Utente 294XXX
Buonasera
sono stato per qualche mese con una ragazza, ma poi, come sempre nelle mie storie questa si è allontanata perchè troppo pressante e pesante nei suoi confronti, minacciandomi di denunciarmi e sottolineancdo la paura addirittura di me. Ora sono in cura da uno psichiatra che, a differenza degli altri in passato, non cataloga dipendenza affettiva compulsiva la mia malattia, ma disturbi della personalità con accenni di bipolarismo. Attualmente mi cura con lorenz, 20 gocce al bisgono, qundi praticmaente ne prendo a quantità durante il giorno, Lyrica 75 mattina e sera e quetiapina mattina e sera 25 mg. All'inizio andava meglio, ma ora sono irritato e il pensiero di lei mi tormenta, mi manca troppo. Che dite? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Quale sarebbe la sua domanda?

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 294XXX

Se la cura secondo voi è adatta e se i sintomi di maggiore irritabilità sono dovuti ai farmaci, sempre se questi siano a pieno regime d’efficacia.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
È una terapia standard a basso dosaggio
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it