Anafranil il farmaco giusto

Salve sono due mesi che faccio una cura a base di anafranil 75 mg a rilascio prolungato e devo dire che ne sono entusiasta mi sento rinata le mie somatizzazioni ansiose sono completamente sparite,le mie fobie si stanno man mano riducendo pero' l' unica cosa che mi è rimasta è l' agitazione con qualche tremore..Se non avessi cio' starei al 100%
Faccio ancora uso dell' ansiolitico delorazepram che sto man mano riducendo infatti prendo 5 gocce mattino e 5 sera.

Secondo voi è possibile che io abbia bisogno di affiancare all' anafranil altro???

o devo aspettare ancora un po che il farmaco continua ad avere effetto???Piu' o meno in quanto tempo l' anafranil da i massimi risultati???

gtazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Gentile utente,

una volta raggiunte le otto settimane di trattamento, la valutazione dello specialista può consentire di valutare se ci siano delle condizioni da tenere in considerazione per un eventuale aumento del farmaco oppure una aggiunta di altri presidi farmacologici.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di base, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta 1.6k 51
Gentile utente,
se sono circa due mesi che sta assumendo la terapia dovrebbe aver raggiunto quasi l'efficacia massimale,anche se dalla mia esperienza, ho spesso notato che nel proseguo la situazione va ancora leggermente migliorando.Quindi prima di affiancare altri farmaci penso possa attendere ancora qualche settimana.In ogni caso qualsiasi modifica della cura va valutata e concordata co il suo medico curante.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani

Parkinson

Il Morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale. Scopri cause, sintomi, cura e terapia farmacologica.

Leggi tutto