Utente 368XXX
Gentilissimi dottori,
ho 32 anni e due anni fa ho avuto i primi attacchi d'ansia che il mio dottore psichiatra mi ha curato con Cipralex 10 mg e xanax.
Dopo 7-8 mesi ho voluto interrompere la terapia perchè mi stava portando ad una crisi di coppia: ho una fidanzata che amo da 10 anni e in quel tempo mettevo sempre in dubbio i miei sentimenti per lei, in quanto le mie emozioni erano, come dire, addormentate. C'era nei suoi confronti e nei confronti delle cose che sono di mie interesse una vera e propria apatia, non solo (ma anche) sessuale.
Devo dire che sono da sempre un grande appassionato di tante cose e della vita.
Dopo 6 mesi, vistomi in fase di preoccupazione e di rimuginazione continua (mia madre stava poco bene, un periodo di depressione, ed io ho avuto paura che tornassero anche a me quei periodi bui e difficili), il dottore mi ha detto di riprendere il Cipralex 10 mg (aumentando 1 mg ogni due giorni fino alla dose di 10).
Dopo un mese di effetti collaterali, dove mi si è accentuato un senso di depressione e di vuoto sopratutto mattutino, sono stato meglio.
Ho avuto di recente un virus intestinale, e la guardia medica mi ha prescritto Plasil da 10mg da prendere 3 volte al giorno.
Io l'ho preso 3 volte al giorno per 2 giorni.
Ho subito notato tanta stanchezza e nei due giorni seguenti un senso di malinconia, paura, vuoto e confusione.
La mia prima domanda: può il Plasil accentuare questo problema nel caso in cui si prenda anche il cipralex, o comunque in casi labili come il mio, per il quale mi hanno diagnosticato un disturbo d'ansia generalizzato? Come fare per eliminarne gli effetti?
Il mio dottore dice anche che sono abbastanza intollerabile e suscettibile ai farmaci, ma ora non mi risponde e vorrei capire di questa difficoltà.

Altra domanda: una volta ripresa la terapia del Cipralex, sono tornati i pensieri di disinteresse verso la coppia e lei; l'atto sessuale avviene ma è meccanico, senza passione. Togliendo il farmaco era tornato l'"amore".
Può il Cipralex fare questo effetto di apatia? Quali sono i possibili rimedi? (di questo mi confronterò la prossima volta che andrò dal mio psichiatra, a febbraio, ma vorrei stare in pace e capire quali sono e se ci sono le soluzioni).

Grazie mille

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Eventuali effetti correlati all'interazione dei due farmaci dovrebbero scomparire in pochi giorni.
Riguardo a quella che lei definisce apatia in campo sentimentale, purtroppo é noto che gli ssri possono provocare, in alcune persone, quello che gli autori anglosassoni definiscono emotional blunting, una sorta di appiattimento emozionale simile a quello che lei descrive. La successiva dismissione della terapia normalizzerà le sue percezioni emotive. Occorrerebbe verificare anche la possibile influenza del disturbo di base su queste sensazioni.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
gentile utente,
lei dice: 1)..Ho subito notato tanta stanchezza e nei due giorni seguenti un senso di malinconia, paura, vuoto e confusione.La mia prima domanda: può il Plasil accentuare questo problema nel caso in cui si prenda anche il cipralex, o comunque in casi labili come il mio, per il quale mi hanno diagnosticato un disturbo d'ansia generalizzato?----Il Plasil può dare effetti sedativi, non credo che 30 mg per due gg possano da soli causare tale sintomatologia, può moderatamente accentuarla;
2) Come fare per eliminarne gli effetti? -----alla sospensione del Plasil ciò che è dovuto al farmaco scompare nel giro di ore, il tempo necessario all'eliminazione del farmaco dall'organismo;
3)una volta ripresa la terapia del Cipralex, sono tornati i pensieri di disinteresse verso la coppia e lei; l'atto sessuale avviene ma è meccanico, senza passione. Togliendo il farmaco era tornato l'"amore".
Può il Cipralex fare questo effetto di apatia?----Il Cipralex può dare un certo calo della libido e/o un ritardo dell'eiaculazione. Anche in questo caso però 10 mg di farmaco non credo possano dare un disinteresse verso la sua compagna. Parrebbe verosimile che il faramco accentuasse problematiche primariamente causate dallo stato ansioso.
4)Quali sono i possibili rimedi?---Il suo psichitra saprà indicarle, se lo riterrà opportuno, un farmaco alternativo che non abbia effetti collaterali sulla sfera sessuale.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il Plasil c'entra poco con il trattamento dei virus intestinali e la sua assuzione risulta un poco dubbia.

Il cipralex può dare qualche problema relativo alla sfera sessuale ma l'apatia è da considerarsi un sintomo del suo disturbo ed andrebbe inquadrato per un trattamento più appropriato.

Sarebbe il caso di far rivedere tutta la terapia.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 368XXX

Cosa intendete quando dite che era un sintomo dl disturbo? Prima di prendere il farmaco non ero assolutamente apatico in nessun ambito nella mia vita, tantomeno nei confronti della mia ragazza.
Ho ricominciato la terapia per "prevenzione", visto che avevo avuto un periodo di preoccupazione non coerente con quanto mi stava succedendo, e per evitare di nuovo attacchi di ansia, abbiamo preferito riprendere la terapia, associata anche ad un trattamento psicoterapeutico.
Il dottore mi dice che sono ipersensibile ai farmaci. Cipralex non mi dà noie se non questo, che per me che intendevo sposarmi a breve, è una brutta bestia...in un periodo in cui stai decidendo cosa farne del tuo futuro c'è questa SENSAZIONE di vuoto, di dispiacere perchè non ho voglia di stare con lei, e mi fa mettere in dubbio tutte le decisioni.
L'effetto può diminuire con la posologia del Cipralex fino ad una dose efficace minima?
Gli effetti di disinteresse e calo libido diminuiscono nel tempo o perdurano?

[#5]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La dose minima efficace é considerata 10 mg. Come già le scrivevo nel primo post, alla sospensione della terapia gli effetti del farmaco sulle emozioni e sulla sfera sessuale rientreranno nell'arco di alcune settimane.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#7] dopo  
Utente 368XXX

Grazie per le cortesi risposte,
notando bene il mio stato, noto una indifferenza in tutti i piani, non sono al 100%, sento questo stato di apatia anche in ambito lavorativo, nelle passioni e hobby, che prima forse manifestavo con preoccupazione e ansie.
Per quanto riguarda il mio rapporto affettivo, c'è un netto calo di interesse; dopo 9 anni e mezzo, non so dare una spiegazione se possa incidere dalla mia situazione di malessere, se corrispondano ad effetti dovuti al farmaco, oppure a una situazione sentimentale giunta al termine.
Sò che l'anno scorso, terminata la cura con cipralex, il mio sentimento e il mio legame affettivo è tornato ai livelli normali!
Chiederò al mio psichiatra di riferimento di rivedere la terapia, aumentare cipralex può dare miglioramenti?
Sono a 10 mg praticamente da 2 settimane e mezzo; devo aspettare per avere migliroamenti?

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Comunque è presto anche per valutare i miglioramenti con questo dosaggio basso.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139