Utente 460XXX
Salve sono una ragazza di 21 anni e ho il problema del sonno profondo ed eccessivo.
Mi spiego meglio.
Dormo tanto e soprattutto non riesco a sentire ne la sveglia ne i miei genitori che mi chiamano. Mi sveglio solo se mi scuotono oppure mi sveglio da sola dopo 9/10 ore di sonno ma durante il giorno sento ancora sonno perché quando mi alzo non mi sento riposata al 100% e questo mi spinge a rimettermi a letto dopo 1/2 ore.
Premetto che sono una persona molto ansiosa e ho problemi di attacchi di panico e ho fatto diverse cure adesso la mia ansia sta migliorando anche se a volte torna e devo prendere 5 gocce di alprazolam al bisogno ma per fortuna non succede tutti i giorni ma la cosa che ancora è fissa nella mia testa è una folle paura di infarto che è uscita fuori dopo la morte di mio zio appunto per un infarto.
Sono preoccupata perché non so se questo sonno eccessivo è dovuto ad uno stato ansioso o è legato ad altri problemi premettendo che ho fatto varie analisi del sangue ed è risultato tutto apposto e ho effettuato anche eco cardiogramma ed elettrocardiogramma ed erano perfetti
Aspetto una risposta e vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Quindi, se ho capito bene, lei ora non sta assumendo farmaci, se non lo xanax saltuariamente.
Per prima cosa bisogna stabilire se questo è il suo sonno normale o no.
Se non è il suo sonno normale, è possibile che la qualità del suo sonno notturno non sia buona, e per questo abbia sonnolenza anche durante il giorno.
Infine, è possibile che l'ipersonnia sia il sintomo di una depressione atipica (in questo caso è spesso presente anche un aumento del bisogno di mangiare).
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-