Utente 414XXX
Buonasera,
torno a chiedere consulto a quest'ottima piattaforma.
Assumo Dapraox 20 gocce (nuovamente) da circa sei mesi. dico nuovamente perchè due anni fa (giugno 2016) ho iniziato una breve terapia per combattere la depressione. il neurologo a cui mi sono affidato aveva prospettato un periodo di trattamento di sei mesi, al termine dei quali stavo effettivamente meglio.
Purtroppo ad aprile 2018 ho avuto una ricaduta depressiva (se così si può dire) e sono tornato dal neurologo, il quale ha deciso di riprendere col daparox (sempre 20 gocce ma stavolta per almeno un anno) e associare un trattamento psicoterapeutico.
Attualmente sono a 7 mesi di trattamento.
Finite queste premesse, introduco finalmente le domande a cui vorrei risposta:
1) sono aumentato di peso. più di 10 kg. il neurologo dice che non dipende dal farmaco ma dal fatto che sto meglio di umore e mangio di più. io non sto mangiando di più eppure l'aumento di peso è costante. dipende, come io credo, dal daparox? consigli su come limitare questo fastidioso fenomeno?
2) So bene che dovrei evitare l'assunzione di alcohol mentre prendo daparox. diciamo che mi limito a 2/3 birre il venerdì e 2/3 birre il sabato.
ma oltre l'alcohol, ho anche un altro brutto vizietto. fumare le canne. giusto una la sera, ma mi chiedo quanto interagiscano paroxetina e thc (su internet c'è davvero poco a riguardo).
3) ho frequenti mal di testa. dipendono forse dal punto 2?
4) ho difficoltà a trattenere l'urina. frequentemente, a volte anche a distanza di 40 minuti dalla precedente minzione, ho uno stimolo fortissimo che trattengo con difficoltà.
di positivo riscontro che in effetti l'urina c'è, ma mi sembra strano che si stia ripresentando questo fenomeno a distanza di sei mesi dall'inizio dell'assunzione del daparox, proprio come successe a sei mesi di distanza dall'inizio della terapia nel 2016! è possibile ci sia qualche legame tra questo fenomeno ed il daparox?
Ringrazio per l'attenzione di cui farete oggetto il presente messaggio e resto in attesa di riscontro.
saluti

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
L'aumento di peso in effetti è legato al fatto che si mangia di più, e molte persone non ritengono di mangiare di più, ma invece lo fanno. Se fuma thc, è noto che induca aumento dell'appetito.
Il resto dei sintomi non saprei se sia collegabile al discorso psichiatrico.
La cannabis se mai interagisce con il disturbo, più che con la paroxetina.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 414XXX

La ringrazio per la celere risposta.
chiaro il discorso sul thc. non interferisce tanto con il farmaco quanto sulla condizione psichiatrica.
Cercherò di limitare concretamente l'apporto di cibo, magari supervisionato dalla mia compagna ;)
Proverò a farmi vedere da un urologo per la questione minzione.
saluti