effetti?
[#4]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.2k 160 116
Ha iniziato direttamente con 20 mg?
[#5]
dopo
Utente
Utente
No. 1/4 per 2 gg; poi 1/2 per 2 gg e adesso sono al 3 giorno pieno.
Mi sono dimenticato di dire una cosa fondamentale. La mia compagna mi ha lasciato dopo 6 anni ed io essendo altamente instabile sono ossessionato da lei. non penso ad altro tutto il giorno. Il prozac aiuta in questo caso? riesce ad attenuare un pò le ossessioni?
[#6]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.2k 160 116
La fluoxetina ha una buona azione antiossessiva. Lo stato attuale di tensione potrebbe essere legato in parte al meccanismo d'azione del farmaco, in parte all'aumento di dosaggio abbastanza rapido e, comunque, non dovrebbe durare oltre 7-10 giorni. Tenga comunque informato il suo specialista.
Cordiali saluti
[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celerità e le rassicurazioni.
Mi confrontero' col mio terapista.
Di nuovo
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore.
Sono ormai due settimane che prendo prozac a regime pieno (20mg) e mi sembra di stare peggio....ansia pazzesca, paura senza motivo unita ad una depressione a tratti ancora maggiore.incubi notturni e nausea....volevo sapere se è normale dopo già due settimane di assunzione e quando inizieranno gli effetti benefici...oppure se la molecola non va bene per me è devo cambiarla...grazie
[#9]
Dr. Roberto Di Rubbo Psichiatra, Psicoterapeuta 1.1k 24 4
Gentile Utente, se persistono questi effetti e' consigliabile parlarne col suo psichiatra. Lei scrive che e' ossessionato dalla sua compagna che lo ha lasciato e se il Prozac è efficace sulle ossessioni: tutto questo non ha niente a che fare con l'ossessione in senso clinico. Credo che lei stia riferendosi a rimuginazioni più o meno continue legate ad un'angoscia di abbandono, generalmente presente e molto intensa nel disturbo borderline.
Cordialità,
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.
Mi confronterò col mio psichiatra.
[#11]
dopo
Utente
Utente
gentile dottore sono tre settimane che assumo prozac e i sintomi stanno peggiorando: oltre a quelli descritti sopra ho eruzioni cutanee (brufoli sulla fronte) e brividi di caldo/freddo e un pò di vertigini con sensazione di difficoltà alla vista.
La mia psichiatra mi ha detto di provare a resistere a questi effetti collaterali perchè secondo lei sono anche dati dal fatto che il farmaco inizia a farmi effetto. E per contrastare mi ha dato tavor da prendere al bisogno....ma io no sto affatto bene. Può essere che questa molecola sia sbagliata per me?
Grazie in anticipo
Dimenticavo di dire che io al mattino prendo finasteride per contrastare la calvizie. Non so....ci possono essere delle iterazioni con la fluoxetina?
[#12]
Dr. Roberto Di Rubbo Psichiatra, Psicoterapeuta 1.1k 24 4
Gentile Utente, può essere necessario aspettare 4-6 settimane per avere sicurezza dell'effetto (o meno) dell'antidepressivo. Certamente, dopo un congruo numero di settimane senza benefici si dovrebbe prendere in considerazione un aggiustamento della terapia. Non credo ci siano interazioni tra finasteride (6mg/die?, altro dosaggio?) e fluoxetina. Eruzioni cutanee sono effetti, anche se non comuni, della finasteride, mentre non mi risulta siano effetti collaterali della fluoxetina (io almeno non li ho mai riscontrati).
Cordialità,
[#13]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore.
lei è sempre molto celere e preciso nelle risposte.
cordiali saluti