Ansia anidetica

Salve dall' età di 20 anni soffro di schizofrenia prendo olanzapina 20 mg la sera alle 20:00h. Negli ultimi 5 anni è venuto fuori un disturbo d'ansia anidetica. cioè mi vengono degli attacchi d'ansia come disaggio mi sento stringere il petto, nodo allo stomaco, vampate di calore alterazione della memoria e della concenrazione. Sono sempre andato avanti con ansiolitici EN, XANAX, TAVOR, questi ansiolitici hanno aggravato la mia ansia. lo psichiatra precedente molto competente diceva che quest ansia non è di tipo depressiva ma di tipo psicotica. Ieri la mia psichiatra mi ha aggiunto HALDOL 15 gcc 08:00h+ 15 gcc 20:00h. sono agitato, non so se questa cura funzionerà o non ?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,3k 861 226
Gentile utente,

Non si tratta di un disturbo a sé stante, si intende un tipo di emozione ansiosa che si associa alla psicosi, e infatti la terapia è nient'altro che un secondo antipsicotico.

La domanda quale è ? Se funzionerà o no lo vedrà di persona.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi l'ansia è presente in quadro psicotico.
voglio solo sapere se questo farmaco a questi dosi è efficace contro l'ansia ??? è giusta come prescrizione ???
[#3]
dopo
Utente
Utente
???
[#4]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,3k 861 226
I farmaci non sono efficaci contro i sintomi, tranne quelli detti appunto sintomatici, cioè rivolti sui sintomi, che hann effetto temporaneo, ovvero gli ansiolitici. Altrimenti i sintomi vanno inquadrati nel contesto della diagnosi, e quindi ogni farmaco può ridurre i sintomi ansiosi se migliora il disturbo specifico, nel suo caso la psicosi.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio