Utente 371XXX
Buongiorno cari Dottori , sono un ragazzo di 28 anni che fino al "lontano" 2011 conduceva una vita abbastanza normale.
Nel 2011 ero in spiaggia e mi ero punto con una siringa abbondata e da li e' iniziato il mio calvario.
Inizia ad avere paura delle malattie (e pensare che prima non facevo mai neanche le analisi)
in particolare la paura di aver contratto l'hiv.
Iniziai a documentarmi in rete e iniziai anche anche a fare test su test anche oltre il periodo finestra e anche a distanza di un anno e mezzo e tutti i test compreso quello dell'apatite uscirono negativi.

Acculai una grande quantita' di stress per quella paura e nel 2013 inizia ad avere dei sintomi nuovi
mi riferisco a delle miochimie sparse in tutto il corpo , contrazioni involontari di singole fibre muscolari ovunque , spalle occhi polpacci gambe glutei collo piedi insomma e' come se avessi a volte un ellettrostimolatore attaccato ai muscoli che li fa pulsare in continuazione.

Feci nel 2013 una ricerca in rete e trovai il termine fascicolazioni =SLA , inizio' la paura di questa malattia e dopo circa 3 mesi andai da un neurofiseopatocolo /neurologo/pschiatra che mi rassicuro' dicendomi che sono miochimie e non fascicolazioni legate allo stress e la diagnosi fu "sommatizazzione ansiosa" io personalmente rifiutai i farmaci cioe' gli antidepressivi.

La paura si placo' solo per qualche settimana ma poi ritorno' , quindi dal 2013 a pochi mesi fa del 2015 ho vissuto con quest'altro terrore , ma nell'ultimo mese visto che sono passati due anni o non ho atrofie mi sto convincendo di non avere quella terribile malattia , anche perche' queste miochie ho avuto modo di vederle anche nel corpo della mia ragazza e quind ho pensato ad un fattore benigno.

Circa due mesi fa inizia ad assumere per una settimana il lexotan circa 10 gocce al giorno per 10 giorni e poi lo sospesi di colpo , e inizio' la stanchezza muscolare alle gambe compresa la tensione muscolare , parlando con il mio curante da due mesi sto prendendo lo xanax con la media di 10 gocce al mattino al pomeriggio e la sera , ma non riesco a capire perche' questa stanchezza cronica e tensione alle gambe non passa , anzi a dire la verita' passa solo con l'assuzione di alcool specialmente il vino.

Il mio medico curante dice che sicuramente sara' lo xnax ma io ho qualche dubbio, ultimamente poi mi capita una costra stranissima , se ho con qualcuno una discussione un po' animata oppure prima o durante un litigio verbale inizio a tremare nonostante assumo lo xnax come una foglia , mi tremano le braccia e la mani comprese le gambe in modo esagerato , i battiti del cuore aumentano tante' che riesco a vedere i battiti anche sulla mia pancia velocissimi.

Gentili dottori sono preoccupato perche' non so come uscire da questa situazione , mi potreste dare un consiglio? mi potreste rispondere alle domande sulla stanchezza alle gambe sullo xnax sull'alcool e sopratutto come posso placare quei tremori davanti a certe situazioni?

VI ringrazio .

Saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Attualmente sta assumendo una terapia non utile per il trattamento dei suoi sintomi che appaiono ingravescenti.

Sarebbe opportuno far valutare seriamente la situazione da uno specialista in psichiatria per approntare un trattamento appropriato ai disturbi che riferisce.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 371XXX

Dottore intanto grazie per la sua risposta , il termine ingravescente mi preoccupa e non poco , la mia paura e quella di non riuscire ad uscirne più anche perché non riesco a trovare un lavoro sono disoccupato e tutto ciò aumenta i miei sintomi , volevo chiederle se secondo lei vista la sua esperienza questa situazione e vista la mia giovane età può essere recuperabile , sono arrabiato con me stesso vorri tanto tornare quel ragazzo che ero prima del 2011 , allo stesso tempo ho paura degli antidepressivi e di tutto ciò che leggo dei suoi effetti , a me era stato ordinato il daparox ma ho paura di questi farmaci e ho paura che invece di aiutarmi sarò costretto a prenderli a vita .
Ad ogni modo volevo chiederle se realmente posso ritornare con l aiuto di un pschiatra quello che ero e vorrei rassicurazioni sugli antidepressivi , capisce che non è facile per un ragazzo che non era cosi accettare tutto questo.
Inoltre volevo sapere se la figura piu adatta è un pschiatra o un psicologo , grazie ancora saluti.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gli unici farmaci che rischia di prendere a vita sono le benzodiazepine perché danno dipendenza ed assuefazione.

Lo psichiatra può darle indicazioni in merito ai trattamenti da seguire ed i controlli da praticare nel tempo per evitare che questa situazione peggiori.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 371XXX

Gentile dottore , ho contattato il mio neurologo che mi visito' , anche se e' pschiatra non fa psicoterapia , cmq mi ha nuovamente detto di prendere il Daparox dicendomi che non creda dipendenza al contrario dello xnanx , e di iniziare a scalare lo xanax e di iniziare a prendere il daparox 5 gocce al mattino in tanto per i primi 10 giorni.

Ho un po' paura per questo farmaco anche perche' leggo in rete pareri diversi anche per quanto riguarda l'erezione , vorrei farle delle domande per rassicurarmi intanto .

1) La stanchezza alle gambe che passa se bevo alcolici in particolare il vino conferma la presenza di un disturbo psicologico e non patologico?

2) le miochimie sono frequenti nei soggetti che hanno passato una storia di stress e ansia simile alla mia? e posso escludere dopo due anni la sla ? ( a parere del mio neurologo la dovevo gia' rimuovere molto prima vista anche la mia giovane eta')

3) Ho paura degli antidepressivi e per tutti i suoi effetti collaterali , mi puo' gentilmente parlare di questo farmaco che conosco poco ?

Mi scusi per le tre domande , ma mi sentiro' meglio iniziando a capire a cosa vado incontro.

Grazie caro dottore.

Saluti.

[#5] dopo  
Utente 371XXX

Dottore la prego puo' rispondermi alle domande ?
la stanchezza cronica alle gambe e aumentata insieme alle miochimie.

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non mi è chiaro se si è sottoposto a visita oppure ha avuto un contatto a distanza.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#7] dopo  
Utente 371XXX

Gentile dottore , all'esordio delle miochimie (agosto 2013) cosi le chiamo' il neurologo che e' anche specializzato in pschiatria d'urgenza e neurofiseopatologo che mi visito' a dicembre 2013 l'unica visita che ho fatto l'esito fu sommatizzazione ansiosa.

La mia paura e' che fosse passato poco tempo dall'esordio alla visita , fatto sta che non ho nessuna atrofia muscolare , ma tanta stanchezza (faccio una vita sedentaria)
la mattina mi sveglio con dolori alle braccia e gambe che poi alle braccia passano ma la stanchezza alle gambe dura , si placa un po' con l'assunzione di alcool.

4 mesi fa feci presi per 15 giorni lexotan lo sospesi di colpo e iniziarono i fastidi alle gambe , poi insieme al mio medico presi 10 gocce di xnax mattina mezzo giorno e sera e circa due settimana fa l'ho sospeso , ma non trovo miglioramenti.

Riesco a correre per 20 minuti ma dopo circa poche ore dalla corsa parte il dolore lombare , la cosa strana e che riesco a stare poco in piedi e fare breve passegiate ma riesco a correre 20 minuti nonostante non mi alleno sempre.

La stanchezza cronica alle gambe non riesco piu a gestirla , se faccio muscoril sembra che peggioro la cosa , e soffro di continui guizzi muscolari in tutto il corpo occhi guancia braccia glutei addome , principalmente gambe e polpacci.

Grazi in anticipo.

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La specializzazione in psichiatria di urgenza non esiste.

Quindi attualmente ha ricevuto una prescrizione telefonica?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 371XXX

Gentile dottore forse mi sono espresso male , sono andato a fare la visita direttamente nella struttura dal neurologo dopo 3/4 dall'esordio delle miochimie e ho rifiutato la cura degli antidepressivi.

In rete ho cercato il neurologo che mi visito' e c'e' scritto cosi :Specialista in Neurofisiopatologia. Perfezionato in Neurologia e Psichiatria d'Urgenza.

Detto questo , vorrei farle una domanda precisa e se puo' gentilmente rispondere mi farebbe un grande favore .

Fare piu volte la prova mingazzini 2 e resistere anche un minuto senza che gli arti inferiori cedono vuol dire che non c'e' mancanza di forza giusto?
Questi test li eseguo perfettamente , anche quel test che non ricordo il nome dove si deve stare accovacciati per un minuto e poi rialzarsi "per essere piu' precisi" come si fanno la foto i calciatori quando si accovacciano.

Grazie in anticipo.

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Le prove neurologiche non sono elemento di una visita psichiatrica.

Le miochimie sono una diagnosi neurologica e non psichiatrica.

Ancora non mi è chiaro se è stato visitato direttamente da questo neurologo nel corso del mese di settembre/ottobre 2015 oppure in un periodo immediatamente precedente che non corrisponda alla unica visita che ha riferito del 2013.

Se ha fatto una visita nel 2015, quali sono state le conclusioni diagnostiche? quali terapie sono state prescritte?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#11] dopo  
Utente 371XXX

Gentile dottore , la visita l'ho effettuata nel mese di dicembre 2013 dopo 4 mesi dall'esordio delle miochimie , da allora non ho fatto nessuna visita , l'esito della visita neurologica fu negativo con diagnosi di sommatizazione ansiosa , rifiutai la cura antidepressiva , a detta del neurologo il tutto era collegato allo stress e all'ansia
3 mesetti fa e' nato il problema alla zona lombare e gambe , che riesco un po a placare se faccio un bagno caldo e se bevo un po' di alcool.
Sono in confusione perche' non riesco a capire se e' un problema a livello pscologico
Il disturbo alle gambe e' nato circa 4 mesi fa , con la sospensione del lexotan , all'inizio avevo assunto circa 10 gocce al giorno , dopo 15 giorni ho interrotto la cura e inizio' la debolezza e i fastidi alle gambe , al 16 esimo giorno iniziai a prendere xnax per circa 3 mesi 10 gocce mattina 10 pomeriggio e 10 la sera con la prescrizione del medico di base , i sintomi si presentavano lo stesso in maniera un po' meno invasiva , ora e' da 2 settimane circa che ho sospeso lo xanax , iniziai a ridurlo in modo graduale , ora non lo prendo da due settimane.
Per quanto riguarda le miochimie so che potrebbero essere legate come mi disse il neurologo anche allo stress.

Grazie e buona giornata.

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Lei vorrebbe discutere on line di una situazione valutata nel 2013 da un neurologo.

Forse è giunto il momento che si rivolga ad uno psichiatra ed abbia la possibilità di curarsi per gli eventuali disturbi psichiatrici che dovessero scaturire dalla visita.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#13] dopo  
Utente 371XXX

Va bene , posso solo chiederle se tutti i tremori che sento alle mani a volte anche quando scrivo al pc o su un foglio , i tremori sotto minimo sforzo come quando metto una mano sul letto per spostarmi , e il tremore alle gambe quando scendo le scale , fanno parte di un disturbo psichico?
grazie ancora.

[#14]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003