x

x

Improvvise sensazioni di svenimento

Buonasera

Da un paio d anni mi succedono cose strane. Premesso che a diciotto anni ho sofferto di attacchi di panico, risolti anche grazie a uno psicologo, adesso mi capita di avere occasionalmente delle improvvise sensazioni di svenimento (non vere e proprie vertigini, ma all improvviso mi sento caldo dentro e mi sento come se stessi per mancare, anche se non sono mai svenuto) dalla durata nettamente inferiore al minuto (10 20 secondi spesso). Non ho altri sintomi durante l episodi. Secondo un neurologo (dopo rm encefalo negativa) era un problema di somatizzazione.
Inoltre prima di addormentarmi, ho dei giramenti di testa che mi fanno risvegliare, e nella fase di dormiveglia ho pensieri sconnessi come se stessi sognando.

Potreste aiutarmi? Secondo voi possono essere questi problemi d ansia?

Grazie mille
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.7k 209
Una volta escluse cause somatiche (neurologiche, otorinolaringoiatriche e cardiologiche) è possibile che si tratti di ansia, Del resto chi soffre o ha sofferto di attacchi di panico ha spesso questo genere di sintomi.
Pensieri sconnessi nel dormiveglia: sono normalissimi.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2]
dopo
Attivo dal 2018 al 2018
Ex utente
Grazie mille per la risposta!

Ultima cosa, secondo lei cosa dovrei indagare o cosa sospetta maggiormente?
Non sono ipocondriaco, ma quello che mi mette più ansia potrebbero essere le malattie neurologiche; secondo lei quale potrebbe essere?

Grazie ancora
[#3]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.7k 209
Se ha dei disturbi gastrici, perchè pensare a malattie neurologiche?
[#4]
dopo
Attivo dal 2018 al 2018
Ex utente
No mi scusi, non ho capito...
Lei intende che è improbabile che quei sintomi che accuso siano di origine neurologica, quanto piuttosto psichiatrica?

Grazie e scusi
[#5]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.7k 209
Mi scusi, non dovevo scrivere "gastriche",
E' improbabile che si tratti di malattie neurologiche, visto che la Rmn è negativa e un neurologo le ha escluse.
Le sensazioni da lei descritte sono frequenti nei disturbi di ansia.