Utente 467XXX
Salve,
sono una ragazza di 27 anni,circa 2 mesi fa mi sono svegliata con l'orecchio destro tappato,mi sentivo stordita e sentivo, andai dall'otorino che mi disse che non avevo nulla, mi fece l'esame audiometrico,l'esame impedenzometrico e mi mise la sondina al naso ed era tutto nella norma e non c'era cerume.
Successivamente l'orecchio si era liberato e sentivo bene ma ho iniziato ad avvertire una vibrazione interna alla testa come se fosse un nervo o muscolo sempre in movimento, che diminuiva con i rumori esterni e che sentivo molto quando andavo a dormire.
Dopo qualche settimana ho iniziato ad avere cefalea muscolo tensiva principalmente sulla fronte e tempie, non perenne, viene e va via senza un criterio.
Mi spaventai molto pensavo di avere qualcosa di grave (sclerosi,tumore) ed una sera iniziai ad avvertire dei tremori che oltre alla testa si irradiavano dietro la schiena e a volte su braccia e gambe che continuo ad avere e che spariscono quando mi muovo.
Allo stesso tempo quando mi muovo sembra come quando una persona prende un forte spavento e si sente come indebolita o comunque non sente i muscoli saldi, non so bene come spiegarlo ma la forza ce l'ho. Allo stesso tempo se metto una gamba in una determinata posizione di tensione mi trema e si vede ad occhi nudo.
Ma appena mi rimetto bene si ferma.
Ho fatto la Tac in testa e non hanno trovato nulla ho fatto RM alla testa senza contrasto, e nel referto c'è scritto questo:"Quarto ventricolo in sede, mediano, normale per morfologia e dimensioni. Non aree ad alterato segnale a carico del tronco e degli emisferi cerebellari. Non evidenti alterazioni a carico del chiasma ottico e dell'ipofisi. Regolare aspetto del sistema ventricolare sovratentoriale. In asse le strutture della linea mediana. Non aree focali di alterato segnale a carico della sostanza bianca cerebrale. Non aree ad alterato segnale a carico degli emisferi cerbrali. Gli spazi liquorali della base del mantello risultano di ampiezza normale. Circoscritti di segni di sinusopatia a tipo mucocele si osservano in corrispondenza della parete antero-laterale del seno mascellare destro. Le sequenze in diffusione non documentano aree di restrizione della diffusività molecoalre da referire a lesioni ischemiche i fase acuta o subacuta."
Ho fatto analisi del sangue complete di Ves Got GGT,potassio,calcio ecc e delle urine e sono tutte nella norma.
Ho fatto anche un eco color doppler ai vasi del collo ed é tutto regolare in più ho fatto anche queste analisi LDH (148) CPK (93) PCR (0,1) TSH (2,03) FTE (7,50) FT4 (16,3) PTH (38,9) quindi nella norma anche queste.
Ho fatto più di una visita neurologica ma nessuno è riuscito a darmi una spiegazione per queste cose se non forte ansia che mi porta ad avere contratture muscolari. (Eccetto orecchio che potrebbe essere un tipo di acufene?)
Anche l'ortopedico ha detto che questi tremori sono dovuti da questa ansia/stress e mi ha dato integratore milesax.
Può davvero essere un tremore da ansia?

[#1] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Buonasera
E' persona precisa e scrupolosa? In famiglia qualcuno ha sofferto di ansia e/o depressione? Soffre di disturbi gastro-intestinali?
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Salve,
innanzitutto grazie per la celere risposta.
Si sono una persona precisa,ordinata,scrupolosa e di per de ansiosa.
Soffro di reflussogastroesofageo già da 4/5 anni.
Mia madre ebbe un episodio di depressione quando avevo 14 anni ma riuscì ad uscirne nell'arco di un anno senza avere ricadute.
Mio padre è una persona di per se molto pessimista ed ansiosa e un bel po' ansie ne le ha trasmesse.
Quando ho sintomi che non so spiegare mi preoccupo molto come in questo caso perché ho paura di avere malattie importanti o degenerative.
Ma dalle analisi che ho fatto non risulta nulla.
Non so se devo fare altri accertamenti o davvero tutto questo è dovuto ad ansia.

[#3] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
si tratta di sintomi ansiosi piuttosto comuni, inoltre Lei ha fatto molti accertamenti, stia tranquilla. Se i disturbi persistono consulti uno Psichiatra che le darà un trattamento a breve termine per superare la fase acuta.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"nessuno è riuscito a darmi una spiegazione per queste cose se non forte ansia "

Quindi la spiegazione è stata data. E la terapia no ? Come mai ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 467XXX

La neurologa mi ha dato da prendere xanax o lexotan, io Lexotan prendo la sera (8/9 gocce) prima di andare a dormire così mi aiuta a conciliare il sonno.
L'ortopedico integratore Milesax a base di magnesio ecc che ho iniziato a prendere 3 giorni fa (1 bustina dopo pranzo).
C'è stato un altro neurologo che mi ha visitata all'inizio e mi ha detto di prendere dropaxin ma ho letto che si tratta di un farmaco indicato principalmente per chi ha depressione ecc. ed il dover prendere questo tipo di farmaci a 27 anni mi spaventa un po'.
A me sembrava così surreale che dal fastidio orecchio/testa e dalla paura di avere qualcosa di grave sia nata questa ansia che mi ha portato ad avere questi tremori.
Avevo iniziato a pensare anche al Parkinson.
A volte sento anche palpitazioni su tutto il corpo (principalmente dietro il collo e schiena) o mi si abbassa la vista (questo è qualche settimana che non accade più).
In sostanza ho paura che i miei sintomi vengano presi sotto gamba e che non riuscendo a capire l'origine mi si dica ansia.
E quindi la mia paura di avere qualcos'altro rimane.
Mi rendo conto di aver fatto tanti esami e che siano tutti nella norma.
Oramai sono 2 mesi e mezzo.

[#6] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
si sta attorcigliando - mi permetta - nei suoi sintomi e nelle terapie sbagliate. Il Dropaxin è MOLTO indicato mentre prendere ansiolitici benzodiazepinici con continuità è un errore
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#7] dopo  
Utente 467XXX

Per abbandonare il lexotan mi consiglia di diminuire gradualmente le gocce che prendo la sera?
In caso inizierò a prendere dropaxin e vedere se ci sono miglioramenti.
La ringrazio molto per il suo parere.
Spero davvero di uscirne fuori.

[#8] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
diminuire MOLTO gradualmente
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#9] dopo  
Utente 467XXX

Ok allora diminuiro gradualmente sino a non prenderlo più ed inizierò con dropaxin.
Posso prendere dropaxin in concomitanza con l'integratore milesax?
Spero davvero sia solo ansia e che prima o poi mi passi.
Grazie ancora

[#10] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi è venuto un dubbio e ho controllato, il MILESAX contiene L-Triptofano quindi l'associazione con farmaci SSRI quale é il Dropaxin non è consigliata.
Capisco che un "integratore" sia più "simpatico" ma il Milesax contiene varie sostanze ad effetto farmacologico e comunque non è efficace quanto il Dropaxin. Io non posso "prescriverle" nulla ma andrei sul sicuro...
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#11] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio ancora e le auguro buone feste.

[#12] dopo  
Utente 467XXX

Aggiungo comunque che il tremore dentro la testa nella parte dell'orecchio destro rimanse sempre ma sembrano due tipi di tremore diverso: quello alla testa simile a quello che sento bel corpo mentre quello all'orecchio è una vibrazione che sparisce se parlo o se passana un treno o macchine.
Ho notato che se giro la testa verso destra quando dormo/sono sdraiata aumenta la vibrazione nella testa.
Da ieri mi fa male anche il braccio destro ma non so se è collegabile a questo o è solo un caso.
So solo che mi sembra tutto così assurdo.

[#13] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non si polarizzi eccessivamente sui sintomi, sono caratteristicamente variabili e inconsueti.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com