Cambio terapia e sintomi da sospensione

Gentili dottori,

sono stato a visita per attacchi di panico recidivanti, nonostante cura protratta per 5 anni con Cipralex 20 mg. Lo specialista, confermato e constatato l'attuale inefficacia della terapia, mi ha prescritto di interromperla in 20 giorni e sono giunto dunque a scalare 1mg/die.
Oggi ho iniziato ad assumere 1mg Daparox, da aumentare 1mg ogni tre giorni fino ad arrivare a 10 mg (inizio dunque la nuova terapia).
Ora, da qualche giorno, avverto fastidi quali sensazione di galleggiamento, testa vuota, intontimento, instabilità di equilibrio e fastidio per ogni piccola cosa o rumore.
Anche quando la mia testa è appoggiata su un cuscino avverto come delle "scossette elettriche" che partono dall'orecchio.
Credo siano i sintomi da sospensione del Cipralex.
La mia domanda è : per quanto tempo ne avrò prima che le cose tornino alla normalità?

Cordiali saluti


[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Gentile utente,

Poiché il disturbo non è sotto controllo, è più che normale che in risposta a qualsiasi medicinale abbia sintomi del genere, così come anche alla sospensione di medicinali tipo il cipralex. La sospensione è però in parte rimpiazzata dal daparox.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio Dr. Pacini . Secondo lei dunque potrebbe accadere che i disturbi da me lamentati ora possano, almeno in parte, regredire con l'entrata a pieno dosaggio del daparox?

Cordiali saluti
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Gentile utente,

E' quello che ho infatti detto.
[#4]
Utente
Utente
Grazie