Utente 499XXX
Buongiorno, sono uno studente di 26 anni, e ultimamente ho notato che quando devo compiere un movimento con le gambe (ad esempio, camminare) è come se dovessi compiere un lieve sforzo maggiore per sollevarle. Sono giorni, questi, in cui mi sento un po' stanco. Soffro terribilmente il caldo (vivo in un paese a +35 ogni giorno), e - benché esuli dal settore medico di questo consulto - ho costanti dolori di stomaco, a mio parere determinati anche da un brusco cambio di alimentazione e dallo stress dato dalla mia ansia/ipocondria. Magari sto semplicemente prestando attenzione a segni che non ci sono, ma mi piacerebbe avere un'opinione da un esperto, temendo io sempre grandi malattie. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
O ha dei sintomi o non li ha.

Altro conto è se invece è preoccupato di cose inesistenti.

Se ritiene che i suoi disturbi possano dipendere da fenomeni relativi a disturbi d’ansia può rivolgersi ad uno specialista in psichiatria per una valutazione specifica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se sa già di soffrire di ansia /ipocondria, non rimane che farsi visitare da un psichiatra, se già non l'ha fatto, e farsi indicare una malattia. Altrimenti, se il parere deve essere sul fatto che i sintomi dipendano o meno dall'ipocondria, a parte che non si può dire qui, ma se è ipocondria, è un discorso che alimenta l'ipocondria.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#3] dopo  
Utente 499XXX

Grazie per aver risposto. Senza dubbio sono una persona ansiosa, però riesco a dissociare in certa misura quello che l'ansia mi suscita, e quello che è segno obbiettivo. Se posso essere un po' più specifico, quello che sento è una debolezza ai muscoli della coscia, ai quadricipiti femorali, sia destro che sinistro. Spero nulla di grave, ma mi sto preoccupando. Ringrazio chiunque risponderà

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma abbiamo già risposto, non ha senso che ripeta i sintomi, entrando in un dettaglio che non le è stato chiesto. Faccia valutare se soffre di ipocondria, e nel caso per quello si curerà.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it