Utente 500XXX
Buonasera,vorrei fare un domanda per me molto importante per capire cosa mi sta succedendo.
Sono ipocondriaco e credo di avere una malattia da reflusso gastroesofageo solo atipico localizzato alla gola e sento tutti i sintomi del reflusso atipico con un bruciore persistente in gola immune a ogni terapia antiacido ho fatto la gastroscopia che è risultata negativa per ogni malattia gastroenterologica. Ho consultato circa 13 gastroenterologi in 3 mesi 4 otorni, gastroscopia, laringoscopie, cure su cure risultate non efficaci. Il professore di gastroenterologia dice che io somatizzo e da rivolgermi ad un medico psichistra per i miei disturbi. Vorrei chiedere di questa somatizzazione. Io non mi sento che sto simulando i sintomi anzi sono reali e sto male. Mi limita la vita passo tanto tempo leggere i sintomi le cure, sono iscritto a dei gruppi dove parlando di reflusso con i miei stessi sintomi. Penso di averli sul serio e che non mi capiscono. Ho provato davvero tante cure e nulla. Vorrei chiedere ma la somatizzazione può fare il vero sintomo che si percepisce realmente non tanto per ? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
"Sono ipocondriaco - credo di avere una malattia da reflusso gastroesofageo"

è il tipico atteggiamento dell'ipocondriaco che rafforza i suoi dubbi facendo visite in continuazione.

E' giunto il momento che faccia seriamente la considerazione di effettuare una visita psichiatrica per il trattamento dei suoi disturbi.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 500XXX

Gentile dottore Ruggiero
Io la ringrazio tantissimo per la sua risposta in modo così cellere. Io ho fatto veramente tantissime visite gastroenterologiche per paura,anzi in me è un terorre pensare di avere il reflusso. Il professore gastroenterolgo mi ha messo lui stesso in contatto con lo spichiatra e mi ha detto di smettere i farmaci antireflusso ma in onestà verso di lei le dico che continuo a prenderli per paura di trascurare il reflusso che non è stato capito. Però gentile dott. Ruggiero io i sintomi li sento. È possibile che sia io a crearli ?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003