x

x

Senso di stordimento, sonnolenza e sensazione di ubriachezza

Salve dottori, volevo chiedere un consulto per alcuni sintomi che persistono da quasi un anno. Ad Aprile infatti ebbi delle crisi di panico, senso di irrealtà, tachicardia e giramenti di testa. La situazione si è attenuata nel tempo. Feci RM encefalica e per la colonna vertebrale dalla quale non venne riscontrata alcuna anomalia, feci le analisi del sangue che riscontrarono solo colesterolo alto ma prendendo la pillola anticoncezionale la causa è stata ricoleggata a questo. Feci una visita dall'otorino e non riscontrò alcun problema apparte allergia. Feci una visita dall'oculista e scoprii di essere ipermetrope e a stigmatica. Questo senso di irrealtà in cui vivo però seppur in maniera attenuata mi si ripresenta spesso. Mi sembra come di vivere in maniera superficiale. Non mi sento parte del mondo avvolte, sempre stanca, angosciata e anche se faccio cose che mi piacciono sembra che non riesco ad esserne del tutto soddisfatta. Mi sento sempre alquanto stordita, mi rendo conto che camminando per strada spesso è come se fossi in un altro pianeta. Spesso ho anche nausea e più sintomi si associano più angoscia mi viene. Ho prenotato anche un ECG per escludere problemi al cuore. Sto seguendo anche psicoterapia ma non so più che fare. Cosa ne pensate? Questi sintomi di stordimento, nausea, senso di irrealtà sono ricollegati tutta alla psiche o bisogna eseguire ulteriori analisi? Ah ho anche problemi tiroidei. Il mio TSH infatti è alto e lunedì ho la visita dal l'endocrinologa.grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.1k 159 114
Se le visite mediche hanno escluso cause organiche allora si può iniziare a ipotizzare la causa psicogena. Potrebbe essere utile consultare uno psichiatra per una valutazione diretta in modo da stabilire se sussiste un disturbo d'ansia che possa spiegare i suoi disagi e, se necessario, indirizzarla verso il trattamento più adeguato.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore grazie per la sua celere risposta. Si le ripeto io dalla risonanza magnetica e dalle analisi del sangue non riscontrai nulla. Idem otorino. L'unica anomalia è nella tiroide che non funziona correttamente, nella vista e nell'allergia! A Marzo eseguirò un ECG per escludere anche cause cardiache. Io comunque tengo a precisare che non vivo in una situazione semplice. 4 mesi fa è venuta mancare la mia mamma e adesso vivo con i miei fratelli e mi occupo di loro. Il mio livello di stress penso sia altissimo. Però la mia ipocondria mi porta a voler cercare sempre cause organiche. Cosa posso fare? Io ero stata già da una psichiatra ma non mi diede altre cause se non ansia e panico.
[#3]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.1k 159 114
L'ansia e il panico si curano. Se relamente i medici ritenfìgono che questa possa essere la causa principale dei suoi disturbi, allora è possibile valutare l'opportunità di un trattamento. La situazione di vita non semplice potrebbe contribuire ad aumentare i disagi. Se vuole ci aggiorni.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio davvero di cuore! Le auguro un buon lavoro.