x

x

Urge un consulto.

Dunque vi spiego la mia problematica.

Quattro anni ho iniziato ad avere depressione e attacchi di panico. Non sono stati subito diagnosticati ed io, pensavo di farcela sola. Ho lavorato, mi sono impegnata la vita e ho fatto quel avrei voluto essere. Nel frattempo, percepivo che qualcosa non andava. Mi sentivo sempre strana e con la voglia di piangere o di dormire.

Dopo vari stress e un lutto sono ricaduta in forte depressione. Dato che si era aggiunta l'insonnia, un pianto irrefrenabile e una rabbia ingestibile con digrignamento denti (manco fossi Hulk). Ho deciso di rivolgermi ad uno psichiatra che mi ha prescritto dello Zoloft 100mg (1cp al mattino) e 10gocce di Neureptil alla sera per una cura di 6mesi.

I benefici che ho avuto subito sono stati il blocco del pianto, la rabbia diminuita e l'insonnia è stata subito sostituita con tante e troppe ore di sonno.

Ad oggi, nonostante la cura mi trovo i seguenti problemi:

- troppo sonno
- non voglio fare nulla
- voglia di morire
- bruxismo
- noia mista ad apatia
- incapacità TOTALE di sapere cosa mi piace
- non mi scrollo dai miei genitori (nel senso che fisicamente sto sempre vicina a loro)
- non riesco più a fare nessun tipo di attività fisica (paradossalmente quasi per paura di stancarmi e di dormire)
- stanchezza devastante con dolori muscolari
- e l'unica cosa che riesco a fare è quella di uscire con amici anche contro il mio volere. Cioè mi ritrovo a fare cose che non voglio. Mi sento come se non avessi più potere su me stessa. Non riesco a fare nulla.
- mente sempre attiva. Tutto quello che accade in giornata la mia mente lo ripete a go go.
- agitazione, irrequietezza, tensione, terrore, incubi, a volte non riesco a parlare ed è come se non riuscissi a toccare quel fondo per riemergere. Io mi sento come se non avessi più contatto col mio essere più profondo. Non so se rendo l'idea.

Questa è la mia condizione attuale. Sono stata dallo psicologo ma le sedute da lui non mi danno beneficio. Mi sembra di regalargli dei soldi. La diagnosi è stata DOC, DEPRESSIONE, DAP e mi ha definita nevrotica. Okay fin qui, ma il mio dato di fatto resta lo stesso. Io avverto mille paure, terrore, incapacità di sentirmi normale, tutto mi da stress. TUTTO. Tendenza a fare quel che mi dicono gli altri, INCAPACITA' TOTALE DI ESSERE PADRONA DI ME STESSA E SENTIRMI BENE COME UN TEMPO.

PS: non ho più la capacità di sentire la mente sgombera.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63